fbpx
Giovedì, 25 Luglio 2024

ATTUALITA' NEWS

I giovani crotonesi riscoprono la bicicletta: sempre più diffuso l'utilizzo della due ruote a pedale

Posted On Venerdì, 16 Settembre 2016 18:15 Scritto da

biciclettaTornare in massa all’uso della bicicletta anche a Crotone per combattere il logorio dell’inquinamento atmosferico prodotto dagli scarichi delle macchine sempre più numerose in città e a qualsiasi ora. La Calabria non è all’anno zero per quanto riguarda l’uso della bicicletta nelle fasce d’età compresa tra i 14 e gli 80 anni (è il 6,9% gli amanti della due ruote a pedale), ma non è certo ai primi posti in Italia. Il primato per l’uso della bicicletta, infatti, appartiene all’Emilia Romagna (ne fa uso il 31% della popolazione), a seguire le altre Regioni del Nord. I crotonesi, i giovani in particolare, stanno scoprendo l’uso della bicicletta e ne stanno facendo una tendenza, attraverso il nascere di attività e gruppi d'interesse interamente dedicati alla due ruote a pedale. In città, inoltre, stanno finalmente fiorendo anche dalle piste ciclabili. Certo, qualcuna di esse è un po’ scomoda per ampiezza, o perché non perfettamente lineare, ma tutto ciò non impedisce di attraversarla con la bicicletta. D'altro canto, il diffondersi dell'utilizzo della bicicletta può spiegarsi anche col fatto che Crotone, pur essendo un capoluogo di provincia, non è molto estesa e i servizi pubblici sono pochi. Fare uso della bicicletta da parte di chi si deve recare al lavoro nei luoghi pubblici, nei negozi, nei vari uffici privati, al supermercato. Questa sana abitudine, insomma, significherebbe evitare la circolazione di centinaia di macchine nelle ore di punta che spesso finiscono per impottigliarsi per la sosta in doppia fila. I giovani crotonesi si stanno abituando all’uso della bici e preferiscono quella tradizionale, quella tradizionale usata magari dai loro genitori e nonni. Il buon esempio solitamente è la pubblicità migliore affinché altri giovani e meno giovani facciano uso di questo mezzo a pedale che non consuma carburante, non richiede tassa di circolazione e mantiene il fisico in forma.

 

(Foto: Marta Paluccio)