Mercoledì, 15 Luglio 2020

ATTUALITA' NEWS

«Grazie volontari! Ci fate sentire orgogliosi di far parte dell'Auser». Così Bruno Tassone, presidente dell’Auser territoriale di Crotone. 

Pubblicato in Attualita'

L'Auser volontariato Crotone - Circolo UpelK (Università popolare età libera Kroton), ha inaugurato l'anno accademico 2019/2020, informando che il laboratorio di "Ceramica e decorazione" è già in piena attività da circa due mesi.

Pubblicato in Attualita'

auser tassone pesceL’Auser di Crotone ha presentato i corsi che saranno messi in atto nell’anno accademico 2018/2019. Corsi di informatica, letteratura, arte, storia e filosofia, ma anche laboratori di scrittura, per mettere alla prova la creatività individuale, senza trascurare attività pratiche come recitazione e lavorazione e decorazione della ceramica, e tantissimo altro ancora.
Un’ampia offerta formativa a disposizione di adulti, anziani e pensionati, ma anche di tanti giovani, vera occasione di conoscenza, scambio culturale e socializzazione.
Le attività promuovono percorsi di educazione permanente, auto-formazione e conoscenza. Una formazione in grado di integrarsi con il territorio e con fasce diverse della popolazione.
Tutto ciò per consentire a tutti di seguitare a vivere da protagonisti in una società che cambia velocemente, nella quale crescono diseguaglianze e rischi di esclusione sociale e d’analfabetismo di ritorno.
Bruno Tassone, presidente Territoriale dell’Auser, nella relazione introduttiva ha sottolineato che “Investire in cultura e formazione rafforza la democrazia e migliora la società. Soprattutto in questo periodo in cui il sistema informativo è sotto attacco e con sempre meno lettori di giornali, mentre cresce la diffusione dei social che consentono a chiunque di far circolare video, notizie, vere o false senza alcun filtro né obbligo di verifica”.
Un sovraccarico di flussi informativi che può creare una grande confusione e veri inganni, colpendo in modo particolare gli anziani che sempre di più sono connessi e immersi nei social e usano Internet come fonte primaria di informazione”.
La sede Auser di Crotone, per contrastare tutto ciò, diventa luogo in cui si pratica l’apprendimento permanente, si socializza e si combatte la solitudine, all’insegna dell’invecchiamento attivo e dell’inclusione sociale.
Ai lavori, ha partecipato il professor Franco Pesce, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Crotone, e nel suo apprezzato intervento ha affermato: “Il tema della formazione e dell’apprendimento permanente è diventato strategico e trasversale a tutti i momenti della vita, da prima della scuola a dopo la pensione oltre che fondamentale per una politica di invecchiamento attivo e per promuovere nuovi rapporti intergenerazionali e interculturali”.
Nel corso dell’iniziativa, il Presidente Tassone ha ringraziato i corsisti, per la loro costante ed interattiva partecipazione, cosa che ha consentito al Circolo Upelk, di ricevere per la seconda volta il certificato di qualità dell’offerta formativa, “Bollino Verde”, ritirato a Torino in occasione della manifestazione Nazionale “La città che apprende. Certificato riconosciuto da un Comitato Scientifico, costituito da docenti ed esperti di formazione per adulti, per la professionalità dei docenti, l’interculturalità, l’attenzione alle generazioni più giovani e alle fasce deboli dei cittadini, l’accessibilità della sede, e un’offerta di corsi diversificata, originale e vicina alle esigenze dei cittadini e ai loro bisogni formativi.
Ricche e diversificate le iniziative messe in campo dall’Auser Provinciale di Crotone, apprezzate dall’assessore Pesce, il quale ha preso impegno di trasferire tali esperienze nell’ambito delle scuole cittadine di ogni ordine e grado.
I corsi oltre a presentare un programma ampio e tutto da scoprire, si avvalgono di docenti ed esperti, tra cui storici, medici, antropologi, demografi, sociolinguisti, giornalisti, avvocati, tutti professionisti.
Nell’incontro è stato ricordato che i corsi sono gratuiti, aperti a tutti, a partire dai quindici anni, che prevedono viaggi di istruzione, escursioni e che l’unico obbligo per frequentarli è la tessera di iscrizione all’Auser. Inoltre, che i programmi e le modalità di iscrizione sono reperibili presso la sede Auser di Via Saffo 81/D di Crotone.
Il presidente Tassone ha chiuso l’incontro annunciando che giorno 20 prossimo, presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone, sarà presentato un libro dal titolo “Davanti al focolare”, frutto del lavoro svolto dai corsisti nell’anno Accademico 2017/2018, nell’ambito del laboratorio denominato “Dare voce alla scrittura” un percorso, dedicato alla lettura ad alta voce e incentrato sulla scrittura, condiviso da tutti aprendosi agli altri.

