Sei qui: HomeATTUALITA'Confagricoltura Crotone, eletti i presidenti delle sezioni di prodotto: a breve si procederà al completamento delle nomine

Confagricoltura Crotone, eletti i presidenti delle sezioni di prodotto: a breve si procederà al completamento delle nomine In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Attualita' Giovedì, 19 Luglio 2018 10:29

diego zurlo confagricolturaConfagricoltura Crotone, rende noto che lunedì scorso «si è riunito il consiglio direttivo dell'associazione. Tra i punti all'ordine del giorno vi era l'elezione e la relativa cooptazione in consiglio dei presidenti delle sezioni di prodotto. Sono stati eletti i soci: Stano Daniele alla sezione agrumicola, Francesco Portaro alla sezione olivicola, Rosario Mattace alla sezione biologico, Alberto Caputi alla sezione cerealicola, Michele Colucci alla sezione bovini. A breve si procederà al completamento delle nomine. Ai soci eletti, sono stati formulati i migliori auguri di buon lavoro da parte del presidente Diego Zurlo, del direttore Guglielmo Trocino e di tutta Confagricoltura Crotone».

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".