Mercoledì, 15 Luglio 2020

ATTUALITA' NEWS

sopiùenasco quota100Lo offre il patronato “50&PiùEnasco”, che ha sede in via Regina Margherita. «Ora che “Quota 100” è realtà – scrive il patronato –, per fare fronte alle sempre più numerose richieste di informazioni sulle nuove modalità di accesso alla pensione, ha deciso di lanciare un servizio ad hoc, mettendo a disposizione i propri esperti per valutare le concrete possibilità di accesso per i lavoratori e i vantaggi che si possono ottenere». «La scelta – sottolinea Gaetano Spina, responsabile dell’ufficio provinciale di “50&PiùEnasco” – deve essere riferita anche alla migliore combinazione tra il momento del pensionamento e l’ottenimento del maggiore beneficio economico». I servizi più richiesti dai cittadini e che 50&Più mette a disposizione gratuitamente sono: la verifica del diritto alla pensione anticipata “quota 100”; il calcolo importo presunto di pensione; il calcolo importo di pensione di vecchiaia/anticipata; il calcolo del differenziale (minore importo) tra “quota 100” pensione di vecchiaia/anticipata; il consulenza sulla combinazione più efficace per accedere alla pensione con la decorrenza più immediata ed il migliore beneficio economico; la valutazione della contribuzione accredita o da accreditare; la verifica delle opportunità di incrementare la contribuzione per raggiungere il diritto e valutazione della relativa convenienza come ad esempio nel caso di: riscatto laurea, riscatto contribuzione omessa, ricongiunzione da Casse professionali, cumulo tra gestioni Inps, accredito servizio militare, periodi di maternità fuori dal rapporto di lavoro, maggiorazione figurativa per lavoratori invalidi. «La scelta del pensionamento – spiega Spina – non va fatta a cuor leggero o affidandosi a interlocutori che possono generare dubbi; 50&PiùEnasco è con oltre 50 anni di esperienza il soggetto capace di offrire il supporto necessario per una decisione così delicata».

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

sos downE' stato presentato a Crotone lo sportello di informazione ed ascolto "Sos Down" promosso dalla associazione "Gli altri siamo noi". L' iniziativa e' sostenuta dall'amministrazione comunale e dall'assessorato alle Politiche sociali.
"Dall'esperienza di genitori di persone con sindrome di Down e disabilita' intellettive emerge con forza - si legge in una nota del Comune - la necessita' che sul territorio sia presente uno sportello informativo sui diritti delle persone con disabilita' per venire incontro alle famiglie per aiutarle ad affrontare i problemi che vi sono connessi. Lo sportello informativo sara' a disposizione della cittadinanza. Un servizio informativo per la tutela dei diritti umani e civili delle persone con disabilita'. Saranno offerti una serie di servizi: informazioni relative all'inserimento scolastico, all'inclusione lavorativa, ai servizi sociali, socio - sanitari, al trasporto e agli incentivi fiscali per le persone con disabilita' intellettiva. Lo sportello aiutera' anche al disbrigo delle pratiche burocratiche, fornira' ai genitori consulenze sulle normative, promuovera' percorsi e opportunita' formative con l'obiettivo di contribuire alla realizzazione della cultura e della politica dell'inclusione sociale". Lo sportello e' aperto il martedi' dalle ore 10 alle ore 12 e il mercoledi' dalle ore 16 alle ore 17 nella sede dell'associazione sita in via Zito (Parco Sama').
"Siamo particolarmente vicini - ha detto l'assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano - e sosteniamo 'iniziativa perche' in linea con il lavoro che stiamo facendo per creare una rete nel settore delle politiche sociali. E' fondamentale la condivisione di una idea unica di inclusione sociale. Nello specifico abbiamo messo in campo misure che puntano non solo alla inclusione sociale ma anche a quella lavorativa con le work experience".

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

federico ferraroLa sezione di Crotone della Consolidal (ente del Terzo settore) comunica di aver avviato lo sportello di servizi di consulenza gratuita di orientamento e di guida per le famiglie. Lo sportello gratuito è disponibile nella prima traversa di via Firenze, 85 a Crotone e si occuperà delle difficoltà legate ad assistenza e tutela per i minori, e in genere nella vita familiare, al contempo offrirà attività di consulenza relativamente al diritto civile. L’orario di servizio è al lunedì dalle ore 17.30 alle ore 18.30. Lo sportello sarà organizzato grazie alla collaborazione di professionisti nell'ambito legale, un gruppo di volontari operatori del diritto saranno disponibili a fornire informazioni ed consulenza alle famiglie, relativamente alle problematiche esposte. L'attività rientra nei servizi gratuiti al cittadino e permetterà ai volontari, coadiuvati da esperti del diritto civile, di fornire informazioni e consulenze a seconda delle necessità del caso concreto. Verranno, altresì, erogati servizi di orientamento giuridico su problematiche patrimoniali e supporto per ogni altra situazione che richieda assistenza giuridica. Come è noto, la famiglia, cellula fondamentale della società, rappresenta secondo i dettami costituzionali, quella "principale formazione sociale" in cui ogni individuò può svolgere la sua personalità. Partendo da tali premesse, il consigli direttivo presieduto da Federico Ferraro, ha deciso di venire incontro al cittadino ed alle proprie esigenze primarie, spesso urgenti o rimaste inascoltate. Per contatti telefonare al seguente recapito 389.7821422, oppure scrivere via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

Ogni mercoledì dalle ore 18.00 alle ore 19.00 presso il Dopolavoro Ferroviario in via Spiaggia delle Forche a Crotone sarà possibile avere informazioni su come cercare le offerte di lavoro in Germania, Austria e Svizzera.

Pubblicato in Attualita'