Sei qui: HomeATTUALITA'Richiesta d'incontro al direttore dell'Inps per applicare le linee guida sull'invalidita' civile del minore affetto da diabete mellito tipo 1

Richiesta d'incontro al direttore dell'Inps per applicare le linee guida sull'invalidita' civile del minore affetto da diabete mellito tipo 1

Scritto da  Pubblicato in Attualita' Martedì, 20 Febbraio 2018 20:04

inps crotoneSi sono rivolti alla stampa per sollecitare un incontro richiesto lo scorso 9 gennaio al direttore della sede provinciale dell’Inps di Crotone, Giorgio Benvenuto, ma ancora non hanno ricevuto notizie. Sono Nicola Lazzaro, dirigente medico responsabile del Centro provinciale di Diabetologia pediatrica di Crotone, ed Enrico Pedace, presidente dell'Associazione giovani diabetici (Agd) "Areteo" La richiesta d’incontro è per «una proficua collaborazione – è scritto nella missiva – al fine di giungere alla piena applicazione delle linee guida della Commissione medica superiore in merito alla valutazione a fini di invalidita' civile e handicap del minore affetto da diabete mellito tipo 1». Da quando la richiesta è stata protocollata, nessuna risposta è stata fornita ai mittenti. Da qui il sollecito a mezzo stampa.

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".