Domenica, 07 Giugno 2020

COTRONEI – «Con lo stop del conferimento della frazione indifferenziata in discarica da parte dei Comuni a partire da domani, mercoledì 6 maggio, si apre una fase di emergenza che tutti possiamo contribuire ad arginare in uno solo modo: differenziare il più possibile e ridurre al minimo il contenuto del cosiddetto sacchetto nero».

Pubblicato in Politica

COTRONEI - «Emergenza Covid-19, dotare degli opportuni kit per l'esecuzione dei tamponi le direzioni sanitarie delle numerose strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali (sono 19 tra case protette, residenze per anziani e strutture che accolgono anche disabili e donne in difficoltà)».

Pubblicato in Politica

COTRONEI – Riscoprire il gusto di riprendere una penna in mano ed affidare a una lettera le sensazioni, le preoccupazioni, i sentimenti provocati e suscitati da questo particolare momento che ci vede costretti a stare a casa e in molti casi lontani dai nostri affetti più cari. Come si faceva un tempo, insomma, prima dell'avvento di smartphone e tablet, raccontarsi attraverso la scrittura.

Pubblicato in Cultura e spettacoli

COTRONEI – «Emergenza Coronavirus, interventi di sostegno economico per nuclei familiari disagiati: tutte le istanze saranno sottoposte alla verifica delle forze dell'ordine per garantire la massima trasparenza».

Pubblicato in Politica

COTRONEI – Uno o più prodotti da destinare a chi ne ha più bisogno. Preferibilmente quelli a lunga conservazione come olio, pasta, riso, farina, zucchero, scatolame, prodotti per la colazione, alimenti per l'infanzia, pannolini. «Nessuno indietro, a Cotronei il carrello si fa solidale». A lanciare la campagna alla quale hanno aderito diversi esercizi commerciali, promossa dal Comune con la Croce rossa italiana e la Caritas, è il sindaco Nicola Belcastro d'intesa con don Francesco Spadola e il presidente del comitato locale della Cri Michelino Pariano.

«Si potrà contribuire – hanno precisato – lasciando alla cassa i prodotti alimentari da far recapitare alle famiglie più bisognose, individuate dagli assistenti sociali e dalla Caritas. L'appello è a dimostrare generosità e solidarietà. Restare a casa e uscire solo per motivi realmente urgenti. È stata ribadita la necessità di osservare gli obblighi e le disposizioni per contenere la diffusione del Covid-19. Tra le diverse iniziative messe in campo dal Comune con le associazioni e le forze dell'ordine – è stato chiarito – per monitorare e controllare il territorio, si sta avviando la verifica delle famiglie con un unico componente, over 65, che necessitano di assistenza. Domenica delle Palme. Il parroco, benedirà, in mattinata, i ramoscelli di ulivo in presenza del solo sindaco. I fedeli potranno recarsi successivamente in chiesa, in giornata, evitando assembramenti, a ritirarle».

 

Pubblicato in Attualita'

COTRONEI – Un numero amico per l’emergenza Covid-19 (0962.44213) è attivo dalle 8 alle 20 per fornire informazioni ed assistenza alle persone sole del centro crotonese. Una convenzione è stata inoltre stretta con Caritas per le situazioni di indigenza; mentre iniziative di speakeraggio e sensibilizzazione con la Polizia municipale sono in atto, assieme a un’ulteriore sanificazione sul territorio comunale.

A renderlo noto è il sindaco Nicola Belcastro che coglie l'occasione per «ringraziare a nome suo personale e dell'Amministrazione comunale le forze dell'ordine per l'impegno ed i rischi quotidiani che corrono, la rete commerciale che ha aderito all'iniziativa sociale della consegna spesa a domicilio e gli operatori del servizio di manutenzione e di raccolta rifiuti».

«Nell'esprimere soddisfazione – dichiara Belcastro – per il rispetto scrupoloso, da parte della stragrande maggioranza dei cittadini, delle restrizioni imposte per fronteggiare la diffusione del contagio; rinnovo l'appello a evitare ogni forma di assembramento anche nei pressi dei supermercati, esortando alla massima responsabilità e rinnovando l'invito, sia gli operatori commerciali a segnalare abusi, sia in generale a mantenere le distanze, anche e soprattutto in vista delle giornate di ritiro della pensione in base al calendario diffuso da Poste italiane».

«Nel precisare, infine, che nessun caso positivo al Covid-19 – sottolinea Belcastro – è stato registrato in città e che sono 48 ad oggi le persone in regime di quarantena (9 delle quali al termine della stessa), Belcastro informa di aver trasmesso una comunicazione al prefetto sollecitando maggiori controlli nelle località di Trepidò e Villaggio Palumbo, finalizzati ad evitare spostamenti da un domicilio all'altro».

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 16