fbpx
Domenica, 14 Luglio 2024

CALABRIA NEWS

CROTONE Viviamo in un territorio che viene escluso e mortificato anche quando si deve scegliere un addetto stampa sottopagato. Se avessimo scommesso su come sarebbe andata a finire la selezione per la scelta dell'addetto stampa  da parte dell'Azienda sanitaria provinciale di Crotone, ovviamente seguendo l'istinto e non i fatti, avremmo vinto la scommessa.

 

Pubblicato in Calabria

Non c'è nemmeno un giornalista nella commissione che dovrà procedere alla valutazione dei curricula per il conferimento di incarico di addetto stampa presso l'Azienda sanitaria provinciale di Crotone. Il bando per l'assunzione di un addetto stampa, per la durata di un anno, è stato pubblicato lo scorso 24 gennaio con la delibera n. 37 e il termine per la presentazione della domanda è scaduto il 5 febbraio scorso.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Dopo l'articolo di "denuncia" pubblicato venerdì scorso dalla ProvinciaKR, in merito all'avviso pubblico comparso sull'Albo pretorio dell'Asp di Crotone per reclutare un addetto stampa, il sindacato dei giornalisti Figec Cisal chiede al commissario Brambilla la revoca del bando pubblico.

 

Pubblicato in In primo piano

Nemmeno i clandestini che raccolgono arance nella piana di Rosarno percepiscono un compenso così basso. L'Azienda sanitaria provinciale di Crotone ha emesso un avviso pubblico per il conferimento di incarico annuale di collaborazione di addetto stampa ed ha stabilito che il compenso sarà di 12.000 euro lordi all'anno, che al netto dovrebbero aggirarsi intorno alle 700 euro al mese.

Pubblicato in In primo piano

maria bonaiuto«Il nuovo addetto stampa del Pd di Crotone è Maria Bonaiuto». L'incarico è stato affidatole nella giornata di oggi dal commissario cittadino del Pd Maurizio Tricoli. Nei mesi scorsi, per lo stesso incarico, era stato nominato il giornalista Francesco Biafora che si è poi dimesso.

 

«Maria Bonaiuto - informa Tricoli - è giornalista apprezzata in città ed ha capacità professionali che sono elementi di garanzia per questo importante incarico. Per il lavoro che dovrà svolgere - conclude - non posso che formulare alla dottoressa i miei migliori auguri».

 

Maria Bonaiuto aveva intrapreso questo primo scorcio di campagna elettorale partecipando in prima persona alle riunioni della Prossima Crotone. Era infatti parte attiva del movimento Laboratorio Crotone di cui è stata coordinatrice fino a quelche settimana fa e ha poi lasciato il timone all'ex assessore comunale Domenico Mazza.

Pubblicato in Politica