Attualità

 

Home

Primo Piano

Politica Cronaca Attualità Economia Sport Bandi Salute
Editoriale Società Spettacolo Cultura Vernacolo Lavoro Fotografia Annunci Ambiente

 

 

Nascita: Vallone, Benvenuta Raffaella Maria crotonese prima nata in Italia

E’ con grande piacere che porgo il benvenuto, a nome di tutta la comunità, a Raffaella Maria che le cronache hanno registrato come prima nata del nuovo anno a Crotone, in Calabria ed in Italia.  Giungano gli auguri a Maria Giuseppina e Francesco, i giovanissimi genitori ed a tutti i familiari. Un ringraziamento al personale medico ed infermieristico che, con grande professionalità, ha assistito la giovane mamma e la sua bambina. Colgo in questo evento un segnale di positività per tutta la comunità cittadina. La nascita di una nuova vita è sempre un evento eccezionale ma essendo avvenuta proprio all’inizio dell’anno, e come prima assoluta nel paese, non possiamo semplicemente archiviarla nell’asettico mondo della statistica. A Raffaella Maria ed ai suoi genitori auguro tutto il bene possibile e spero di poterli salutare, quando sarà loro possibile, nella casa comunale. Un’altra crotonese, dunque, si unisce alla grande famiglia cittadina. E proprio parlando di bambini che si uniscono alla comunità cittadina torna alla mente un passaggio del bellissimo discorso di fine anno del Presidente della Repubblica che, ancora una volta, ha ribadito la necessità, più che opportunità, che ai bambini nati da genitori stranieri in Italia siano considerati italiani a tutti gli effetti. Crotone è stata una delle prime città italiane a concedere la cittadinanza simbolica a bambini nati sul territorio da genitori stranieri. La comunità tutta si è riconosciuta all’epoca nelle parole del Capo dello Stato ed ancora adesso si identifica nel richiamo dell’ultimo dell’anno. Noi siamo pronti. Auspicheremmo che quello che abbiamo proposto come un gesto simbolico si possa trasformare presto in un atto previsto da una legge dello Stato. Ecco, l’auspicio per il 2013 è che la comunità alla gioia per Raffaella Maria possa aggiungere quella di poter accogliere tanti altri bambini nati a Crotone e che sono crotonesi, ed italiani, a tutti gli effetti.

Peppino Vallone

Sindaco di Crotone

 

Archeologia Calabria Jones: sul sito del Ministero dell'Istruzione anche il Corsera segue l'iniziativa

 Chi la settimana scorsa si fosse collegato al sito del Ministero dell'Istruzione sulla pagina principale ha trovato la notizia su "Adotta il drago", ideata dalla Scuola media "Vespucci" di Vibo Marina nell'ambito del progetto di educazione all'archeologia "Calabria Jones”, promosso dall'Assessorato alla Cultura della Regione Calabria. Il progetto regionale ha inteso valorizzare l'identità storica e il patrimonio culturale calabrese, coinvolgendo oltre cento scuole medie con quasi cinquemila studenti. Anche il "Corriere della Sera" ha riportato la notizia degli studenti della scuola "Vespucci"che questa estate hanno "adottato" un mosaico raffigurante un drago marino appena ritrovato da Francesco Cuteri nell'area archeologica di Monasterace. Gli studenti hanno messo a disposizione le loro "paghette" per cominciare a provvedere al restauro. In tal senso i piccoli "Indiana Jones" hanno sottoscritto un accordo con la Soprintendenza  dei Beni Archeologici della Calabria, con il Museo e con il Comune di Monasterace, che li ha nominati "cittadini onorari". Pertanto il Ministero dell'Istruzione, apprezzando l’impegno degli studenti e delle loro famiglie, sostenuto e incoraggiato dagli insegnanti e dalla Dirigente Scolastica Maria Salvia, ha voluto fare diventare questa iniziativa un progetto nazionale di tutela e valorizzazione dei beni culturali, segnalando a tutte le scuole italiane la possibilità di aderire per promuovere la raccolta fondi e gemellaggi con altre scuole del resto d'Italia. "Il progetto Calabria Jones" sta ottenendo risultati molto concreti al di la' di ogni previsione, dispiegando risultati positivi in tutte le direzioni", ha dichiarato l'Assessore Regionale Mario Caligiuri, che terra' una riunione operativa il 2 gennaio per predisporre il bando della seconda edizione. 

 

Aeroporto Pitagora: rinnova certificazione fino a giugno 2015

La Società Aeroporto S.Anna SpA, con estrema soddisfazione, è lieta di comunicare che in data 31 luglio 2012, al termine dell'iter di valutazione condotto dal Team di Sorveglianza sulla Certificazione, il Direttore Operazioni Napoli di ENAC, ing. Alessandro Scialla, ha consegnato il rinnovo del certificato di Aeroporto, con scadenza il 30 giugno 2015.

Tale rinnovo, della durata triennale come previsto dalle norme in vigore, è uno dei principali risultati conseguiti dalla Società Aeroporto S.Anna SpA e premia il lavoro messo in campo in questi mesi da tutto il management aziendale per lo sviluppo dello scalo crotonese.

Il certificato di aeroporto, che attesta la conformità dello scalo di Crotone ai requisiti del Regolamento per la Costruzione e l'Esercizio degli Aeroporti, costituisce un requisito indispensabile per l'ottenimento della gestione totale, il cui iter è in fase di finalizzazione.

La Società Aeroporto S.Anna SpA rivolge un particolare ringraziamento per la qualificata collaborazione ricevuta dalla Direzione Operazioni Napoli ENAC, dal Team di Sorveglianza sulla Certificazione di ENAC, nonché all’Accountable Manager in carica di Aeroporto S.Anna SpA, D.ssa Marcella Maggiori, ed ai Post Holders Ing. Luigi Pascali, Geom. Emilio Parrilla e Sig. Andrea Pignanelli.

 

Astronomia: Caligiuri, a Savelli osservatorio piu' potente Sud su iniziativa di Filippo Frontera
L'Assessore regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, ha visitato il planetario di Savelli, uno dei piu' potenti osservatori astronomici del Meridione. Caligiuri, nel corso della sua visita, ha sottolineato che "la Calabria si sta arricchendo di un'altra stupefacente attrazione: il planetario di Savelli. Grazie alla Provincia di Crotone, su iniziativa di Filippo Frontera, professore di fisica all'Universita' di Ferrara, si sta realizzando uno dei piu' potenti osservatori astronomici del Meridione. L'universo visto dalla Calabria. Questo si puo' dire dopo essere stati in questo posto nel cuore della Sila". Insieme a Caligiuri - e' scritto in una nota dell'ufficio stampa della giunta regionale - erano presenti il Sindaco Pietro Spina, l'Assessore provinciale alla Cultura Giovanni Lentini e il Presidente della Provincia di Crotone Stano Zurlo. Per Zurlo, che ha commentato l'evento, "in Calabria siamo figli della storia e delle stelle". Caligiuri ha poi aggiunto che "siamo dalla parte del cielo, a Savelli, da dove si rimanda l'immagine di una Calabria che guarda lontano. Da qui si vedranno galassie lontanissime ma anche il punto preciso dove il 20 luglio del 1969 Neil Armstrong poggio' per la prima volta l'orma umana sulla luna". Gli aspetti tecnici dell'importante struttura, che e' in via di completamento, sono stati illustrati da Filippo Frontera che ha spiegato il funzionamento delle attrezzature, prodotte dalla Gambato di Venezia, una delle ditte specializzata nel settore piu' importanti d'Europa. In conclusione, si e' concordata la prossima visita per il prossimo 21 dicembre 2012 "per verificare la posizione del Cielo secondo il calendario del popolo Maya" hanno spiegato i convenuti. (AGI)

 

Michele Affidato cittadino onorario di Cutro

Tutto è pronto per la 16esima edizione della sfida scacchistica alla corte di “Spagna” con personaggi viventi in costume d’epoca che si svolgerà a Cutro domenica 12 Agosto . L’iniziativa, come ogni anno, viene riproposta per rievocare la celebre partita tra Monsignor Ruj Lopez e il Cutrese Giò Leonardo di Bona detto il Puttino. I presentatori dell’evento, reduci dal successo del Meeting del Mare, saranno il giornalista Rai, Massimo Proietto e la bellissima Roberta Morise. Quest’anno la serata avrà un momento tutto particolare, infatti, la Città di Cutro, guidata dall’amministrazione presieduta dal sindaco Salvatore Migale, ha deciso di concedere la cittadinanza onoraria al maestro orafo Michele Affidato. Una onorificenza, questa, concessa a chi, come l’orafo crotonese, ha dato lustro alla nostra terra con il proprio estro ed il proprio lavoro. Michele Affidato, grande testimonial di Crotone e della sua provincia in tutto il mondo, domenica sera, sarà a Cutro per ricevere questo importante riconoscimento.

