fbpx
Venerdì, 21 Giugno 2024

ATTUALITA' NEWS

vignis pugliese gentile fiera mariana 2019«E' confermato: la fiera Mariana 2019 si terrà in città». Lo hanno comunicato, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina in sala giunta, il sindaco Ugo Pugliese e l'assessore alle Attività produttive Sabrina Gentile.
La tradizionale fiera, quest'anno con una durata più lunga, sette giorni a partire da domenica 12 maggio, si terrà in via Miscello da Ripe dall'ingresso del Molo Giunti fino alla Capitaneria di Porto. Inoltre, novità assoluta, gli stand saranno allestiti dal molo banchina di riva (incrocio con molo foraneo) fino all'angolo dove sono ubicati i cantieri navali. Un'area pronta ad ospitare i 280 espositori che animeranno la fiera e che risponde ai criteri di sicurezza, previsti dalla nuova normativa in materia di safety security. E che risponde sì, anche e soprattutto, al sentimento popolare legato alla presenza della fiera in città.
Sono gli elementi sui quali si è lavorato in queste settimane, oltre a favorire le condizioni di viabilità, di parcheggio, di accesso all'area e che hanno portato alla formulazioni di diverse soluzioni da parte dell'Amministrazione comunale.
E' stato proprio grazie alla sinergia e condivisione con la Prefettura, la Questura, la Guardia di Finanza, la Capitaneria di Porto e le Forze dell'Ordine, come ha ricordato il sindaco Pugliese, che in occasione della festa del settennale e delle celebrazioni del 500° anniversario del ritrovamento del quadro di Maria di Capo Colonna la tradizionale fiera si possa tenere all'interno della città.
Si vigilerà con particolare attenzione rispetto alla presenza di abusivi e merci contraffatte nell'interesse sia dei visitatori della Fiera che degli stessi operatori commerciali. Allo stesso tempo è stato precisato che i costi per l'organizzazione saranno compensati dagli incassi dovuti per l'occupazione degli stalli da parte degli operatori commerciali.
L'area, come ha spiegato l'assessore Sabrina Gentile che ha lavorato intensamente con i tecnici comunali alla soluzione definitiva, sarà completamente messa in sicurezza. Viale Regina Margherita sarà aperta al traffico veicolare e si potrà parcheggiare per accedere alla tradizionale fiera.

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

via miscello da ripe Crotone guardia di finanzaPotrebbe essere via Miscello da Ripe, la strada alle porte di Crotone che si congiunge con viale Regina Margherita, l’area su cui si starebbe concentrando il “piano B” dell’amministrazione comunale per l’allestimento della tradizionale Fiera Maria. Trapela poco e niente, al riguardo, ma questa è un’indiscrezione che va man mano trovando fondamento. La ricerca di una location alternativa si è resa necessaria dopo che lo scorso giovedì è arrivato il “niet” da parte del tavolo tecnico che racchiude tutte le autorità competenti sul porto commerciale, luogo dove si era pensato di insediare la fiera in un primo momento. Anche come in questo caso, però, parte dell’area ipotizzata per far insediare i commercianti ricadrebbe su un territorio demaniale e, quindi, sarebbe soggetta ad autorizzazioni e prescrizioni per la sicurezza. A quasi un mese dall’avvio delle celebrazioni per il settennale, che quest’anno cadono anche nel 500° anniversario del ritrovamento del quadro di Maria di Capo Colonna, l’Amministrazione comunale vive ancora una fase incerta per l’ubicazione della Fiera. In piazza della Resistenza, intanto, le bocche sono cucite e le dita intrecciate nella speranza di ottenere l’ok a questa soluzione.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

familiari pugliese gentile pedace«E' intenzione dell'amministrazione comunale far svolgere la tradizionale Fiera Mariana, in occasione della festa del settennale e delle celebrazioni del 500° anniversario del ritrovamento del quadro di Maria di Capo Colonna all'interno della città». Lo hanno detto questa sera nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sala giunta alla quale hanno preso parte il sindaco Ugo Pugliese, l'assessore alle Attività produttive Sabrina Gentile, l'assessore alla Protezione civile Leo Pedace e la presidente della Commissione consiliare competente Angela Familiari.
«È stata formulata una progettazione logistica – informano – che prevede l'ubicazione all'interno dell'area del porto commerciale che risponde a criteri di sicurezza, imposti dalla nuova normativa in materia di safety security, ma anche alla opportunità che i cittadini possano accedere con facilità al tradizionale appuntamento.
area fiera 2019L'area in questione potrà ospitare, senza creare problemi al normale svolgimento delle attività commerciali del porto tra i duecentocinquanta e duecentottanta espositori. Un'area limitrofa di oltre 15.000 metri quadrati sarà adibita ad area parcheggio ed inoltre è prevista una viabilità specifica con accesso solo per chi vorrà partecipare alla fiera senza creare problemi al normale flusso verso il centro città.
Una soluzione che consente di poter ospitare la Fiera in città e non in altre zone fuori dal contesto cittadino rispettando la tradizione ed allo stesso tempo garantendo la sicurezza ad operatori e visitatori ed allo stesso tempo la fruibilità degli spazi. Si sta predisponendo, inoltre, la possibilità di un servizio navetta che colleghi il centro della città con l'area fiera per poter ulteriormente favorirne l'accesso.
L'area fiera è naturalmente sorvegliata, sono previste sia vie di ingresso che di uscita ed eventuali vie di fuga. La fiera quest'anno dura sei giorni. Già da domenica 12 maggio è previsto l'inizio del tradizionale appuntamento. Dopo l'interlocuzione verbale con l'Autorità portuale si attende la conferma formale per avviare l'organizzazione di quello che si annuncia uno degli appuntamenti più sentiti da tutta la comunità cittadina».

