Domenica, 09 Agosto 2020

 

ATTUALITA' NEWS

Comune, approvato schema di Accordo di rete tra istituto ''Pertini - Santoni'' e città di Crotone per ''Biblioteca scolastica innovativa''

Posted On Giovedì, 19 Luglio 2018 12:38 Scritto da

pertini santoni studenti«La giunta comunale – informa una nota – ha approvato lo schema di Accordo di rete tra l'istituto di istruzione superiore "Pertini - Santoni" e la città di Crotone. L’accordo è finalizzato all'ottenimento da parte dell'istituto scolastico di un finanziamento da parte del Miur per una "Biblioteca scolastica innovativa". L’intesa nasce con lo scopo di sviluppare centri di informazione e documentazione anche in ambito digitale da parte delle istituzioni scolastiche onde poter favorire lo scambio di esperienze di progettazione partecipata di apertura al territorio. L'obiettivo perseguito dal progetto è la creazione di uno spazio vivo, aperto, capace di garantire a ciascuno sia la propria autonomia nella scelta e nell'esplorazione dei contenuti, sia il giusto supporto affinché tale attività di esplorazione si integri al meglio con le forme e le pratiche di insegnamento didattico proprie dell'istruzione scolastica. L'accordo di rete mira alla creazione di biblioteche scolastiche innovative, intese come veri e propri laboratori per coltivare e implementare conoscenze, saperi, attitudini, abilità trasversali, attraverso l'impiego di nuove metodologie didattiche per formare e sviluppare le competenze chiave dell'apprendimento permanente, in particolare la comprensione del testo e la competenza "imparare ad imparare". La richiesta di adesione alla rete è stata avanzata al Comune dal dirigente scolastico dell'Istituto e l'amministrazione ha inteso aderire in considerazione che l'iniziativa è in linea con il programma di attività dell'Ente. "L'apertura dell'amministrazione Pugliese - dichiara l'assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pesce – verso il mondo della scuola è totale. Tra l'altro si tratta di un progetto interessante al quale abbiamo aderito con piacere, considerato che è connesso all'apprendimento autonomo, all'abilità di preservare nell'apprendimento, alla capacità di effettuare ricerche e di selezionare e riconoscere le fonti. Tali conoscenze sono il presupposto per una cittadinanza attiva. Siamo sempre pronti ad accogliere qualsiasi proposta che arrivi dal mondo della scuola finalizzata alla crescita dei nostri giovani", conclude l'assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pesce».