Domenica, 05 Luglio 2020

ATTUALITA' NEWS

istituto pertini santoni ingressoIl giorno 15 dicembre, nell'auditorium dell'Istituto di istruzione superiore "Pertini-Santoni", il professor Salvatore Salerno terrà una lezione congiunta fra due classi (4^ e 5^ ‘’A’’) sul tema: "Il sistema fiscale italiano". In considerazione del fatto che il tema è di interesse generale, sono stati invitati anche i genitori degli alunni che siederanno così con i propri figli fra i banchi di scuola. Diversi gli obiettivi che si intendono perseguire, stimolare una coscienza critica, rafforzare il senso di appartenenza allo Stato, diffondere la cultura contributiva, promuovere la legalità fiscale e sensibilizzare i contribuenti di domani sull'importanza di un comportamento fiscalmente corretto quale modalità di partecipazione dei cittadini alla realizzazione e al funzionamento dei servizi pubblici. La presenza dei genitori serve per avvicinare le famiglie al mondo della scuola, e nel contempo per legare la realtà scolastica al mondo esterno ad essa per migliorare e qualificare l'offerta formativa.

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

pertini santoni studenti«La giunta comunale – informa una nota – ha approvato lo schema di Accordo di rete tra l'istituto di istruzione superiore "Pertini - Santoni" e la città di Crotone. L’accordo è finalizzato all'ottenimento da parte dell'istituto scolastico di un finanziamento da parte del Miur per una "Biblioteca scolastica innovativa". L’intesa nasce con lo scopo di sviluppare centri di informazione e documentazione anche in ambito digitale da parte delle istituzioni scolastiche onde poter favorire lo scambio di esperienze di progettazione partecipata di apertura al territorio. L'obiettivo perseguito dal progetto è la creazione di uno spazio vivo, aperto, capace di garantire a ciascuno sia la propria autonomia nella scelta e nell'esplorazione dei contenuti, sia il giusto supporto affinché tale attività di esplorazione si integri al meglio con le forme e le pratiche di insegnamento didattico proprie dell'istruzione scolastica. L'accordo di rete mira alla creazione di biblioteche scolastiche innovative, intese come veri e propri laboratori per coltivare e implementare conoscenze, saperi, attitudini, abilità trasversali, attraverso l'impiego di nuove metodologie didattiche per formare e sviluppare le competenze chiave dell'apprendimento permanente, in particolare la comprensione del testo e la competenza "imparare ad imparare". La richiesta di adesione alla rete è stata avanzata al Comune dal dirigente scolastico dell'Istituto e l'amministrazione ha inteso aderire in considerazione che l'iniziativa è in linea con il programma di attività dell'Ente. "L'apertura dell'amministrazione Pugliese - dichiara l'assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pesce – verso il mondo della scuola è totale. Tra l'altro si tratta di un progetto interessante al quale abbiamo aderito con piacere, considerato che è connesso all'apprendimento autonomo, all'abilità di preservare nell'apprendimento, alla capacità di effettuare ricerche e di selezionare e riconoscere le fonti. Tali conoscenze sono il presupposto per una cittadinanza attiva. Siamo sempre pronti ad accogliere qualsiasi proposta che arrivi dal mondo della scuola finalizzata alla crescita dei nostri giovani", conclude l'assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pesce».