 

Inquinamento:prefetto Crotone vieta circolazione mezzi autospurgo 

Il Prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, ha adottato l'ordinanza di divieto di circolazione dei veicoli adibiti allo spurgo di pozzi neri o condotte fognarie nel periodo compreso tra il 3 agosto ed il 30 settembre 2012, dalle ore 21.00 alle ore 06.00. L'adozione del provvedimento - e' scritto in una nota della Prefettura - per prevenire illeciti fenomeni di inquinamento delle acque marine del litorale provinciale peggioramento con conseguente peggioramento delle condizioni igienico-sanitarie e la conseguente non fruibilita' del litorale marino da parte della popolazione. Gli organi di Polizia sono stati incaricati di curare la puntuale applicazione dell'ordinanza in questione, la cui violazione, e' punita con con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a 206,00 euro. (AGI) 

 

Scerra: Crotone è la città dell’illegalità

" Crotone è la città,dove l'illegalità la fa da padrona. Gli amministratori ignorano o fingono di ignorarla,perchè è inconcepibile che agli occhi del comune cittadino essa appare e non ai loro; sarebbe sufficiente un giro per il centro cittadino per notarla (uno dei tanti esempi:attività commerciali che occupano spazi pubblici rendendo difficile la circolazione veicolare e pedonali etc..)
Un serio e severo controllo del territorio, da parte degli organi preposti,sarebbe sufficiente per combattere l'illegalità,non occorrendo alcune risorse finanziarie,ma solamente fare rispettare le regole che già esistono! Analizzando la nostra realtà viene da solo il corollario che in Crotone realizzare ciò è impossibile,perdurando l'inerzia del potere politico!
Eppure i nostri politici-amministratori sono sensibili a partecipare alle varie e numerose tavole rotonde sul tema della legalità,mentre quando costoro sono chiamati, per incarico istituzionale, a difenderla ed a farla rispettare essi non intervengono,fingono di non vedere,mettono le loro teste nella sabbia come gli struzzi". Egregio direttore, Ti invio questa mia esternazione,che ,poi,ritengo non sia solo mia,con invito a pubblicarla;Ti ringrazio e porgo cordiali saluti.
Pino Scerra

 

L’Associazione “IDEA” ha realizzato lo Stradario Turistico della Città di Cirò Marina.   Cinquemila stradari disponibili in tutti i punti di Informazione.

L’Associazione “IDEA” è nata nel 2011dall’impegno e dalla passione di un gruppo di amici che, fin dall’inizio, si sono posti l’obiettivo di contribuire con iniziative concrete allo sviluppo del territorio ciromarinesee calabrese; in altri termini, di realizzare un laboratorio di idee che pongono al centro la comunità locale in tutte le sue componenti (cittadini, enti pubblici, imprese private ecc.). IDEA crede sinceramente nella collaborazione tra enti ed associazioni, nell’unione delle forze per il fine comune, nella sinergia tra pubblico e privato che porta a fare meglio e di più. Ebbene, lo stradario della città di Cirò Marina nasce proprio con l’obiettivo di offrire un servizio utile al turista che desidera vivere pienamente la nostra città, alla ricerca dei luoghi più rappresentativi del nostro passato e del nostro presente. Un’attenta e curata simbologia internazionale, li guiderà alla scoperta di percorsi naturali, artistici, storici ed enogastronomici. Si ringraziano per la collaborazione: le aziende che hanno inteso offrire il loro contributo, l’Assessore al Turismo, Sergio Ferrari, ed il Comune di Cirò Marina per il patrocinio prestato. La distribuzione sarà curata dall’Assessorato al Turismo, dalla Proloco, dall’Associazione Nazionale Carabinieri e da tutti i punti d’informazione che saranno allestiti nell’estate 2012.

 

Asp: revoca sospensione dipendenti, soddisfazione Cgil 
L'ASP di Crotone ha revocato il provvedimento di sospensione operato nei confronti di alcuni lavoratori utilizzati dall'azienda in regime di mobilita' in deroga. Lo rende noto la Cgil, esprimendo, al riguardo, soddisfazione. "Tutto cio - spiega un comunicato - a dimostrazione che la battaglia intrapresa dalla nostra organizzazione a difesa dei lavoratori interessati e' stata una battaglia giustamente condotta a tutela degli stessi e che ha avuto come giusto epilogo il ritiro dell'atto. Per quanto ci riguarda continueremo a vigilare affinche' atti di simili soprusi non vengano piu' ripetuti nei confronti di soggetti gia' cosi' fortemente penalizzati e privi di ogni tutela contrattuale. Ci chiediamo a questo punto se le forti tensioni dei giorni scorsi, culminate in una tumultuosa assemblea tenutasi alla presenza delle forze dell'ordine, potevano essere evitate con una piu' cauta condotta dei vertici aziendali. E' da piu' tempo - continua la Cgil - che noi chiediamo, e oggi alla luce di quanto accaduto, lo ribadiamo con piu' energia, che venga messo ordine nell' organizzazione aziendale e che, chi si rende complice della confusione che oggi regna in azienda, non rimanga un minuto di piu' alla guida della nostra Asp".

 

Pd: M. Oliverio, Denisi, Vallone E Lo Polito Con Bersani 
E' partita ufficialmente la campagna a sostegno della candidatura di Pierluigi Bersani alle primarie per la premiership nazionale del centrosinistra. Dalla Calabria hanno dato la loro adesione il presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio, il presidente della Provincia di Vibo Valentia Francesco Denisi, il sindaco di Crotone Peppino Vallone e il sindaco di Castrovillari Mimmo Lo Polito. "Sappiamo - si legge, tra l'altro, nel manifesto - che per sanare il Paese occorre una buona politica e il Pd ha una buona politica. La Carta di intenti che Bersani ci propone di costruire arricchira' la proposta che il Pd fara' al Paese. Ci sentiamo coinvolti in questo percorso e vogliamo contribuire ad arricchirlo. Per questo - conclude il manifesto - convintamente sosteniamo la candidatura di Pierluigi Bersani alle primarie per la premiership dell'alleanza tra i democratici e i progressisti di cui ha bisogno il Paese. Costruiamo insieme, quindi, la strada della rinascita per dare un futuro all'Italia e per poter dire ai nostri figli che un altro futuro e' possibile". (AGI) 

 

Marina Militare: A Crotone Nave Scuola "Vespucci" 
La nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci e' giunta oggi nello specchio di mare davanti alla costa di Crotone, nell'ambito della campagna addestrativa estiva che vede impegnati 100 allievi del primo e secondo anno della Scuola navale militare ''Francesco Morosini'' di Venezia. Il transito da Crotone e' previsto dalla rotta della crociera addestrativa iniziata a Dubrovnik e che si concludera' a Napoli. A bordo della della storica unita' della Marina militare, definita la nave piu' bella del mondo, si trovano complessivamente 350 marinai. In passato, l'Amerigo Vespucci ha fatto sosta nel porto di Crotone nel maggio del 1996 per alcuni giorni quando molti cittadini ebbero modo di salire a bordo e di ammirarla nel corso di visite programmate dalla Marina Militare. 

 

 

Costituita l’Associazione degli Armieri calabresi 

E’ stata costituita con atto formale anche in Calabria, la sezione regionale dell’Associazione degli Armieri. Ne fanno parte quasi tutti i titolari di armerie delle cinque province della regione, che hanno anche eletto gli organismi di rappresentanza davanti al notaio. Soci fondatori sono: Edoardo Farina, Antonio Pilò, Carmine Zangaro, Alfonso Zito, Domenico Turro, Gaetano Valenti, Alfredo Costantino, Antonino Fausto Martino, Roberto Sposato, Fortunato Foti, Santo Minniti, Vincenzo Maria Polimeni. A presiedere la neonata associazione è stato chiamato Gaetano Valenti, che avrà come vice, Roberto Sposato, mentre Edoardo Farina è stato eletto tesoriere. Il ruolo di consigliere sarà riporto da Antonio Pilò, Antonino Fausto Martino, Fortunato Foti, Santo Minniti, Alfredo Costantino e Carmine Zangaro. “L’obiettivo – afferma Edoardo Farina – è quello di legittimare il ruolo di un’attività imprenditoriale legata allo sport venatorio ed alla pratica del tiro al volo. Vogliamo, da subito , aprire un canale di dialogo con le istituzioni pubbliche locali e regionali, per far comprendere l’insieme delle attività connesse con lo sport venatorio e la tiravolistica che in altre realtà offrono opportunità di sviluppo turistico e, quindi, ossigeno per l’economia locale”. 

