Sei qui: HomeATTUALITA'L'icona della Madonna di Czestochowa verrà apposta nella Basilica cattedrale di Crotone: l'impegno dell'orafo Michele Affidato

L'icona della Madonna di Czestochowa verrà apposta nella Basilica cattedrale di Crotone: l'impegno dell'orafo Michele Affidato In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Attualita' Mercoledì, 08 Maggio 2019 11:40

affidato madonna czestocowaUna icona della Madonna di Czestochowa verrà apposta nella Basilica cattedrale di Crotone in segno del gemellaggio stretto tra i due santuari. «La Madonna – spiega una nota – come simbolo di unione tra il sud ed il nord dell’Europa, un ponte per il turismo religioso».

«A due anni esatti – informa una nota – dal gemellaggio tra i santuari della Madonna di Czestochowa e quello di Capocolonna la Chiesa crotonese e quella di Jasna Gora (Santuario dove viene venerata la Madonna di Czestochowa in Polonia) saranno di nuovo insieme per scoprire una copia del Quadro della Madonna Polacca che sarà collocato nella navata desta della Basilica Cattedrale di Crotone.
Come si ricorda la consegna della preziosa Icona è avvenuta un anno fa per mano dell’arcivescovo metropolita di Czestochowa Depo Waclaw nel santuario di Jasna Gòra al maestro orafo Michele Affidato.
Si tratta di una copia fedele dell’icona della Madonna Polacca donata alla Chiesa crotonese “come segno di amicizia tra i Popoli” e gratitudine per il gemellaggio e per quanto realizzato da Affidato per la Madonna di Czestochowa. Insieme al Quadro, il priore del santuario polacco Mariam Waligòra ha consegnato una lettera con la quale dichiarava: “Offriamo con gioia la copia dell’Icona della Madre di Dio di Czestochowa come il dono per sottolineare l’amicizia tra i popoli e figli di Maria come ci insegnava Giovanni Paolo II”.
Il gemellaggio tra i Santuari di Capocolonna e Czestochowa nasce e si consolida in occasione del prestigioso incarico conferito dai Paolini di Czestochowa al maestro orafo Michele Affidato, di realizzare i nuovi diademi per la Vergine di Czestochowa in occasione dello storico evento per tutta la nazione polacca del 300° anniversario della sua prima incoronazione avvenuta con diademi donati da Papa Clemente XI e trafugati nel 1909. I nuovi diademi sono stati benedetti prima del gemellaggio da papa Francesco.
Un incarico che per Michele Affidato non è stato un semplice lavoro, ma un vero e proprio cammino, prima spirituale e poi professionale. Infatti quando ha ricevuto l’incarico, consapevole di firmare una pagina di storia, si è fatto promotore con la Chiesa crotonese e quella di Jasna Gòra di un gemellaggio tra i Santuari della Madonna di Capocolonna e quella di Czestochowa, la Madonna tanto amata da Giovanni Poalo II. Un cammino questo supportato dell’arcivescovo di Crotone Domenico Graziani, don Serafino Parisi, rettore della Basilica Cattedrale di Crotone, don Bernardino Mongelluzzi, rettore del santuario di Capocolonna e monsignor Pancrazio Limina, presidente del Capitolo cattedrale.
Domenica 12 maggio, alle 18, in piazza Duomo, durante la liturgia pontificale l’icona della Madonna nera verrà benedetta dal cardinale Edoardo Menichelli e venerdì 17 maggio, subito dopo la santa messa delle ore 18.30, officiata dall’arcivescovo di Reggio Calabria Giuseppe Fiorini Morosini, verrà scoperta ai fedeli l’icona della Vergine di Czestochowa posizionata nella navata destra della Basilica cattedrale adiacente alla cappella della Madonna di Capocolonna. Saranno presenti le autorità civili e militari e i padri Paolini di Czestochowa. “Il mio impegno - commenta Michele Affidato - vuole essere un segno di amore verso la Madonna ed il mio territorio, ma è anche un’occasione di crescita e confronto tra questi due popoli che potrebbero presto aprire le porte del turismo religioso tra Crotone e Czestochowa, Santuario già gemellato con Lourdes, Fatima e Loreto, che oggi riceve circa sei milioni di fedeli all’anno provenienti da tutto il mondo”, conclude l’orafo».

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".