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

festa granoIl presidente Auser territoriale di Crotone, Bruno Tassone e il presidente del circolo Auser di Melissa, Massimo Restuccia, esprimono «viva soddisfazione per la riuscita della prima "Festa del grano" organizzata a Melissa, località Mannà. Dopo mesi di preparativi che hanno visto coinvolti tutti i soci, (100 e non sono pochi, considerato che il numero degli abitanti è meno di mille, poiché la restante parte, oltre 2500 abitano a Torre Melissa, la frazione sulla costa, distante circa sette chilometri), l'iniziativa ha visto una grande partecipazione di pubblico, tra cui molti giovani. A dare valore aggiunto, però, è stata la compartecipazione della Camera del lavoro di Crotone e dello Spi Cgil comprensoriale, e l'adesione di: Cgil Regionale, Coldiretti Provinciale, Regione Calabria, Comune di Melissa. Hanno partecipato, inoltre, molte associazioni, tra cui "I bersaglieri di Rocca di Neto" e l'Apz, (Associazione produttori zootecnici) di Crotone. L'Auser di Melissa ha dato vita ad una attività che si configura quale strumento utile per l'intero territorio della Provincia di Crotone. Una iniziativa che si intende ripetere negli anni, coinvolgendo l'imprenditoria locale per il recupero e lo sviluppo delle produzioni tradizionali, che di sicuro possono garantire un incremento delle capacità economiche del territorio e dei livelli occupazionali. Tutta l'area impegnata per la manifestazione, nella quale sventolavano le bandiere dell'Auser e della Cgil, è stata contornata di stand enogastronomici con tanto di degustazioni dei prodotti derivati dal grano locale e della carne podolica. Non è mancata l'animazione attraverso balli e canti popolari della cultura contadina. Per l'attrazione dei bimbi, ma principalmente per l'uso didattico a loro favore, è stato disposto un piccolo zoo di animali domestici, tra cui dei pony e degli asinelli. Ad evidenziare che non si trattava soltanto di una riproposizione dei lavori di una volta, limitata alla cultura contadina, ma di una iniziativa culturale a tutto campo, è stato attivato uno stand con libri di autori locali, trattanti la storia del paese, le tradizioni e la poesia dialettale, insomma una messa in mostra del patrimonio culturale del paese in cui il passato incontra il futuro. La Festa del Grano di giorno 15 luglio '18, non sarà ricordata solo per il caldo, ma per la presenza di molti giovani e per i tanti turisti intervenuti per ripercorre insieme, in un grande palcoscenico a cielo aperto, l'intero ciclo lavorativo dalla mietitura a mano, la "pisatura", fino alla preparazione della pasta fatta in casa, del pane e di tutti gli altri alimenti che la tradizione locale mette in tavola, insomma la filiera completa, in cui i soci e i volontari dell'Auser sono stati gli attori principali. Il presidente, Massimo Restuccia, a chiusura della manifestazione evidenziando compiacimento per il risultato, ha dichiarato che l'impegno del circolo è quello di coinvolgere più persone nelle attività messe in atto, per dare a tutti l'opportunità di essere protagonisti attivi della formazione permanente, anche attraverso attività manuali, allo scopo di prevenire e ritardare il decadimento cognitivo e fisico, di vivere in salute, mantenendo attivo il proprio ruolo di cittadini».

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

tassone iacovino auser cgilPrimo congresso con rinnovo del direttivo per l’associazione di volontariato Auser “Senza Limiti” Crotone. Si è svolto nella mattinata di sabato 28 gennaio presso la sede dell’associazione, il primo congresso con rinnovo del direttivo della medesima associazione. Al congresso hanno partecipato tutti i soci volontari, durante lo svolgimento dello stesso è stato rinnovato il direttivo. Sono stati eletti all’unanimità: Alessia Cavallo nella persona del presidente dell’associazione, Giulia Monti che ricoprirà il ruolo di vicepresidente e Francesco Romolo Russo come terzo membro del direttivo. Il congresso è stato coordinato dal presidente dell’Auser territoriale Bruno Tassone, nel corso della mattinata è intervenuto il rappresentante della Segreteria dello Spi-Cgil Nicodemo Iacovino.

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

Bollino di qualità al circolo culturale Auser di Crotone. L'assegnazione ufficiale del Bollino è avvenuta a nell'ambito della Conferenza nazionale d'Organizzazione Auser a Roma presso il Centro Congressi Frentani. In particolare è stata segnalata una buona capacità di confronto con gli altri soggetti territoriali, la scelta delle professionalità docenti attenta e accurata, attenzione ai temi dell'intergenerazionalità dell'interculturalità e della pluridisciplinarità, nonché l'adozione di metodologie didattiche appropriate per un pubblico di adulti. Il Comitato Auser per la certificazione della qualità delle Università popolari e dei Circoli culturali è composto da Allulli Giorgio, dirigente dell'Isfol, coordinatore del Reference Point per la Qualità dell'istruzione e della formazione professionale per l'Unione Europea in Italia; Antonelli Giulia, esperta di educazione degli adulti, già dirigente dell'Ufficio istruzione e integrazione dei sistemi formativi della Regione Emilia Romagna. Componente di diverse commissioni istituzionali; Farinelli Fiorella, presidente del Comitato Scientifico della Scuola Superiore per l'Amministrazione locale. Già direttore Studi e Programmazione del Ministero della Pubblica Istruzione; Maggio Francesco, economista e giornalista, docente di Economia Civile all'Università Bicocca di Milano; Serreri Paolo, docente di "Bilancio di competenze" presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Roma 3, valutata la documentazione presentata ha dichiarato il Circolo Culturale Upelk - Auser Volontariato Crotone meritevole del Bollino di qualità. Viva soddisfazione hanno espresso Michele Lombardo, Presidente Auser Volontariato Crotone e Bruno Tassone, presidente Auser Territoriale Crotone, nonché responsabile Upelk-Università Popolare età libera Kroton.
Il Presidente Bruno Tassone, ringrazia tutti i collaboratori nonché i docenti Annamaria Cecilia Costantino, Anna Marzia Rita Gentile, Alessandro Tassone, Pasquale Attianese, Giuseppe Rende, Enrico Franza, Andrea Tassone, Teresa Maria Caruso, Emanuela Tassone, Giuseppe Marino e Giuseppe Tallarico, i quali, in modo volontario e gratuito, hanno consentito il risultato conseguito.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'
Pagina 1 di 2