Giovedì, 06 Agosto 2020

 

ATTUALITA' NEWS

Questa mattina, in Piazza Umberto I, nel centro storico del Capoluogo, presieduta dal Prefetto di Crotone Vincenzo De Vivo, si è tenuta la manifestazione celebrativa del 69° Anniversario della fondazione della Repubblica Italiana, nel corso della quale si è proceduto anche alla consegna delle distinzioni onorifiche concesse dal Capo dello Stato. La cerimonia, improntata a particolare sobrietà, si è svolta alla presenza dei vertici provinciali e dei Reparti delle Forze dell'Ordine, dei Vigili del Fuoco e dell'Esercito, nonché dei rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d'Arma e della Croce Rossa. Hanno, altresì, partecipato l'Arcivescovo di Crotone-Santa Severina, Domenico Graziani, diversi sindaci del comprensorio, alcuni familiari degli insigniti, una nutrita e festosa rappresentanza di cittadini crotonesi e di studenti degli istituti di istruzione primaria della città. I componenti della banda e del coro della Città di Crotone, diretti dal maestro Riccardo Lorenti, hanno eseguito l'Inno di Mameli e valorizzato i diversi momenti la cerimonia, accompagnandone lo svolgimento con marce ed una selezione di brani musicali in tema con la ricorrenza. Dopo l'alzabandiera, il prefetto ha salutato gli intervenuti e la cittadinanza, dando lettura del messaggio del presidente della Repubblica ed ha deposto una corona in memoria dei Caduti per la Patria. Dopo la preghiera della Patria da parte del cappellano della Polizia di Stato, la cerimonia è proseguita con la consegna, da parte del prefetto, della medaglia d'onore concessa dal presidente della Repubblica al signor Leonardo Marzano, di Santa Severina, ex internato nel lager di Meppen, che ha lasciato una testimonianza nitida e toccante degli orrori dei campi di concentramento nazisti. Al termine, sono stati consegnati i diplomi delle onorificenze al merito della Repubblica Italiana a sei cittadini del crotonese. In particolare, il maestro orafo Michele Affidato è stato insignito dell'onorificenza di Ufficiale dell'Omri; sono stati, inoltre, nominati Cavalieri dell'Omri il vicequestore aggiunto Maria Antonia Spartà - Dirigente dell'Ufficio Immigrazione della Questura di Crotone - e l'ispettore capo della Polizia di Stato Raffaele Pilozzi; i luogotenenti dell'Arma dei carabinieri Luigi Bisceglia - comandante della Stazione carabinieri di Crotone - e Antonio Rocca - comandante del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Cirò Marina - e, ancora, il ragionier Antonio Carluccio, di Cirò Marina.

Pubblicato in In primo piano

«Il prossimo 2 giugno - informa una nota della Prefettura -, alle ore 10.30, nella ricorrenza del 69° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana, avrà luogo, in piazza Umberto I, la consueta cerimonia per la commemorazione dell'importante evento nazionale. La manifestazione - prosegue la nota - che, anche quest'anno, in ossequio alle indicazioni della Presidenza della Repubblica, avrà un taglio strettamente istituzionale. Essa avrà inizio con la suggestiva cerimonia dell'alzabandiera, cui seguirà la lettura del messaggio del presidente della Repubblica da parte del prefetto di Crotone, Vincenzo De Vivo, che, nell'occasione, deporrà una corona in memoria dei caduti per la Patria. Dopo la lettura della preghiera della Patria da parte del cappellano della Polizia di Stato, saranno consegnate la Medaglia d'onore conferita dal presidente della Repubblica al signor Leonardo Marzano, ex internato nel lager di Meppen, nonché le distinzioni onorifiche dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana concesse dal Capo dello Stato a sei cittadini di questa provincia. Tutta la cittadinanza - conclude la Prefettura - è invitata a partecipare alla cerimonia commemorativa della nascita della Repubblica Italiana».

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'