fbpx
Venerdì, 09 Dicembre 2022

ATTUALITA' NEWS

Ex area Sensi, ok della Conferenza dei servizi per demolizioni e caratterizzazione

Posted On Martedì, 22 Novembre 2022 18:52 Scritto da Giuliano Carella

È arrivato l'ok della Conferenza dei servizi alla demolizione dei manufatti e alla nuova caratterizzazione per l'ex area sensi sul porto di Crotone. La riunione dell'organismo decisorio si è svolta nella giornata di oggi e ha riunito attorno al tavolo oltre alla Meridionale Petroli, proprietaria dell'ex impianto, anche il Comune, la Capitaneria di porto, l'Agenzia del demanio, l'Autorità portuale, l'Arpacal, l'Asp e la Provincia.

Ebbene, secondo quanto stabilito oggi, la Meridionale Petroli dovrà adesso presentare entro la fine dell'anno una “Scia” per l'abbattimento dei manufatti insistenti nella cerniera tra il porto vecchio e il porto nuovo. Da qui partiranno le operazioni di abbattimento entro il nuovo anno che, nel termine del marzo 2023, dovrebbe portare anche a compimento la nuova caratterizzazione del sito, contenente le aree occupate dagli stabili (escluse in precedenza). Solo dopo queste due fasi necessarie, si procederà con il recupero ambientale della zona strategica per lo scalo crotonese e la città.
Non sarebbe ancora stato deciso, neanche nel corso dell'ultima Conferenza dei servizi, la destinazione d'uso dell'ex area sensi. Nel bilancio di previsione 2023/2025 e il piano operativo triennale 2023/2025 approvato dal Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Ionio (Adsp) sono stati già previsti lavori di riqualificazione ambientale e di realizzazione di un centro polifunzionale nell’area.