 

Sanità: Costituzione Sezione Sanità di Confindustria Crotone  Sacco alla guida

E’ stata costituita la Sezione Sanità di Confindustria Crotone. Alla presidenza i soci hanno eletto Leonardo Sacco e alla Vice presidenza Giovanni Pugliese. Completano il Direttivo della Sezione Gaetano Baffa, Ferdinando Scorza e Mario Napolitano, che è stato anche nominato componente del Comitato Piccola Industria. Il nuovo gruppo dirigente ha programmato per la prima decade di luglio una riunione per discutere e programmare le prossime attività. Obiettivo della Presidenza è quello di focalizzare l’attenzione degli interlocutori istituzionali sulle questioni più urgenti che interessano gli operatori del settore sanitario e sociale, che rappresentano nel territorio realtà produttive significative e vere e proprie eccellenze.

 

Oliverio (Pd): da Unioncamere triste realtà l’economia calabrese, mentre Scopelliti comunica stanziamenti

“Mentre il Presidente della Regione ed i suoi assessori continuano a comunicare stanziamenti di risorse per questo o quell’altro progetto, il varo di questo o quell’altro programma di sviluppo e crescita, l’annuale rapporto sull’economia calabrese, diffuso da Unioncamere, ci consegna una triste ed amara realtà. Il Pil è in calo, le imprese sono in crisi profonda e le famiglie sono senza un euro. Più che di modello Calabria, purtroppo, è ormai il caso di parlare di modello fallimento. E, forse, è anche per questo che Scopelliti comincia a guardare verso Roma”.  Lo afferma il parlamentare del Partito Democratico Nicodemo Oliverio, capogruppo in Commissione Agricoltura alla Camera. “Di positivo – aggiunge Oliverio – rimangono soltanto le grandi potenzialità, ancora inespresse, di una regione che stenta ad intraprendere la strada dello sviluppo e della crescita. A fronte di questa situazione, e per arginare il fenomeno della chiusura di aziende ed anche il ritorno del fenomeno dell’emigrazione, più che di propaganda o di impegni a futura memoria, è quanto mai indispensabile un’azione, corale e sinergica, delle forze politiche e sociali per risollevare le sorti della nostra economia. E’ un impegno necessario ed urgente e, soprattutto, non più rinviabile”.

 

Auguri da Confindustria a Dino Romano, neo presidente ANAV Calabria

Il Presidente di Confindustria Crotone esprime i migliori auguri di buon lavoro al collega Dino Romano per l’incarico di Presidente di Anav Calabria. “Già da Presidente di Confindustria Crotone il collega Romano ha saputo esprimere grande serietà e professionalità - ha commentato Lucente - Sono certo che da Presidente regionale di Anav saprà rappresentare al meglio le grandi difficoltà che il settore del trasporto pubblico locale sta attraversando nella nostra regione e saprà dare il suo contributo alla soluzione delle molte questioni che proprio in questi mesi sono in discussione ai tavoli regionali”.

 

Acquisto quote Aeroporto S. Anna: Confindustria guida un gruppo di imprese

“Abbiamo risposto positivamente all’appello lanciato ad aprile dalle Istituzioni locali e dalla CCIAA”, così Michele Lucente, Presidente di Confindustria Crotone, ha commentato l’operazione di aggregazione di imprese aderenti all’Associazione che hanno manifestato interesse ad entrare nella compagine sociale dell’Aeroporto S. Anna S.p.A. Pur in un momento di forti difficoltà finanziarie per il tessuto produttivo locale, Confindustria Crotone è riuscita a catalizzare la disponibilità di imprenditori che credono fortemente nel valore sociale della infrastruttura e che intendono, insieme all’attuale management, affrontare la sfida dello sviluppo dello scalo crotonese. Si tratta quindi di un’operazione che rinnova la disponibilità dell’imprenditoria crotonese ad impegnarsi per il concreto sviluppo del territorio. “Siamo soddisfatti e ci auguriamo di ricevere una risposta positiva dalla CCIAA per concludere al più presto l’operazione”, ha sottolineato Lucente “Ci aspettiamo anche che all’impegno delle Imprese faccia eco la disponibilità delle Amministrazione locali a sostenere, attraverso idonee progettualità, lo sviluppo

produttivo e turistico della nostra provincia”.

 

Briatico nel Mondo... domenica tutti a Milano

L'Associazione culturale "Briatico nel mondo" organizza per domenica 10 giugno l'annuale raduno dei briaticesi che risiedono, studiano o lavorano al Centro e Nord Italia. L'evento avrà luogo dalle ore 12,30 di domenica presso l'Hotel Ristorante "Re Sole" di Turate (Via Varesina, 12).  I briaticoti  che vivono lontano dalla loro Briatico si ritroveranno, come consuetudine annuale, tutti assieme attorno a un tavolo e ad una tavolata. La giornata sarà sicuramente, anche questa volta, di quelle memorabili, con un appuntamento oramai ritualizzato per stare uniti, con un pizzico di nostalgia, per parlare, raccontare, ricordare ma anche per ideare, proporre cose nuove e pianificare iniziative sociali, culturali, ludiche e di tempo libero… La traccia fissa del discorso, il tema di quest'anno è "Briatico”, la ridente cittadina calabrese distante mille chilometri da quel ristorante, un luogo speciale, con la sua gente speciale, i compaesani speciali, i fatti ed anche i difetti… pure questi speciali. Nel frattempo uno degli organizzatori più attivi, Filippo Coppola, ci confida che il ristoratore del “Re Sole” è un paesano di Sciconi di Briatico e che nell'occasione dell'incontro si ufficializzerà l'Associazione Culturale Briatico nel mondo. Un piacevole evento, un fatto sociale e culturale davvero interessante.

Franco Vallone

 

Terremoto: scossa 3.1 tra province Catanzaro e Crotone 
Una scossa di terremoto di Magnitudo 3.1 e' stata registrata questa sera nell'area del Golfo di Squillace, tra le province di Catanzaro e Crotone. Secondo le rilevazioni dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sima ha avuto una profondita' di 5,8 chilometri, con epicentro tra i comuni di Botricello (in provincia di Catanzaro) e Cutro (in provincia di Crotone). Il movimento tellurico e' stato avvertito dalla popolazione, ma, secondo quanto si apprende dalle forze dell'ordine, non sono stati registrati danni ne' a cose ne' a persone, anche se sono in corso le verifiche del caso. (AGI)  

 

Vacanze by Virtus e l’Aeroporto S. Anna di Crotone lanciano il nuovo volo Crotone-Santorini

Vacanze by Virtus, Tour Operator, e l’Aeroporto S. Anna di Crotone annunciano i nuovi voli diretti Crotone - Santorini. I collegamenti saranno attivi dal 26 giugno al 28 agosto e saranno operativi una volta a settimana, ogni martedì. L’operazione è dedicata principalmente alla clientela leisure che desidera trascorrere le vacanze estive nella leggendaria isola di Santorini per scoprire la cultura, il mare e le tradizioni di questa mitica isola dell’Egeo.L’apertura ad aprile di quest’anno, del sito archeologico minoico di Akrotiri a Santorini, renderà la destinazione molto interessante dal punto di vista storico – culturale. I voli Crotone - Santorini avranno i seguenti orari sotto riportati e verranno operatati da TrawelFly – Mistral con aeromobili di 160 posti.

 Crotone - Santorini .2…....            14:55 – 18:05

Santorini – Crotone .2…....             18:55 – 20:20

 

La Provincia si ricorda di Tito Baldo Honorati e di Demenico Bagnato

“La memoria, l’impegno, la Provincia di Crotone per la Cultura della Legalità”. E’ questo il tema dell’iniziativa che l’Amministrazione provinciale, presieduta da Stano Zurlo, proporrà sabato 19 maggio con inizio alle ore 11.30 nell’Auditorium dell’Istituto “Sandro Pertini”. Nel corso della stessa saranno assegnati due riconoscimenti al generale dell’Arma dei Carabinieri Tito Baldo Honorati ed al Prefetto Domenico Bagnato. Honorati, dal 1973 al 1978, da tenente della Benemerita prestò servizio a Crotone contrastando in maniera significativa la criminalità della città e del crotonese. Bagnato dal settembre del 1973 al marzo del 1987 diresse il Commissariato della Polizia di Stato di Crotone e contribuì con coerenza e fermezza a restaurare nel crotonese il rispetto della legalità e dell’ordine democratico. Nel corso della cerimonia interverranno il presidente della Provincia Stano Zurlo, il sindaco di Crotone Peppino Vallone, Antonella Stasi vicepresidente della Giunta regionale, il prefetto Vincenzo Panìco, l’assessore provinciale alla Cultura Giovanni Lentini. L’iniziativa sarà caratterizzata da una testimonianza del giornalista e fondatore de “Il Crotonese” Domenico Napolitano. I lavori saranno moderati dal giornalista Massimo Carlozzo. I riconoscimenti consistono in due targhe artistiche realizzate dall’orafo crotonese Michele Affidato.

