Martedì, 22 Settembre 2020

ATTUALITA' NEWS

prefetto questura«Il prefetto di Crotone, Vincenzo De Vivo - informa un comunicato dell'Utg - ha fatto visita in mattinata ai vertici provinciali delle Forze dell'ordine, presso le rispettive strutture di servizio. Il prefetto ha a lungo colloquiato sia con il questore Botte, che col comandante provinciale Carabinieri, colonnello Iacono, che col comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Marmo. Agli incontri sono stati pre presenti anche gli altri ufficiali dei vari corpi. La mattinata si è chiusa con la visita al comando provinciale dei Vigili del Fuoco, dove il prefetto è stato ricevuto dal comandante Casella, il quale, alla presenza dei funzionari, ha fatto visionare la struttura. Durante le visite, il prefetto ha evidenziato che la coesione istituzionale è essenziale sia in termini di prevenzione, sia al fine di rafforzare la fiducia e la percezione di prossimità del cittadino nei riguardi dello Stato. Il prefetto - conclude il comunicato - ha altresì rappresentato di voler espletare l'attività di coordinamento delle Forze di polizia nel rispetto dell'autonomia e della specificità di ognuna, percorrendo il solco positivo dell'operatività sinergica di tutti».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Sorrisi, strette di mano ed estrema cordialità nelle risposte. Così si è presentato ai giornalisti il nuovo prefetto di Crotone nella conferenza stampa convocata presso la sala riunioni dell'Utg.

Pubblicato in In primo piano

Il discorso di insediamento diramanto quest'oggi dal nuovo ufficiale di governo: «Riterrò assolto il mio compito solo se avrò contribuito ad aumentare la fiducia nelle Istituzioni».

Pubblicato in In primo piano

De Vivo GrazianiIl nuovo prefetto di Crotone Vincenzo De Vivo ha fatto visita alla Casa Comunale per il primo incontro con il sindaco della città Peppino Vallone. Si è trattato di un incontro all'insegna della cordialità tra il neo prefetto ed il primo cittadino che si sono intrattenuti, nel corso del colloquio, sui principali temi che riguardano le problematiche della città. Il sindaco Vallone nel porgere il benvenuto in città al prefetto De Vivo ha formulato gli auspici di buon lavoro evidenziando la volontà da parte del Comune di continuare il positivo dialogo da sempre instaurato con la Prefettura che rappresenta per la comunità cittadina un punto di riferimento importante. Il prefetto De Vivo ha ringraziato il sindaco per l'accoglienza ed ha evidenziato la particolare soddisfazione di poter lavorare nella città di Crotone. Il nuovo ufficiale di governo si è insediato presso l'Utg crotonese lo scorso lunedì (5 gennaio) [LEGGI ARTICOLO].

Il prefetto ha fatto visita, sempre nella mattinata, al vescovo della diocesi di Crotone - S. Severina Domenico Graziani. Durante il colloquio, cordiale ed intenso al tempo stesso, si è condiviso l'assunto dell'estrema rilevanza del ruolo rivestito dalla Chiesa in un territorio quale quello crotonese, di guida e di stimolo alle condotte umane orientate verso la Fede. Per parte sua, il nuovo prefetto ha assicurato ogni impegno, affinchè lo Stato sappia continuare a porsi quale punto di riferimento sicuro e continuo per la cittadinanza, nel solco di una prossimità sempre più marcata. Entrambi si sono dichiarati d'accordo acchè Stato e Chiesa ascoltino la voce di tutti: dei cittadini, innanzitutto; ma anche delle componenti della società civile che intendono seriamente guardare al territorio, alle sue De Vivo MazzottaDe Vivo Mingronepeculiarità, avendo cura di esaminarne i dettagli e con la voglia di approfondirne ogni giorno i vari temi.

A Palazzo di Giustizia, il prefetto De Vivo ha infine incontrato il procuratore della Repubblica di Crotone, Raffaele Mazzotta, al quale ha porto le più vive felicitazioni per il prestigiosissimo incarico di Procuratore generale della Repubblica di Catanzaro. Breve saluto anche al presidente del Tribunale pitagorico Maria Luisa Mingrone. Il Prefetto ha detto di essere a conoscenza dell'eccezionale lavoro svolto dalla Procura crotonese diretta dal Mazzotta, assolutamente finalizzato a fronteggiare il malaffare che tarpa le ali alla stragrande maggioranza delle persone, oneste e laboriose. Fortemente condivisa l'idea che la collaborazione dei cittadini con Forze dell'Ordine e Magistratura possa consentire un'azione incisiva sul territorio, tesa ad estirpare le radici criminali, fissate da pochi, che si impongono con la tracotanza della minaccia.

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

Sarà destinata destinata a svolgere le funzioni di ufficiale di governo a Foggia, ma dice che la sua esperienza in riva allo Ionio è stata per lei indelebile, sia a livello professionale, che umano.

Pubblicato in Attualita'

prefetto tirone2Prima l'abbraccio da parte degli operatori della rete Sprar che si occupano di accoglienza ai migranti, poi il saluto istituzionale del sindaco Vallone. Maria Tirone se ne va via commossa.

Pubblicato in Attualita'
Pagina 3 di 4