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

krart premioCosa succede quando il talento di giovani artisti, ancora studenti, incontra l’opportunità di esprimersi per un pubblico ampio affrontando una giuria di professionisti? Nasce così la prima edizione del Premio Kr Art, la nuova iniziativa dell’I.I.S. Pertini Santoni insieme all’Associazione Culturale Studio d’Arte Mistral, patrocinata dalla Provincia di Crotone e dal Comune di Isola Capo Rizzuto e con la collaborazione della Pro-loco di Le Castella e dell’Associazione Leonardo Da Vinci. Venerdì 24 novembre, nello scenario impareggiabile del Castello Aragonese di le Castella, è stata allestita una rassegna destinata alle opere degli studenti del Liceo Artistico, che hanno avuto l’onore di essere giudicati da una commissione di professionisti, quali Vittorio Politano, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, in qualità di presidente di giuria, Giuseppe Chiovaro, Presidente della Biennale d’Arte internazionale di Roma, gli artisti Elio Malena e Francesca De Bartolo e l’architetto Osvaldo Scida. Moderatrice dell’evento l’architetto Rita Arcuri, docente dell’Istituto Pertini Santoni. L’opportunità offerta ai giovani talenti è unica, perché, oltre al fatto di avvalersi, in così giovane età, di un parterre prestigioso, concorreranno alla selezione di due opere, che parteciperanno nientemeno che alla XII Biennale di Arte Internazionale di Roma 2018 e saranno, pertanto, esposte insieme alle opere di valenti ed affermati artisti nella prestigiosa location delle Sale del Bramante. Palpabile la gioia dei ragazzi selezionati, Irma Montesano e Andrea Russo della 3D, e delle loro famiglie e forte la consapevolezza in loro dell’unicità della possibilità offerta. Tra le autorità presenti alla rassegna è intervenuto il consigliere provinciale, Giuseppe Renato Carcea, il cui plauso è andato al dirigente scolastico Vito Sanzo e agli insegnati dell’istituto, in particolare alla prof.ssa Mariangela Parisi, per l’eccezionalità dell’iniziativa e dell’offerta formativa proposta ai giovani artisti. Durante la cerimonia, la giuria ha segnalato due opere realizzate da due alunni della classe 1C: Antonio Montaleone e Federica Palermo.

 

 

 

Pubblicato in Cultura e spettacoli

centro storico fiore 2016 2Gli alunni dell'Istituto "Pertini-Santoni" di Crotone, con il sostegno del Comune di Crotone hanno promosso in piazza Lea Garofalo l'edizione natalizia di "Centro Storico in Fiore", iniziativa nata, spiega una nota dell'amministrazione comunale, "all' intuizione della professoressa Caterina Cotroneo sostenuta dalla squadra di docenti composta dai professori Armando Arcidiacono, Alberto Curcio e Gigi Manfredi che vede assoluti protagonisti i ragazzi della scuola e condivisa dal Comune di Crotone. L'iniziativa, che vede insieme l'istituto diretto dal prof. Vito Sanzo e il Comune di Crotone, si tiene ormai tradizionalmente a maggio con un concorso che premia i piu' bei balconi fioriti del centro storico. I ragazzi, nella seconda edizione, - continua il comunicato - hanno ampliato l'iniziativa con la realizzazione di un muretto della creativita' in via Lucifero, in pieno centro storico, che oggi ospita una galleria d'arte all'aperto arricchita dal murales realizzato dagli alunni della sezione artistica dell'Istituto. I giovani questa mattina hanno voluto realizzare una edizione "natalizia" di Centro Storico in Fiore e, grazie alla disponibilita' di Don Ezio Limina, hanno "costruito" un nuovo "muretto della creativita'" presso la mensa di Padre Pio, in piazza Lea Garofalo, trasformando un muro imbrattato in una nuova galleria d'arte all'aperto attraverso le creazioni dei ragazzi del Pertini e della sezione artistica del Santoni. Una risposta di bellezza e di senso civico data proprio all'indomani di un atto vandalico compiuto in piazza Lea Garofalo con il danneggiamento di alcune panchine da parte di ignoti. La creativita' dei giovani alunni - sottolinea il Comune - si e' dimostrata piu' forte della mancanza di rispetto del bene comune da parte di pochi vandali. I giovani alunni hanno anche previsto una gara di solidarieta' offrendo, in cambio di un piccolo contributo, le proprie creazioni natalizie realizzate nei giorni scorsi e il cui ricavato sara' devoluto alla mensa di Padre Pio".