 

Sanita': Asp sostituisce infermieri in malattia 
L'ASP Magnagrecia di Crotone "ha proceduto ad avviare la sostituzione di tutti gli infermieri in malattia od in assenza obbligatoria, a mezzo della assunzione in via temporanea di un corrispondente numero di lavoratori aventi le medesime qualifiche e competenze". Lo si legge in un comuniacto della stessa azienda sanitaria. "L'avvio al lavoro - continua il comunicato - avverra' immediatamente ed interessera' ben 18 infermieri professionali, la cui gran parte verra' utilizzata in Pronto soccorso e nel reparto di emergenza urgenza, propriamente con il fine, non solamente, di dare garanzia di rapidita' ed efficienza a tali reparti, ma maggiormente di mettere in funzione gli ulteriori nove letti allestiti nei retro locali del detto ultimo reparto e consentire quella essenziale continuita' sanitaria tra l'OBI e i reparti di astanteria medica di PS. Tale scelta, - si sottolinea - pur dovendo tenere in conto i pesanti vincoli dettati dal Piano di rientro i quali sono causa di gravose limitazioni al semplice mantenimento del personale dipendente, si lega all'attenzione che la direzione generale e quella sanitaria insieme hanno fino ad oggi voluto fortemente dedicare al Pronto soccorso con l'obiettivo d'evitare le penalizzazioni e le sofferenze che i su richiamati vincoli avrebbero potuto altrimenti arrecare".

 

Archeologia: presto gara per sito Capo Colonna a Crotone 
Presto sara' indetta la gara pubblica per l'ampliamento delle conoscenze della realta' archeologica di Capocolonna e per la messa in sicurezza delle strutture archeologiche riportate in luce. Lo rende noto, con un comunicato, il Comune di Cotone. "Si tratta - e' scritto in una nota - di un progetto finanziato per 2.500.000 euro che prevede interventi importanti per il sito archeologico di Capocolonna nato dalla collaborazione tra Comune di Crotone, Soprintendenza per i Beni archeologici della Calabria, Regione Calabria Dipartimento dei Beni culturali, Direzione regionale Beni Culturali e paesaggistici della Calabria che nei mesi scorsi hanno sottoscritto un protocollo di intesa finalizzato alla individuazione del soggetto attuatore, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e del gruppo di lavoro formato da funzionari della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria e del Comune di Crotone che hanno eseguito la progettazione definitiva. Il progetto - continua la nota - prevede, tra l'altro, la sistemazione e lavori di messa in sicurezza delle aree antistanti il museo, la realizzazione di un condotto fognario per sole acque bianche, le pavimentazione delle strade di accesso, la sistemazione del sagrato della chiesa ed opere di fruibilita' e copertura mosaici. E' stata la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggisti della Calabria - si fa rilevare nel comunicato - a comunicare al Comune il completamento della procedura di finanziamento del progetto e l'avvio delle procedure per la gara pubblica che portera' alla realizzazione dello stesso. Progetto che rientra nell'ambito dell'APQ Beni ed Attivita' Culturali - Delibera Cipe 84/2000".

 

Aeroporti: nuovo volo air dolomiti Crotone- Monaco di Baviera 
Air Dolomiti, Compagnia italiana del Gruppo Lufthansa e l'Aeroporto S. Anna di Crotone annunciano il nuovo volo Crotone-Monaco di Baviera. Il collegamento sara' attivo dal 26 maggio al 30 settembre e sara' operativo una volta a settimana. "L'operazione - e' scritto in un comunicato stampa - e' dedicata principalmente alla clientela leisure ed in particolare ai viaggiatori tedeschi che desiderano trascorrere le vacanze estive nella suggestiva Calabria per scoprire la cultura, il mare e la montagna di questa magnifica Regione italiana. Infatti sono solo 60 i km che permettono di passare dalla meravigliosa riserva marina naturale di Isola di Capo Rizzuto alle bellezze che offre la Sila con i suoi parchi ed i suoi laghi, passando per gli itinerari storici che da Crotone, citta' di Pitagora, attraversano i vari Marchesati ed i Borghi con tutte le loro fortezze che ancora oggi dominano il nostro territorio. E' inoltre possibile soffermarsi nei diversi agriturismi, Hotel, Campeggi e Villaggi Vacanza sparsi in tutta la zona Jonica calabrese (oltre 76.000 posti letto) ed assaporare le prelibatezze eno-gastronomiche locali. Il collegamento - si legge - dara' inoltre l'opportunita' ai calabresi di raggiungere la Germania e di scoprire le ricchezze della baviera o di proseguire il proprio viaggio verso altre destinazioni".

 

Aeroporto: Barretta si dimette dal CdA del Sant'Anna

In riferimento alle note vicende riguardante la società per azioni Aeroporto S. Anna spa, sento il dovere,al fine di produrre ulteriore chiarezza,di informare gli Organi di Stampa che il sottoscritto ha ritirato la propria disponibilità a partecipare quale membro designato dalla CCIAA di Crotone nel consiglio del CDA Aeroporto S.Anna. Tale mia manifesta indisponibilità è stata già espressa al Presidente della Camera di Commercio di Crotone venerdì 13 aprile, giorno prima della riunione tenutasi in Provincia. Per tanto indipendentemente da come andranno i fatti, il sottoscritto, deliberatamente e tranquillamente ha deciso di starne fuori, al fine anche di favorire un clima più sereno e fruttuoso nell’interesse generale del nostro territorio.

Tanto mi è dovuto e nel ringraziarvi anticipatamente dello spazio che vorrete concedermi porgo distinti saluti.

Francesco Barretta

 

Crucoli: Arcangelo Coppola nominato il Vice Comandante della Polizia Municipale

La Giunta Municipale,con delibera n° 23 del 12 aprile 2012, ha nominato il Vice Comandante della Polizia Municipale, l’ incarico è andato all’ Agente Arcangelo Coppola. La suggestiva cerimonia dell’ ufficilizzazione della nomina, con la consegna dei relativi nuovi gradi, è avvenuta nella Sala Consiliare del Comune di Crucoli, alla presenza del Sindaco, Antonio Sicilia, di tutti gli amministratori e del Comandante. Il nuovo Vice Comandante Coppola, nel suo intervento di ringraziamento, ha tenuto sottolineare il suo personale ringraziamento al Sindaco, al suo Vice, al Segretario Comunale, ed in modo articolare a tutto l’esecutivo, che, ha riferito Coppola, è stato veramente alacre sotto l’aspetto sia dell ‘immediatezza del provvedimento stesso ma anche sotto l’ aspetto della volontà dimostrata da tutti nel voler concedere questo prestigioso incarico alla sua persona. Nell’ intervento del Sindaco è emerso che tale riconoscimento possa essere foriero di una nuova e sempre più rinnovata motivazione all’ insegna della responsabilità e della sinergia più proficua nell’ espletamento del servizio. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale vanno i più sinceri auguri al nuovo Vice Comandante Coppola.

 

Ara Calabria: dal 2 al 3 aprile si astiene dal lavoro

Il perdurare della crisi del sistema allevatoriale calabrese ha indotto i lavoratori dell’associazione regionale allevatori della Calabria (ara) ad astenersi per tre giorni dal lavoro dal 2 al 4 aprile. Tale iniziativa e’ stata intrapresa in prospettiva dell’incontro congiunto tra l’assessore  regionale all’agricoltura on.le Trematerra, l’ara Calabria e le organizzazioni sindacali fissato per il giorno 10 aprile. Tale protesta si auspica possa  rappresentare un ulteriore motivo di sprono, affinche’ l’istituzione regionale riconosca al sistema il finanziamento dovuto per le attività già espletate negli anni 2011 e 2012 e, nel contempo dia certezze future alla continuità dei servizi indispensabili all’intera filiera zootecnia calabrese nonché al relativo indotto. I lavoratori dell’associazione regionale allevatori della calabria, pur non percependo ad oggi 12 (dodici) mensilità, hanno dimostrato alto senso di responsabilità e professionalità nell’espletamento delle loro funzioni, ma a tale situazione stagnante non  sono ulteriormente disposti a continuare ad operare nelle aziende zootecniche se non arriveranno riscontri positivi alle loro richieste.

 

Cutro: raccolti 42.000 kg di abiti usati

Raccolti oltre 42.000 Kg tra abiti, indumenti, accessorie e giocattoli usati, in solo 12 mesi di attività. L’iniziativa, promossa lo scorso anno dalla ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti a Cutro, la De.Ri.Co. New Geo S.r.l., con la collaborazione della Cooperativa Città Pulita di Rizziconi, è stata condivisa dall’Amministrazione comunale di Cutro, che grazie all’impegno dell’Assessore all’Ambiente Gaetano Squillace è riuscita ad ottenere ottimi risultati e tanta sensibilità nella popolazione cutrese.

