fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

ATTUALITA' NEWS

Il Governo si costituira' parte civile nel processo che si sta celebrando davanti al Tribunale di Crotone nei confronti degli scafisti accusati di aver provocato il naufragio di un barcone di migranti avvenuto il 26 febbraio 2023 a pochi metri dalla costa di Steccato di Cutro che provoco' la morte di 94 persone ed un elevato numero di dispersi.

 

Pubblicato in Cronaca

"Il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che abbiamo tenuto oggi in Prefettura ha avuto un esito importante. Sono stato informato sulle piazze di spaccio, sulle occupazioni abusive, sulle questioni legate alla gestione dei migranti, sulla demolizione di immobili confiscati alla 'ndrangheta. Ho appreso informazioni su diversi versanti e ho messo a disposizione possibilità ulteriori di intervento". Così il ministro dell'interno Matteo Piantedosi si è espresso alla fine della riunione svolta alla prefettura di Crotone.

Pubblicato in In primo piano

«Io sono particolarmente affezionato a questo Pon legalità perché ebbi modo di gestirlo in una precedente esperienza ministeriale». Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi a Crotone per partecipare all'evento conclusivo nazionale di chiusura del Pon legalità sul tema "Costruiamo legalità. Risultati, sfide e contributi per il futuro" organizzato nell'auditorium dell'istituto "Pertini-Santoni" della città calabrese.

 

Pubblicato in In primo piano

È stata rinviata al prossimo 29 novembre l'udienza per il processo nei confronti dei presunti scafisti della Summer Love, l'imbarcazione che il 26 febbraio scorso è naufragata a poche centinaia di metri dalla spiaggia di Steccato di Cutro causando la morte di 94 persone, dei quali 35 bambini, oltre ad una decina di dispersi.

 

Pubblicato in Cronaca

"Vi ringrazio molto per avermi cortesemente inviato la bella tela sul tragico naufragio di Cutro. Complimenti e' davvero artisticamente pregevole. Con tanta cordialita', Sergio Mattarella". E' questo il messaggio che il Presidente della Repubblica ha inviato ai detenuti del carcere di Crotone per ringraziarli del dono che gli avevano fatto recapitare lo scorso 13 settembre a ricordo della tragedia di Cutro nella quale il 26 febbraio sono morte 96 persone che si trovavano a bordo del caicco 'Summer Love'.

 

Pubblicato in In primo piano

"La vicenda di Cutro e' stata provocata dalla Turchia che ha fatto partire una nave senza controllo, dalla Grecia che non e' intervenuta a vigilare, da Frontex che non ha fatto bene il suo dovere e dal fatto che, in presenza di alcuni interventi italiani, gli scafisti hanno fatto una brusca manovra facendo morire quelle persone".

Pubblicato in Politica
Pagina 10 di 37