Lunedì, 01 Marzo 2021

 

 

ATTUALITA' NEWS

IL MISFATTO│Mancati controlli del Comune di Crotone su Akrea in passato

Posted On Lunedì, 22 Febbraio 2021 12:23 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

Mario Galea, ex consigliere comunale, nonché nipote dell'ex presidente della società Akrea, Rocco Gaetani, ha creduto opportuno intervenire su alcune notizie di stampa: le "spese pazze" della società Akrea.

Tra le quali, medaglie d'oro, cena di lusso, acquisto di quattro auto Panda. Nonchè altre spese. Il Galea è intervenuto a causa del silenzio dei "suoi compagni di viaggio". Secondo noi, senz'altro da "assolvere" per le prime due spese. Forse no, per l'acquisto delle quattro auto da destinare a quattro capi – squadra per potere svolgere la propria attività.

Ne sarebbe bastata soltanto una, dato che Crotone non è una grossa città. Noi ricordiamo quando, anni prima, vi era un solo capo squadra che girava in bicicletta per le vie della città per rendersi conto sull'operatività dei vari netturbini. Mentre nessuna visibilità ci è stata offerta da ben quattro capi squadra dotati di auto.

Il Galea sostiene che l'Akrea non è stata una scatola vuota, piuttosto un "patrimonio della collettività". Però, senza alcuna – aggiungiamo noi – raccolta differenziata, dopo dieci anni dall'annuncio.

Che l'on.le Rocco Gaetani, da ex operaio Montedison, percorrendo velocemente e caparbiamente  numerose strade, sia stato un ottimo sindacalista non possono esserci dubbi. Ma che l'Akrea pensasse piuttosto poco per potersi dotare degli automezzi necessari per la pulizia della città è risaputo da noi cittadini.

Ecco cosa afferma l'attuale sindaco Voce: "Spese anomale anche per la riparazione dei mezzi, ma quelli sono obsoleti, per il gasolio (in un anno più di 100 mila euro) e per le consulenze (145.000 euro). Soldi per tutti tranne che per mezzi ed attrezzature".

L'agire non lineare dell'Akrea, nel corso della gestione Gaetani, è da addebitare anche ai mancati controlli che avrebbe dovuto effettuare il Comune di Crotone, trattandosi di una Società in house.

Siamo certi che, a partire da oggi, sotto l'amministrazione del sindaco, Vincenzo Voce, i controlli verranno effettuati.

Rodolfo Bava