Iniziativa a costo zero per l’amministrazione comunale, che allo stesso tempo ha diminuito la presenza di indumenti usati nei cassonetti per la raccolta degli RSU. Gli indumenti usati, così come i giocattoli e gli accessori, una volta raccolti, vengono in parte recuperati interamente, mentre la restante parte non più riutilizzabile, viene riciclata con appositi trattamenti. Il tutto viene fatto per sostenere l’ A.N.P.V.I. Associazione Nazionale Privi della vista ed Ipovedenti presieduta in Calabria da Egidio Riccielli. L’assessore Squillace, nell’apprendere il quantitativo raccolto, oltre 42.000 Kg nel territorio cutrese, ha espresso molta soddisfazione, ribadendo l’importanza socio-culturale dell’iniziativa, riconoscendo la generosità della popolazione di Cutro, che è sempre sensibile nell’aiutare il prossimo. L’Assessore all’Ambiente Squillace, ci tiene a sottolineare, che Cutro è stato uno dei primi paesi della provincia di Crotone a instaurare il servizio della raccolta degli indumenti usati,  e diversi paesi del crotonese, vedendo la positività e la riuscita dell’iniziativa, si sono rivolti alla amministrazione comunale di Cutro per avere i contatti con la cooperativa che gestisce il servizio, aderendo anche loro alla raccolta degli abiti usati. Voglio elogiare, conclude, l’assessore Gaetano Squillace, la professionalità con la quale viene svolto il servizio da parte  degli operatori della cooperativa Città Pulita, i quali almeno una volta a settimana, vengono a Cutro a raccogliere gli abiti usati e provvedono alla pulizia e al mantenimento decoroso dei contenitori.

Alberto Olivo

 

Aeroporto: la Confindustria suggerisce alla Cciaa serenità e partecipazione

“Sentiamo l’esigenza di ribadire che le scelte di un ente come la CCIAA devono maturare in un contesto sereno e partecipato che valorizzi, nei momenti difficili così come nelle situazioni più promettenti, un modello di governo che evidenzi la capacità di proposta delle Associazioni di categoria”. Così si esprime il Presidente di Confindustria Crotone a proposito delle recenti polemiche che hanno accompagnato la nuova designazione del Presidente dell’Aeroporto S. Anna da parte della CCIAA, suo azionista di maggioranza.Confindustria Crotone esprime il convincimento che in questa fase sia assolutamente necessario un approccio sereno e molto pragmatico alle delicate questioni che riguardano la Cciaa e la sua partecipazione nella società di gestione dello scalo crotonese ed il piano di rilancio di quest’ultimo, nell’obiettivo fondamentale di scongiurarne il declassamento alla fine dell’anno. Per questo motivo ogni singola decisione deve essere il frutto di un confronto franco ed aperto che privilegi le aspettative e la posizione delle imprese del territorio rappresentate in CCIAA dalle rispettive Associazioni di categoria.

 

Confartigianato  inizio corsi e nuove convenzioni
si comunica che stanno per iniziare i nuovi corsi per avviare attivita' di somministrazione alimenti e bevande, settore alimentare ed agenti di commercio. sono aperte anche le iscrizioni per corsi sulla sicurezza nei posti di lavoro ed  haccp in sostituzione del libretto sanitario in convenzione con regione ed asp. i soci interessati ad acquisti fiat e ford possono richiedere in associazione le nuove e convenienti condizioni  riservate ai soci confartigianato. 

 

Associazione Nuova  Crotone :  Il Nuovo Ospedale dovrà sorgere in posizione baricentrica della provincia  in Località Passovecchio

E’  meraviglioso apprendere quanto dichiarato dal vice presidente alla regione Calabria Dott. Antonella Stasi,che da un ventilato degrado e o chiusura della struttura ospedaliera Di Crotone si è già  in stato avanzato per la realizzazione di una nuova avendone anche  Individuato il sito,a quanto dichiarato previsto  nella zona  sud della città. L’associazione Nuova Crotone dice  alla dottoressa A. Stasi che questo sito rappresenta Una scelta sbagliata   per l’utenza della provincia di Crotone. E che una volta per tutte bisogna smettere di improvvisare decisioni  che a lungo andare anzichè   apportare benefici alle popolazioni  se ne vengano  ad  accrescere i disagi. La località Passovecchio,rappresenta l’ombellico/baricentrico, del  territorio provinciale, con  avvicinamento dei  due paesi  più grossi della  provincia di  Cosenza  “San Giovanni in Fiore e Cariati “,paesi  satelliti e detentori  di strutture sanitarie di supporto,(ambiti  al passaggio dalla Provincia di Cosenza  a quella  di Crotone). Pertanto  il sito del PASSOVECCHIO  è quello più appropriato. Alla  ubicazione  della struttura  Ospedaliera  e ad altre strutture di  interesse provinciale che dovranno nascere  in futuro.

Per l’Associazione  Nuova  Crotone:

Matteo  Foglia

 

Cutro: si è costituito il comitato permanente festeggiamenti ss crocifisso  di Cutro

Giorno  27 febbraio 2012 si sono riuniti tutti i componenti del nuovo comitato c/o il convento dei frati minori, dalla discussione dopo aver letto e approvato lo statuto si è proceduto alla nomina del presidente con votazione segreta. È stato eletto presidente a maggioranza dei votanti il signor Gaetano Squillace detto Carletto . Successivamente alla nomina su indicata sono stati eletti per alzata di mano ed all’unanimità il Vice presidente Ottaviano Sestito ,il tesoriere Guerrieri Franco ,il segretario Laratta Giuseppe Carmine. Successivamente è stato costituito il consiglio direttivo  e sono stati eletti altri tre componenti nelle persone di Gareri Santo, Scarpino Giuseppe e Iembo Francesco. Fanno parte del comitato oltre a queste persone  i signori: Lorenzano Antonio, Rizzo Tonino, Scandale Rocco, Sestito Antonio, Sestito Alfonso, Caterisano Vincenzo, Marzano Pasqualino, Rizzuto Rocco, Le Rose Francesco, Olivo  Alberto, Sestito Paolo, Perri Salvatore, Donnici Carmine, Blasco Giuseppe, Migale Pietro, Summa Giacomo. L’Assemblea dopo una riflessione  approfondita ha deciso di contenere quelli che sono i costi delle varie manifestazioni civili per rispetto della ormai tanto decantata crisi, senza però venir meno a quelle che sono le priorità che lo stesso comitato si è prefissato. Le assemblee, fin qui riunitesi, sono state partecipate da Padre Bruno e dal Provinciale Padre Francesco.

Comitato festa ss. Crocifisso

Il presidente - Gaetano Squillace detto Carletto

 

Uil scuola di Crotone meritato successo per il rinnovo RSU

La  tornata elettorale  per il rinnovo delle rsu, del 5- 6 -7 marzo scorso, e’ da considerarsi  un’ importante prova di partecipazione ,democrazia e  protagonismo dei docenti e di tutto il  personale  amministrativo, tecnico  e ausiliario.-Per la provincia di Crotone il risultato e’ il seguente : la Uil  dal 31,97% delle precedenti  elezioni passa al 33,99% e  si  conferma il primo sindacato della provincia; la Cisl dal 28,40% passa al 25,54% ; la Cgil dal 23,82% passa al 22,06% e lo Snals dal 13,49% passa al 10,13%. La Uil scuola di Crotone ringrazia tutti quelli che, con il loro voto, hanno inteso rafforzare l’azione di un sindacato libero, laico e riformista  come il nostro  e , con le  rappresentanze sindacali elette nelle proprie liste, rinnova l’impegno a lavorare, come nel passato, per la qualità dei servizi, per la trasparenza delle decisioni e per la tutela dei diritti.-Infine,un particolare e affettuoso  ringraziamento va rivolto  a tutti i candidati e  a tutti coloro che   si sono impegnati nelle commissioni e nei seggi elettorali.-

Salvatore Drammis – Segretario Generale Uil-Scuola Crotone

Voti Validi :  3.595

1-  Uil- Scuola  : Voti  1.222  -  33,99%;

 2- Cisl- Scuola : Voti   918   -  25,54%;

 3- Cgil   - Voti    793  -  22,06%;

 4- Snals -  Voti   364  - 10,13% ;

5- Gilda -  Voti  53  - 1,47% ;

6- Altri  -  Voti   245  -  6,81.-

 

Albo Veterinari: ha prestato il giuramento professionale la neo dottoressa Sisca

Sabato 10 marzo c.a. la Dott.ssa Alessia Sisca di Crotone, neo iscritta all'Albo dei Medici Veterinari della Provincia di Crotone, presso la sede dell'Ordine sita in via XXV Aprile n. 3 C/o Studio Amato Zangari, ha prestato il Giuramento Professionale alla presenza del Presidente e dei componenti del Consiglio Direttivo i quali, anche a nome di tutti gli iscritti, Le hanno dato il benvenuto augurandoLe una carriera   ricca di prestigiosi successi professionali.

