Sei qui: HomeCRONACA''Aemilia'': condanna a 2 anni per l'ex campione del mondo Vincenzo Iaquinta, 19 al padre Giuseppe. Uscendo gridano «vergogna»

''Aemilia'': condanna a 2 anni per l'ex campione del mondo Vincenzo Iaquinta, 19 al padre Giuseppe. Uscendo gridano «vergogna» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Mercoledì, 31 Ottobre 2018 13:13

iaquinta giuseppe vincenzoREGGIO EMILIA - Vincenzo Iaquinta, tra gli imputati di Aemilia, il piu' grande processo mai celebrato nel Nord Italia contro la 'ndrangheta, e' stato condannato a due anni di reclusione. L'ex bomber della Nazionale e della Juventus, campione del mondo nel 2006, e' imputato per reati relativi alle armi. L'accusa aveva chiesto sei anni. Nella sentenza di primo grado e' caduta l'aggravante mafiosa. Giuseppe Iaquinta, padre dell'ex calciatore, accusato di associazione mafiosa e' stato invece condannato a 19 anni di reclusione.

iaquinta giuseppe vincenzo grida fuori tribunale "Ridicoli, vergogna" hanno gridato padre e figlio uscendo poi dall'aula del Tribunale di Reggio Emilia. La sentenza per 148 imputati e' arrivata dopo due settimane di camera di consiglio 'blindata' da parte del collegio giudicante composto da Cristina Beretti, Francesco Maria Caruso e Andrea Rat.

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 31 Ottobre 2018 13:57
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".