fbpx
Lunedì, 06 Dicembre 2021

ATTUALITA' NEWS

"Siamo il lavoro", il Comune promuove il Piano locale per l'occupazione: progetto d'inserimento per 10 giovani laureati o diplomati

Posted On Mercoledì, 14 Dicembre 2016 14:27 Scritto da

piano lavoro gentile«L'assessorato alle Attività produttive – informa una nota del Comune di Crotone – ha messo in campo una importante attività di animazione e comunicazione istituzionale che ha come scopo di far conoscere in dettaglio ai giovani laureati e diplomati, in attesa di occupazione, il Piano Locale per il lavoro e opportunità di crescita professionale e lavorativa legata a settori strategici come l'agroalimentare, il turismo e le energie alternative e ambiente. In particolare – spiega la nota – l'assessore Sabrina Gentile sta promuovendo presso le associazioni e le imprese locali il programma "Siamo il lavoro" che vede il Comune di Crotone capofila di un partenariato finalizzato ad inserire in aggregazioni di imprese, reti e filiere produttive interessare a partecipare al progetto dieci giovani laureati o diplomati. I giovani in questione – informa il comunicato – potranno partecipare al bando che, a breve, sarà pubblicato dall'azienda Calabria lavoro che prevede uno stage di 9 mesi presso una delle aziende aderenti. L'assessore alle Attività produttive ha promosso una serie di incontri con le realtà locali al fine di costituire il partenariato. In particolare questa mattina nella sala giunta ha incontrato i rappresentanti di associazioni di categoria e imprese che hanno dato la propria disponibilità al progetto e a ospitare i futuri stagisti. Lo scopo degli incontri promossi dall'assessorato è quello di mettere in comunicazione aziende e forza lavoro con l'intento di creare sempre nuova e crescente occupazione. L'attività del Comune di Crotone è funzionale alla sperimentazione dei Piani locali per il lavoro avviata dalla Regione Calabria. In funzione di tale obiettivo – conclude il comunicato – prende corpo la proposta di attuazione della strategia per il lavoro e l'occupazione finalizzata all'integrazione delle politiche per il lavoro a quelle per lo sviluppo».