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

fiera mariana«L'amministrazione comunale di Crotone – informa una nota – è già al lavoro per l'organizzazione della tradizionale Fiera mariana di maggio. Il sindaco Ugo Pugliese, l'assessore alle Attività produttive Sabrina Gentile insieme agli uffici tecnici stanno predisponendo tutte le procedure affinché, anche quest'anno, il tradizionale appuntamento possa ospitare cittadini e visitatori da fuori provincia che, in occasione dei festeggiamenti di Maria di Capocolonna patrona della città, parteciperanno all'evento. Tra l'altro quest'anno ricorre il settennale e la durata della manifestazione fieristica amplierà la sua programmazione.
L'amministrazione, anche alla luce delle nuove normative in materia di safety security che impongono particolari accorgimenti per garantire la sicurezza di cittadini e operatori, a seguito delle osservazioni dei cittadini raccolte nelle ultime edizioni e delle criticità che si sono verificate ed alle quali già lo scorso anno l'ente ha posto rimedio attraverso misure specifiche, sta lavorando per l'individuazione di un'area per ospitare la Festa Mariana.
L'attenzione dell'amministrazione è concentrata all'individuazione di un'area che sia il più possibile vicino al tessuto cittadino e che allo stesso tempo risponda alle esigenze di sicurezza, di servizi, parcheggi e viabilità e possa rivelarsi una soluzione non solo temporanea ma destinata ad essere il palcoscenico ideale per ospitare futuri eventi fieristici».

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

fiera mariana traffico«Crotone nel caos! Se ci fosse stato il bisogno di altro per mostrare l'inadeguatezza di questa Amministrazione, ieri mattina i cittadini di Crotone ne hanno subito ancora gli effetti: è bastata la festa mariana per mettere nel caos totale l'intera città». Lo scrive Andrea Correggia, portavoce del Movimento 5 Stelle di Crotone. «Tra strade chiuse – prosegue Correggia – per lavori, o sbarrate per le norme antiterrorismo per la Fiera Mariana, si è generata una situazione che ha dell'incredibile. Almeno due, se non tre, arterie principali della città sono in qualche modo rimaste paralizzate. Speriamo che, in quelle zone "bloccate" nessuno abbia bisogno di interventi di pronto soccorso. Anche perché non sarebbero facilmente accessibili da un mezzo di soccorso. In base alle "nuove" disposizioni sui grandi eventi pare che la fiera nei prossimi anni si debba organizzare fuori dal centro abitato, eppure queste normative sono vecchie più di un anno e, al di là della normativa, certe scelte si devono fare in base al buon senso. E' inutile che consiglieri scrivano post su Facebook cercando di far passare tutto per normale. La situazione è tutto, tranne che di ordinazione amministrazione. Siamo davanti all'ennesimo esempio di incapacità amministrativa e incapacità di programmazione, come del resto altre volte abbiamo visto. Basti pensare alla raccolta differenziata, alla sporcizia di questa città, le buche sulle strade e anche sui marciapiedi e sulle piste ciclabili. Se avessero buon senso andrebbero a casa domani. Paradossalmente il problema vero è questo: la loro totale mancanza di buon senso».

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

polizia locale fiera«Purtroppo per quante precauzioni e quanto impegno stiamo mettendo nel contenere questa fiera affinche' non ci siano abusivi e siano rispettate le condizioni di sicurezza degli accessi, non mancano i furbi dell'ultima ora che cercano di montare ed allestire in barba alle regole ed a dispetto di coloro che hanno regolarmente seguito la procedura per l'autorizzazione». Lo rende noto il comandante della Polizia locale Francesco Iorno. «Ho disposto – informa il comandante – che gli agenti di polizia locale si muovano in contingenti di tre pattuglie (6 uomini alla volta) e stiamo cominciando ad operare sequestri per riportare la situazione nella normalita'. Non molliamo perche' lo dobbiamo ai cittadini ed alla loro sicurezza e ci saremo anche di notte fino alla fine».

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 3 di 6