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

centro storico fioreUn murales verrà realizzato dai ragazzi dell'istituto Pertini-Santoni sulla parete del Duomo che si trova all'ingresso del centro storico in via Lucifero. Su quella parete, frequentemente vandalizzata, i ragazzi del liceo artistico realizzeranno un murales il cui bozzetto è stato predisposto dall'alunna Giuliana Pugliano guidata dal proferssor Arcidiacono. Si tratta di una delle novità della seconda edizione del Concorso "Centro Storico in Fiore" promossa dallo stesso istituto cittadino e dal dal Comune di Crotone per abellire e valorizzare il centro storico attraverso addobbi floreali e arte. Altra novità dell'edizione 2016 sarà l'installazione da parte degli studenti (sempre sulle pareti del Duomo) del "muretto della creatività" dove saranno applicate mattonelle con disegni realizzati dagli stessi alunni. Un pannello riprodurrà l'effige della Madonna di Capocolonna, il cui prototipo è stato donato a Don Ezio Limina.

 

«L'edizione 2015 - rifersice una nota del comune - è stata un successo con la partecipazione di oltre sessanta cittadini residenti nel centro storico cittadino. È l'iniziativa "Centro Storico in Fiore" promossa dall'Istituto Pertini–Santoni e dal Comune di Crotone che, per la seconda edizione, si arricchisce di testimonial di eccezione: gli atleti rossoblù dell'F.C. Crotone. Il sostegno all'iniziativa - informa il comunicato - da parte degli uomini di mister Juric è arrivato in occasione del quarto appuntamento con "Un giorno per la nostra città", l'iniziativa della Lega Calcio Serie B che si tiene in contemporanea nelle ventidue città le cui squadre militano in serie "B" con il patrocino dell'Associazione nazionale comuni italiani (Anci), dell'Associazione italiana calciatori (Aic) e dell'Associazione italiana allenatori calcio (Aiac).

 

Il quarto incontro di questa stagione aveva come tema "l'educazione civica e la cultura: per migliorare il vivere civile e migliorare le proprie sensibilità". L'incontro di oggi, che si è tenuto presso la ex Chiesa sconsacrata di Santa Margherita, nel cuore del centro storico, è stata l'occasione per sottolineare la valenza del progetto. All'incontro con i giovani alunni hanno partecipato Andrea Barberis, Pol Garcia Tena e Manuel Nicoletti accompagnati dall'addetto stampa Luciano Ierardi. Per il Comune erano presenti l'assessore all'Urbanistica Sergio Contarino, l'assessore allo Sport Claudio Molè e la dirigente del settore Urbanistica Elisabetta Dominijanni. Numerosi gli alunni presenti accompagnati dal dirigente scolastico Vito Sanzo, dalla professoressa Caterina Cotroneo da cui è partita l'idea di Centro Storico in Fiore ed i professori Armando Arcidiacono, Alberto Curcio e Gigi Manfredi.

 

Il concorso - spiega la nota - è finalizzato all'abbellimento con decorazioni floreali di balconi, davanzali di abitazioni, nonché angoli e aiuole di cortili. Ai tre vincitori del concorso per lo spazio fiorito, che saranno selezionati dalla giuria tecnica e votati sulla pagina social "Centro Storico in Fiore", anche per quest'anno è previsto un premio consistente in un opera del maestro orafo Gerardo Sacco. Alla iniziativa - informa la nota - ci si può già iscrivere prenotandosi sulla pagina social del concorso che quest'anno si arricchisce di una novità importante: grazie alla sensibilità della Arcidiocesi di Crotone ed alla disponibilità della Basilica cattedrale, era presente all'incontro Don Ezio Limina, è stata messa a disposizione della creatività dei ragazzi la parete prospiciente il Duomo che si trova all'ingresso del centro storico in via Lucifero. Su quella parete, frequentemente vandalizzata, i ragazzi del liceo artistico realizzeranno un murales il cui bozzetto è stato predisposto dall'alunna Giuliana Pugliano guidata dal proferssor Arcidiacono.