 

La Federproprietà denuncia i disagi in città per il fango

In questi giorni, ancora una volta, i cittadini crotonesi sono costretti a fare i conti con il disagio del fango che ha invaso le strade della città dopo la nuova ondata di maltempo. Oramai da tanti anni soffriamo di questo problema senza che nessuno sia riuscito a porvi rimedio. E’ quanto sostiene la Federproprietà di Crotone, che insiste sull’indignazione dei cittadini che vivono i disagi per questo non marginale problema. Infatti, in alcuni tratti della città, il fango si mischia con il cattivo odore fognario, provocato dall’intasamento della rete fognaria a causa della forte pioggia dello scorso 8 dicembre. Ma ancora più preoccupante appare la sicurezza dei pedoni nell’attraversare le strade ed i marciapiedi della città, infatti è notizia di alcuni incidenti accorsi agli ignari pedoni, con l’intervento in alcuni casi dei sanitari del 118, a causa delle cadute. Chiediamo per questi motivi, che nei prossimi giorni il problema venga affrontato e studiato con accuratezza nelle sedi istituzionali opportune per  trovare una adeguata soluzione ed evitare che lo stesso si ripresenti puntualmente dinnanzi a nuove piogge. Non vorremmo più assistere ad uno spettacolo così indecoroso per la città di Crotone.  

 

Professioni: ingegneri, istituire ufficio vigilanza oo.pp Crotone
La Federazione regionale degli ordini degli ingegneri della Calabria insieme all'Ordine degli Ingegneri di Crotone torna a chiedere l'istituzione dell'Ufficio di Vigilanza e controllo opere pubbliche- sismico- supporto tecnico-protezione civile (ex Genio Civile) nella provincia di Crotone. "In vista dell'incontro che si svolgera' il prossimo 6 marzo a Catanzaro - si legge in una nota - presso la sede del dipartimento Infrastrutture e lavori pubblici della Regione Calabria, avente per oggetto la disciplina regionale sulle opere in zona sismica, il coordinatore regionale della federazione Francis Cirianni, ha inviato una nota all'assessore regionale Giuseppe Gentile e al direttore generale del dipartimento Giovanni Lagana' sottolineando i disagi dei colleghi di Crotone. L'ingegnere Cirianni - e' scritto - ha ribadito che ulteriori disagi sono derivati dall'applicazione della procedura S.I.E.R.C. (leg. Reg. 35/2009) che ha comportato un prolungamento dei tempi delle pratiche presso gli uffici regionali; difficolta' e disagi che per la provincia di Crotone significano maggiore perdita di tempo e un aumento dei costi, dovuto al fatto di doversi recare negli uffici di Catanzaro. A questo punto diventa necessario che la trasmissione degli elaborati realizzati con il sistema S.I.E.R.C. avvenga solo per via telematica. Questo significherebbe - si legge - mettere tutti i professionisti calabresi nelle medesime condizioni lavorative". (AGI)

 

Amianto: anche la Provincia si costituirà parte civile

La Provincia di Crotone, attraverso il proprio Ufficio legale, nei prossimi giorni si costituirà parte civile nel processo a carico delle 8 persone che, tra la metà degli anni ’70 e la fine degli anni ’90 con ruoli di responsabilità all’interno dello stabilimento ex-Montedison, devono rispondere di omicidio plurimo colposo e disastro colposo. E’ quanto comunica il presidente della Giunta provinciale Stano Zurlo.  “L’individuazione quale parte offesa della Provincia di  Crotone da parte del Giudice Giulia Proto -dichiara il presidente Zurlo- rappresenta un fatto importante che certamente può aiutare il territorio ad essere protagonista del suo nuovo disegno di sviluppo”. “Del resto -aggiunge il vice presidente Ubaldo Prati- l’Ente provinciale ha dimostrato grande sensibilità per il problema dell’amianto anche con la firma di un protocollo d’intesa con Legambiente e Azzero C02, protocollo volto ad  incentivare lo smaltimento sicuro dell’amianto a costo zero sia da parte dei privati cittadini che delle imprese con la sostituzione dei tetti in amianto con pannelli fotovoltaici. Bene hanno fatto e continuano a fare -conclude Prati- le associazioni, come Fabbrikando l’Avvenire, che si battono per la tutela dell’ambiente conducendo campagne di informazione sui danni provocati dall’esposizione all’amianto”.

 

Tv: al via campagna emittenti Calabria su digitale terrestre
Parte da oggi sulle tv locali calabresi una campagna di comunicazione sociale per sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni in vista del passaggio al digitale terrestre. L'azione di comunicazione, la prima che le emittenti calabresi realizzano in sinergia, e' strutturata - spiega una nota - su un calendario di emissione che prevede una massiccia pianificazione di circa 400 passaggi giornalieri nella fascia oraria 07:00-24:00. L'auspicio dei promotori e' che questo enorme sforzo editoriale e comunicativo possa essere da sprone a ogni livello di responsabilita' amministrativa per superare i ritardi e consentire a imprese e telespettatori di poter usufruire di un servizio di ricezione di qualita', in linea con gli standard previsti. Aderiscono all'iniziativa: CALABRIA TV - Lamezia Terme CALABRIA UNO - Crotone CAM TELE 3 - Cosenza CANALE 10 - Cosenza CITY ONE - Lamezia Terme ESSETV - Lamezia Terme METROSAT - Cosenza PROMOVIDEO GERACE - Gerace REGGIO TV - Reggio Calabria RETE 3 - Praia a Mare RETE AZZURRA - Crotone RETE KALABRIA - Vibo Valentia RTC TELECALABRIA - Catanzaro RTI - Crotone SILA TV - S.Giovanni in Fiore TELE A1 - Corigliano C. TELE A 57 - Rossano TELE DIAMANTE CLUB - Diamante TELE DIOGENE - Crotone TELE JONIO - Chiaravalle C. TELELIBERA CASSANO - Cassano J. TELE LOCRI - Locri TELEMIA - Roccella J. TELEMORMANNO - Mormanno TELERADIO SUD - Siderno TELEVIDEO PM - Cosenza VIDEO CALABRIA - Crotone VIVAVOCE TV - Lamezia Terme. (AGI) Com/Adv

 

Sanremo: a Patti Smith e Marlene Kuntz il premio di Affidato
 

E' andata a Patti Smith ed ai Marlene Kuntz, per la loro interpretazione di "Impressioni di settembre", il prezioso premio realizzato dal maestro orafo crotonese Michele Affidato per la serata evento "Viva l'Italia nel mondo" con cui il Festival di Sanremo ha omaggiato, nella terza serata della kermesse, lo splendore della cultura musicale italiana nel mondo. Con la sua arte orafa Michele Affidato ha portato a Sanremo anche la sua citta': per ben quattro volte Gianni Morandi, dal palco dell'Ariston, ha ricordato che l'opera che avrebbe premiato la migliore delle 14 rivisitazioni di canzoni italiane famose nel mondo ad opera dei 14 big in gara accompagnati da ospiti internazionali era frutto del genio artistico di Michele Affidato, "orafo di Crotone". Una bella pubblicita' per la nostra citta' ed anche una grande soddisfazione per il lavoro del maestro orafo, elogiato in diretta televisiva dal conduttore del Festival: "E' una bellissima opera, spero che ne fara' una anche per me", ha detto Morandi. (AGI)

 

Sanremo: la Confartigianato elogia  Michele Affidato

 

Una delle note più piacevoli di quest’anno al  festival della Canzone Italiana di Sanremo è stato il successo ottenuto  dal Maestro Orafo Crotonese, Michele Affidato, che ha dovuto realizzare un premio di grande rilievo intitolato "Viva l'Italia nel mondo"  per la manifestazione più importante nel panorama televisivo e musicale d’Italia.

Salvatore Lucà, Segretario Generale di Confartigianato, insieme a tutto il suo staff vuole congratularsi per il successo e per  l’attenzione  avuta: "Caro Michele in questi giorni stai dando grande lustro al nostro territorio che purtroppo spesso sale alla ribalta nazionale per episodi negativi, un evento di grande prestigio, che nel connubio tra i tuoi capolavori d'arte e quelli della più importante tradizione canora Italiana porta in alto il nome di Crotone e della Calabria tutta.”

