Italian Dutch English Russian Spanish
Sei qui: HomeATTUALITA'Sospesa la pesca sportiva della cernia di fondale nell'Area marina protetta "Capo Rizzuto" dal primo agosto al 15 settembre

Sospesa la pesca sportiva della cernia di fondale nell'Area marina protetta "Capo Rizzuto" dal primo agosto al 15 settembre

Scritto da  Pubblicato in Attualita' Martedì, 01 Agosto 2017 18:41

cernia amp capo rizzutoIl responsabile servizio Amp "Capo Rizzuto" Simone Scalise informa che è stata «sospesa la pesca sportiva della cernia di fondale nell'area protetta dal primo agosto prossimo fino al 15 settembre». «La Provincia di Crotone – scrive Scalise – ente gestore dell'Amp "Capo Rizzuto" rende noto che, a seguito di un incontro tenutosi con i rappresentanti delle principali associazioni di pesca sportiva (Fipsas, Lega navale italiana, Yachting Kroton Club) aderenti alla Consulta Amp, si è condiviso la necessità di procedere alla sospensione della pesca sportiva con riferimento alla specie cernia di fondale (Epinephelus guaza e Polyprion americanus) che, pertanto, è sospesa per il periodo dal primo agosto al 15 settembre prossimi. La sospensione si rende necessaria per garantire una maggiore tutela della specie, in particolare durante il periodo estivo di riproduzione quando gli individui maturi sessualmente si riuniscono a profondità di 15-30 metri per emettere i gameti (uova e spermatozoi). La Cernia, infatti, è una specie ermafrodita proteroginia, cioè in ciascuna cernia negli organi sessuali interni (gonadi) coesistono gameti sia maschili che femminili. Questi ultimi maturano prima: ogni cernia infatti per i primi 10-12 anni, assume funzioni sessuali femminili, dopo i 12 anni di età assume funzioni sessuali maschili. La maturità sessuale è raggiunta ad lunghezza di circa 40 cm (femmine) e di circa 80 cm (maschi). Gli esemplari di grandi dimensioni sono, dunque, esclusivamente maschi che si stabiliscono spesso a profondità maggiori, a rischio di cattura sono esposte prevalentemente le femmine. Questo crea un pericoloso squilibrio tra sessi che mette a repentaglio la sopravvivenza della specie considerata a rischio estinzione e che, pertanto, è stata inserita nella lista rossa della Iucn (Union for conservation of nature), che rappresenta il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali, secondo cui oltre 40 specie marine risultano a rischio».

 

 

 

Ultima modifica il Martedì, 01 Agosto 2017 18:44
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

ROMANO 600x300 rid

 

------------

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

  • GIULIANO CARELLA

    seguimi

  • ANTONIO CARELLA

    seguimi

  • MARINA VINCELLI

    seguimi

  • GIUSEPPE LIVADOTI

    seguimi

  • ROMANO PESAVENTO

    seguimi

  • REDAZIONE

    seguimi

  • RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

    seguimi

  • gaetano megna avatar

    GAETANO MEGNA

    seguimi

  • paolo pulvirenti avatar

    PAOLO PULVIRENTI

    seguimi

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".