 

Non è l'unica novità della seconda edizione del Concorso "Centro Storico in Fiore". I ragazzi dell'Istituto Pertini–Santoni installeranno su quelle pareti il "muretto della creatività" dove saranno applicate mattonelle con disegni realizzati dagli stessi alunni. Un pannello riprodurrà l'effige della Madonna di Capocolonna, il cui prototipo è stato donato a Don Ezio Limina. Alcune di queste opere sono state già presentate in anteprima nel corso dell'incontro con l'F.C. Crotone Calcio ed autografate dagli atleti, in particolare quelle decorate con un bellissimo squalo rossoblù stilizzato, simbolo della squadra. Saranno le prime ad essere applicate in quello che diventerà il "muretto della creatività" nel corso dell'iniziativa che si terrà il prossimo mese di maggio. In particolare le prime maioliche sono state decorate da Noemi Papandrea, Vanessa Veltri, Cristina Scopacasa, Antonio Sansalone e Francesco Rizzo mentre Noemi ha anche realizzato il bozzetto della Madonna di Capocolonna. Martina Ciconte ha illustrato nei dettagli l'iniziativa.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

meglio gioventu 2015 2Una targa realizzata da due allieve del Liceo Artistico "Pertini- Santoni" è stata consegnata questa mattina al maestro orafo Michele Affidato nell'ambito del Premio "La meglio Gioventù 2015" organizzato dall'associazione 'MediterrArte' e condotto da Giovanna Ripolo e Antonio Santoro. Nell'auditorium Pertini sono stati cinque i giovani talenti calabresi, under 40, a ricevere il prestigioso premio: Angela Bubba, originaria del crotonese, scrittrice ormai affermata e talentuosa, Oreste Cosimo, tenore giovanissimo che si esibisce in tutto il mondo, Gianluca Greco professore associato nell'ambito tecnologico con applicazioni di intelligenza artificiale, Giorgio Isabella consulente digital marketing, per grandi società, tra cui Ferreri e Damiani, e Antonio Fuoco giovane pilota della Ferrari Driver Academy. La eccezionalità dell'iniziativa è stata sottolineata dalla presenza del prefetto Vincenzo De Vivo, da rappresentanti delle forze dell'ordine e da numerosi dirigenti delle scuole cittadine, dell'Iis "Gravina", dell'Iis "Ciliberto", del Liceo Scientifico, del Liceo Classico e dell'Iis "Pertini-Santoni". La manifestazione ha registrato la partecipazione del direttore dell'Ufficio scolastico di Crotone-Cosenza, Luciano Greco mentre il dirigente Vito Sanzo ha portato i saluti della scuola che ha ospitato la manifestazione, l'IIS "Pertini-Santoni". La Giuria del Premio risultava composta da cinque rappresentanti di vari ambiti culturali: Antonio Santoro per arte e musica, Luciano Greco per istruzione e ricerca, Alfio Pugliese per imprenditoria e commercio, Santino Mariano per lo sport e Antonella Marazziti per Comunicazione e media. Le giovani eccellenze calabresi premiate hanno voluto dare il proprio incoraggiamento ai ragazzi e agli studenti presenti nella sala, sottolineando quanto sia importante lo studio e la volontà, oltre la fortuna, per il raggiungimento degli obiettivi. Michele Affidato, testimonial del premio, era commosso anche quando lui stesso è stato insignito da un riconoscimento speciale: «Sono commosso – ha detto - io che sono abituato a farle per gli altri le targhe, mi sento emozionato nel ricevere questa bellissima creazione realizzata da allieve del Liceo Artistico "Pertini Santoni" della mia città. I piccoli orafi, dunque, crescono, sulla scia segnata dal maestro e da una scuola orafa crotonese ormai riconosciuta in tutto il mondo. La targa delle due studentesse, rappresenta un albero dal linearismo decò su cui crescono insieme anche se su rami differenti, i vari continenti del mondo. "Un richiamo alla fratellanza e alla pace", come hanno spiegato le allieve Cindy Vrenna e Anna Giordano, nell'ambito di un lavoro coordinato dal professore Giovanni Porcelli.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'
Pagina 1 di 2