Crotone, la tua città, “  dove sei voluto rimanere con straordinaria forza per portare avanti un importante  impegno quotidiano per la tua attività, ti ringrazia e nel contempo bisogna prendere atto che questa è la prova che le eccellenze emergono sempre e che il nostro territorio è grande fucina di talenti. Aspettiamo il tuo rientro dalla kermesse per poter festeggiare insieme il grande successo che hai, con indubbio merito,  riscosso.

 Salvatore Lucà -  Confartigianato Imprese Crotone

 

La Consulta Provinciale Studentesca di Crotone scrive a Monti

 

La Consulta Provinciale Studentesca di Crotone,  che rappresenta oltre 9000 studenti della Scuola della Provincia, esprime il suo pieno sostegno alla candidatura  della Città di  Roma  ad ospitare i Giochi Olimpici del 2020. Caro Presidente Monti, gli studenti di Crotone si uniscono all’appello degli atleti, del  mondo della cultura, dell’impresa e della politica, per chiederLe di sostenere con forza la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020. Nel sostenere questa candidatura, vogliamo credere in questo Paese e nella sua capacità di rinascita. Ci impegniamo a partecipare a questa candidatura con il patrimonio culturale, sportivo e valoriale dell’antica Kroton, terra d’atleti e culla dell’Olimpismo antico in Italia. Noi siamo il futuro di questo Paese, ci sentiamo parte integrante di questa Nazione, siamo al suo fianco per trasmettere un messaggio di fiducia per il domani.Queste olimpiadi infatti non rappresentano un’opportunità per la sola Capitale bensì sono l’occasione per tutti noi di essere  protagonisti principali di un evento dalla eco mondiale, consapevoli che il successo della candidatura passa anche attraverso la crescita della cultura sportiva dell’intera nazione e il suo coinvolgimento nel sogno olimpico.

 

Il Presidente della Consulta Provinciale

Studentesca Crotone Francesco Carolei

 

Archeologia: stele egizia trafugata recuperata da cc in Calabria
 

Il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei carabinieri consegnera' domani alla soprintendente ai beni archeologici della Calabria, Simonetta Bonomi, una preziosa stele egizia, in basalto scuro, denominata "Stele di Horo sui coccodrilli", confiscata ad un trafficante di oggetti d'arte. La cerimonia, con la relativa conferenza stampa, si terra' alle ore 11 nel Museo Archeologico di Crotone. Saranno presenti il procuratore della Repubblica di Crotone, Raffaele Mazzotta, il comandante provinciale dei carabinieri, Col. Francesco Iacono, e il Capitano Raffaele Giovinazzo, comandante del NTPC di Cosenza.

 

Avvicendamento alla Questura: Gentile primo Dirigente Divisione Anticrimine. La Parise alla Sezione di Polizia stradale di Catanzaro

 

Da oggi cambio ai vertici della Divisione Anticrimine della Questura di Crotone. Il Primo Dirigente della Polizia di Stato dott.ssa Rosamaria PARISE lascia il comando della Divisione per assumere quello della Sezione di Polizia Stradale di Catanzaro. Al suo posto è già stato designato il Primo Dirigente della Polizia di Stato dott. Domenico GENTILE, proveniente dalla Questura di Potenza – Divisione Anticrimine. Il dott. GENTILE rientra alla Questura di Crotone dopo un periodo di assenza durante il quale, dal settembre al dicembre 2010, ha frequentato il XXVI corso di Formazione Dirigenziale, e, al termine, era stato assegnato alla Questura di Potenza con l’incarico di Dirigente della Divisione Anticrimine.

 

Archeologia: anfora romana recuperata nel mare ionio calabrese
 

La Guardia Costiera di Roccella Jonica (Rc) ha consegnato alla Sovrintendenza per i beni archeologici della Calabria un anfora in terracotta ritrovata integra da un peschereccio, durante una battuta di pesca, nelle acque antistanti al comune di Badolato, nel catanzarese. "Da una prima analisi - si legge in una nota - la soprintendente Maria Teresa Iannelli ha affermato che si tratta di un Kados di eta' romana, un contenitore utilizzato anticamente per il trasporto della pece, i cui residui sono ancora presente al suo interno e visibile. Ianelli ha sottolineato l'importanza del ritrovamento in quanto - ha spiegato - confermerebbe le notizie provenienti dalle fonti classiche che parlano di una produzione di pece proveniente dalle zone boscose della Calabria. (AGI)

 

È nato il comitato di quartiere “Le Contrade di Hera”

 

Nei giorni scorsi è nato il comitato di quartiere “LE CONTRADE DI HERA” che riunisce gli abitanti delle contrade di Capocolonna, Carbonara, Campione, Salica, Prestica. Il comitato mirerà, in ossequio ai suoi principi ispiratori, ad una promozione dinamica del territorio, rappresentando le istanze dei cittadini di queste zone, al fine di favorire la crescita delle contrade stesse. Altro obiettivo del gruppo è la valorizzazione di questa parte di città, che rappresenta il baluardo della crotonesità, e che senza un adeguata cura si rischia di perdere il loro intrinseco valore sia a livello urbanistico-ambientale che sociale e culturale. Il comitato avanzando proposte ad enti ed istituzioni competenti per una democratica e corretta gestione della cosa pubblica, vuole prevenire e contrastare fenomeni di degrado urbanistico, promuovere iniziative al fine di migliorare la qualità della vita nelle contrade, con particolare difesa ed al potenziamento dei servizi pubblici, sanitari, sociali, culturali e religiosi. Bisogna trasformare l'amore per la propria terra, per le proprie origini e la propria memoria in impegno istituzionale, missione che i cittadini delle contrade di Capocolonna vogliono proporre agli amministratori della città.

 

Congratulazioni della Vicepresidente Stasi e Zurlo ai Cavalieri Frontera e Savoia

 

Esprimo vivissime e sincere congratulazioni al dr Antonio Frontera ed al dr Marcello Savoia per il prestigioso conferimento conseguito. Pochi sono i professionisti che possono fregiarsi dell’Onorificenza di Cavaliere dell’ordine al “Merito della Repubblica Italiana”, la città di Crotone ne ottiene due, entrambi infatti sono dipendenti dell’A.S.P. di Crotone, distaccati presso la Sezione di Polizia Giudiziaria Nucleo Investigativo Sanità e Ambiente della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.Il Titolo che gli è stato conferito, risultato di grande professionalità ed onestà intellettuale,deve essere motivo d'orgoglio per l'intera comunità crotonese.

 

La Vicepresidente

Antonella Stasi           

 

Il presidente  Stano Zurlo,  ed i componenti la Giunta provinciale di Crotone, si congratulano con Antonio Frontera e Marcello Savoia insigniti dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, del titolo di Cavalieri dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Frontera e Savoia, tecnici della prevenzione dell’ambiente e nei luoghi di lavoro dell’Asp, sono distaccati presso il Nisa della Procura della Repubblica. “ i dottori Frontera e Savoia -dichiara il presidente della Provincia- sono impegnati da anni in un settore delicato ed importante ed hanno sempre dimostrano grande preparazione, professionalità ed operatività nel loro lavoro”.

Isola: pacco dono a giovane donna in difficoltà

L'Amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto (Kr) ha consegnato a una giovane donna in difficolta', in procinto di diventare mamma, un pacco dono contenente generi di prima necessita' per il nascituro. Il sindaco, Carolina Girasole, spiega una nota, "ha effettuato la donazione nell'ambito di un percorso lungo e articolato, intrapreso dall'Amministrazione comunale nel settore dei Servizi sociali. Un settore nel quale operano una dipendente comunale, un responsabile di settore e due assistenti sociali, coinvolte in virtu' di una convenzione biennale firmata con la Misericordia". "Una scelta - spiega il sindaco di Isola, che ha la delega ai Servizi sociali - compiuta per garantire, per la prima volta nella storia dell'Ente, la presenza di professionalita' specifiche al servizio di un territorio che in questo settore presenta situazioni difficili e di grande criticita'". (AGI)

“Gerardo Sacco celebra Roberto Benigni donando un pezzo di Calabria”

 

Martedì 17 gennaio, ad Arcavacata di Rende, l’Università della Calabria ha conferito a Roberto Benigni la laurea honoris causa in Filologia moderna. In questa occasione Gerardo Sacco ha donato all’artista toscano una sua opera che riproduce alcune tavole del  “Liber Figurarum” di Gioacchino da Fiore, che Benigni ha citato, proprio durante la sua lectio magistralis,: “E che cultura quella calabrese, con i suoi Gioacchino da Fiore, Telesio, Campanella, ….”. Il “Liber Figurarum”, è ritenuta una delle più belle e importanti opere di teologia figurale e simbolica del Medio Evo. Le varie “fugurae” che lo compongono sono state ideate e disegnate da Gioacchino da Fiore in tempi diversi, e raccolte insieme nel periodo immediatamente successivo alla sua morte, avvenuta nel 1202. “E’ stata una grandissima emozione!”, ha detto l’orafo dopo aver consegnato la sua creazione, nelle mani del premio Oscar. L’opera, realizzata in argento, e smaltata interamente a mano, riproduce nello specifico, tre tavole:  il drago, i cerchi trinitari, e l'albero in fiore. Benigni si è complimentato con il Maestro Gerardo Sacco, ringraziandolo per l’originalità e la raffinata esecuzione del dono.

 

Cciaa: Confartigianato avanza la candidatura di un suo esponente a presidente

                                              

A seguito delle recenti vicissitudini che hanno  registrato le dimissioni di  Fortunato  Roberto Salerno  da  Presidente della Camera di Commercio  di Crotone, Confartigianato,   preoccupata per il buon andamento  dell’Ente,  ha deciso di affrontare l’emergenza riflettendo in una serie di  incontri con  i propri Dirigenti e Associati, nell’intento di addivenire nel minor tempo possibile a quella che potrebbe e dovrebbe essere la soluzione  più consona per affrontare l’avversità verificatasi. Pertanto, preso atto della rappresentanza espressa all’interno dell’Ente Camerale e del contributo operativo  dato nell’ultimo quindicennio al mondo produttivo crotonese,   unanimemente ha ritenuto un atto dovuto dover  proporre un proprio candidato alla Presidenza nel Consiglio del 23 p.v.. E’ evidente che Confartigianato auspica che questa presa di coscienza, per molti  aspetti coraggiosa considerati gli accadimenti, venga  avallata dal mondo  Imprenditoriale e non solo   ma soprattutto condivisa  dal  Consiglio camerale nella sua interezza.

Direzione  Segreteria  Provinciale

 

Religione: fusione oro ex voto a s. Nicola dell'Alto
 

A San Nicola dell'Alto, nella chiesa di San Michele, e' stata eseguita la fusione dell'oro proveniente dagli ex voto che tutta la comunita' cristiana ha raccolto nel tempo. Il prezioso metallo servira' alla realizzazione di un giglio d'oro e argento che ornera' l'elmo della statua di san Michele, venerato nel piccolo centro albanese della provincia di Crotone. "Per la fusione e la realizzazione dell'ornamento sacro, - spiega una nota dello staff di Affidato - il parroco don Francesco Scalise ha incaricato il maestro orafo crotonese Michele Affidato, ormai da anni considerato l'orafo dei papi per la sua maestria nella realizzazione di opere d'arte sacra. Sua ultima realizzazione, in ordine di tempo, lo stemma papale, consegnato personalmente a sua Santita' Benedetto XVI, in occasione della venuta in Calabria. L'operazione di fusione ha registrato una grande partecipazione. Ogni fedele ha contribuito con un oggetto in segno di ringraziamento verso san Michele, per le grazie ricevute, ma anche come segno di devozione. Un rito di grande significato: un popolo che si unisce in un unico corpo. Tanti oggetti d'oro che formano un unico pezzo: un lingotto. Michele Affidato - e' scritto - ha eseguito la fusione dell'oro facendo vivere a tutti i presenti dei momenti di grande emozione. Munito di attrezzature varie, forno, crogioli, lingottiera e tenaglione, ha dato vita al singolare rito accompagnato dai canti del coro e dal caldo rumore del forno fusorio. Dopo circa 25 minuti, il momento che tutti aspettavano: la colata dell'oro. Un'operazione che il maestro Affidato ha fatto gustare consentendo di assistere in diretta al momento in cui il prezioso metallo scendeva dal crogiolo incandescente nella lingottiera. L'emozione e l'apprezzamento sono sfociati in un grande applauso nel momento in cui Michele Affidato ha estratto il lingotto, ricavato da circa un chilogrammo d'oro, per consegnarlo al primo cittadino Franco Scarpelli, che ha subito passato al parroco don Francesco Scalise". (AGI)

 

Comune Isola c. Rizzuto: giunta pranza con anziani paese
 

Anche quest'anno l'Amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto ha voluto condividere con un nutrito gruppo di anziani del paese l'ormai consueto pranzo delle festivita' natalizie. "Un appuntamento che si rinnova da quattro anni, - e's critto in una nota - e che ha visto circa 120 cittadini - ospiti del Centro anziani, ma non solo - pranzare con la Giunta comunale al gran completo". L'iniziativa e' stata aperta dal saluto del sindaco di Isola Carolina Girasole, che ha sottolineato "l'importanza del confronto per la crescita del paese. Al pranzo erano presenti anche il parroco di Isola don Edoardo Scordio, il governatore delle Misericordie Leonardo Sacco, e il vicepresidente del Centro anziani Domenico Megna, che ha ringraziato l'Amministrazione per l'iniziativa. Al termine, un panettone e' stato consegnato a ciascuno dei presenti. Sempre in occasione delle festivita' natalizie, l'Amministrazione ha patrocinato la cena dell'Unitalsi con i ragazzi disabili e i loro accompagnatori. All'iniziativa ha portato i suoi saluti il sindaco Girasole.  

 

“Crotone è dei Crotonesi” organizza manifestazione per le vittime dell’amianto


Si è svolta ieri sera una riunione operativa del movimento "Crotone è dei Crotonesi" convocata dal coordinatore Pietro Infusino.

Il movimento si è riunito per organizzare una grande manifestazione popolare dal titolo: "Giornata Crotonese - vittime dell'amianto e dei velEni". Al movimento hanno aderito sinora 20 tra comitati ed associazioni: il WWF, la F.I.B.E., il S.I.B, le associazione "i Krotonesi", "Crotone nel cuore", "Nuova Crotone", "Mamme crotonesi", "Amici della Terra", "terra di Mezzo", i comitati di "Fondo Gesù", "Ponticelli", "Vescovatello", i movimento "Emergenza occupazionale crotonese", "Crotone non si tocca", il Movimento Studentesco, il Movimento "Fondo Gesù" la UISP, la Federazione della Sinistra, la "Giovane italia" (movimento giovanile del PdL), Forza Nuova. La riunione è stata molta partecipata e tanti sono stati gli interventi dei vari rappresentanti dei gruppi, alla fine si è deciso che venerdì 17 febbraio si svolgerà la manfestazione "Giornata Crotonese - vittime dell'amianto e dei velEni", una manifestazione che, secondo gli organizzatori, una grande partecipazione popolare, e anche per questo motivo, si è deciso di allargare il movimento alle associazioni di categorie, ai gruppi scout, e alle altre forze politiche presenti sul territorio. Nell'incontro si è anche deciso di nominare Ugo liotta responsabile legale del referendum "Eni". Si è deciso inotre che il movimento si faccia portavoce delle istanze di tutte le famglie delle vittime per aprire un nuovo contenzioso con la multinazionale. I partecipanti si sono dati appuntamento alla settimana prossima, per continuare nell'organizzazione della manifestazione e soprattutto per aggregare intorno alla proposta dei referendum altri gruppi ed associazioni, proposta referendaria che si sta ultimando per partire poi con la raccolta firme.

 

 

Aeroporto Pitagora: Meridianfly conferma collegamenti estivi

Anche per la stagione estiva 2012 il vettore Meridianafly operera' sullo scalo crotonese potenziando, inoltre, l'offerta dei collegamenti da/per l'aeroporto "Valerio Catullo" di Verona.Lo comunica la societa' Aeroporto S.Anna S.p.A., che gestisce lo scalo di Crotone. "L'ottimo risultato operativo registrato nell'anno 2011 ed i positivi riscontri da parte dei passeggeri - si evidenzia nella nota - hanno prodotto, in Meridianafly, il naturale rinnovo del programma voli ed il giusto incremento, in termini di numero di voli (+45%), per soddisfare la crescente richiesta. L'operazione, frutto di un'importante accordo commerciale, punta - si fa rilevare - sulle aggressive politiche tariffarie del Vettore Meridianafly (le tariffe "entry level" partono da ?38,27 comprensive di tasse aeroportuali, incluso un bagaglio da stiva) ed e' stata consolidata grazie all'attenzione degli Enti presenti sul territorio e nella compagine sociale dell'aeroporto di Crotone. I voli - spiega la societa' - saranno operati dagli aeromobili della flotta del Vettore in varie configurazioni, Airbus 319/320 McDonnell Douglas Md80 e Boeing 737 da 160 a 180 posti, nel periodo dal 5 maggio al 28 settembre 2012; inizialmente, sino al 9 giugno, con due voli a settimana, nei giorni di martedi' e sabato; un terzo volo, giovedi', sara' operato sino al 28 settembre". (AGI)