Redazione https://www.laprovinciakr.it Mon, 22 Apr 2019 14:19:59 +0000 it-it Sequestrati al mercatino di Crotone centotrenta chilogrammi di novellame dalla Capitaneria di Porto: sanzioni per 10mila euro https://www.laprovinciakr.it/cronaca/sequestrati-al-mercatino-di-crotone-centotrenta-chilogrammi-di-novellame-dalla-capitaneria-di-porto-sanzioni-per-10mila-euro https://www.laprovinciakr.it/cronaca/sequestrati-al-mercatino-di-crotone-centotrenta-chilogrammi-di-novellame-dalla-capitaneria-di-porto-sanzioni-per-10mila-euro Sequestrati al mercatino di Crotone centotrenta chilogrammi di novellame dalla Capitaneria di Porto: sanzioni per 10mila euro

novellame mercatino via giacomo mannaCentotrenta chili di prodotto ittico sottomisura sono stati sequestrati stamani al mercatino rionale di Crotone. L'attività della Capitaneria di porto a tutela della filiera ittica e del consumatore finale, intensificatasi in questi giorni in occasione delle festività pasquali, ha portato al sequestro dell'ingente quantitativo di bianchetto illecitamente detenuto e commercializzato da diversi venditori abusivi nel noto mercatino di via Giacomo Manna. I militari della Capitaneria di porto, coadiuvati dal personale della Questura, hanno identificato due soggetti intenti alla vendita del cosiddetto "caviale calabrese". Nei loro confronti sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 10.000 euro. Non sono mancate violazioni di natura penale poiché il prodotto posto in vendita, dopo la visita condotta dal personale veterinario dell'Asp, è risultato in cattivo stato di conservazione e non idoneo al consumo umano. Per tale motivo i militari hanno denunciato i venditori.

 

 

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Fri, 19 Apr 2019 16:25:02 +0000
Corso intensivo d'apnea a Crotone con il pluriprimatista mondiale Umberto Pelizzari: durata di tre giorni (dal 31 maggio al 2 giugno) https://www.laprovinciakr.it/sport/corso-intensivo-d-apnea-a-crotone-con-il-pluprimatista-mondiale-umberto-pelizzari-avra-durata-di-tre-giorni-dal-31-maggio-al-2-giugno https://www.laprovinciakr.it/sport/corso-intensivo-d-apnea-a-crotone-con-il-pluprimatista-mondiale-umberto-pelizzari-avra-durata-di-tre-giorni-dal-31-maggio-al-2-giugno Corso intensivo d'apnea a Crotone con il pluriprimatista mondiale Umberto Pelizzari: durata di tre giorni (dal 31 maggio al 2 giugno)

umberto pelizzariUna notizia davvero lieta per gli amanti dello sport e del mare più in generale. Il pluriprimatista mondiale di apnea profonda, Umberto Pelizzari, sarà a Crotone dal 31 maggio al 2 giugno prossimi per un corso intensivo della disciplina che vedrà come scenario la splendida cornice della costa ionica. A promuovere l’iniziativa sono le associazioni “Kroton apnea”, “Apnea academy” e “Freediving world Italia”.
«Durante le lezioni di teoria (anche per principianti) – informano – saranno trattati i seguenti argomenti: fisiologia dell'apnea, tecniche di respirazione, tecniche di rilassamento, training autogeno, tecniche di allenamento fisico per apneisti (corsa, nuoto, palestra) e tecniche di allenamento specifico per apneisti (apnea statica, apnea dinamica, apnea profonda), programmi personalizzati di allenamento, la sincope, tecniche di ginnastica tubarica, pinneggiata nelle varie specialità, compensazione ai vari livelli. Le lezioni pratiche si terranno in piscina (apnea statica) e in mare (apnea in assetto costante e free immersion). Verranno inoltre trasmessi filmati didattici e relativi a record e competizioni in apnea profonda. Tutti i partecipanti al corso saranno filmati in acqua e si potranno osservare in video per la correzione tecnica degli errori. Tutte le lezioni (teoriche e pratiche) sono tenute da Umberto Pelizzari, coadiuvato dal suo staff di Istruttori Apnea Academy». Per maggiori info sul corso è possibile collegarsi accedendo a questo link, oppure cliccando sulla foto in alto».

maiorca pelizzari2IL PROFILO.
UMBERTO PELIZZARI è nato il 28 agosto 1965 a Busto Arsizio, in provincia di Varese.
Alto m 1,89 per 84 Kg di peso, vanta una capacità polmonare di 7,9 litri.
Stabilisce il suo primo record mondiale di apnea profonda in assetto costante il 10 Novembre del 1990, a Porto Azzurro, Isola d’Elba: Umberto stupisce tutti ottenendo, al suo esordio in questa difficile disciplina, il nuovo record mondiale di immersione in apnea in assetto costante toccando la quota di -65 metri e battendo di 3 metri il record stabilito da Pipin Ferreras appena due mesi prima. Questa data costituirà l’inizio di una sfida “all’ultimo respiro” tra questi due atleti che monopolizzeranno il mondo dell’apnea per i successivi 15 anni.
Nel settembre del 1991 all'Elba, conquista tutti i record di immersione in apnea: il 3 ottobre scende in assetto costante a -67 metri migliorando di 2 metri il suo precedente limite e il 22 dello stesso mese ottiene anche il record mondiale di immersione in apnea in assetto variabile toccando i -95 metri e migliorando quindi di tre metri il primato conquistato da Pipin nel settembre '90 a Milazzo. Il 26 ottobre, consegue il suo terzo trionfo mondiale in un mese, conquistando con -118 metri anche il record assoluto di immersione apnea
Il 17 settembre 1992, a Ustica, Umberto riconquista con -70 metri il record mondiale di immersione in apnea in assetto costante che gli era stato strappato il 27 maggio dello stesso anno da Pipin.
L'11 ottobre 1993, al largo di Montecristo, stabilisce un nuovo primato in assetto variabile "no limits" scendendo a -123 metri.
Il 24 luglio 1994, a Cala Gonone, in Sardegna, Pelizzari conquista il nuovo record mondiale di immersione in apnea in assetto variabile regolamentato scendendo a -101.
Nel 1995, durante una serie di test medici, condotti dall'equipe del Prof. Piergiorgio Data, presso l'Università di Medicina del Nuoto di Chieti, dopo otto minuti di ventilazione ad ossigeno, Umberto Pelizzari trattiene il fiato per l'incredibile tempo di 19'56'': la scienza è incredula!
Nel luglio 1995, a Villasimius in Sardegna, ottiene due nuovi record mondiali: -72 metri in assetto costante (16 luglio) e -105 metri in assetto variabile regolamentato.

Nel 1996, sempre a Villasimius, mette a segno un'altra doppietta mondiale: il 9 settembre con -110 m riconquista il primato nell'assetto variabile e il 16 con -131 m strappa a Pipin quello nell'assetto variabile "no limits”.
Il 13 settembre 1997, a Porto Venere in Liguria, si riappropria del record in assetto costante con la profondità di -75 metri, battendo quello del cubano Alejandro Ravelo (-73 metri) e il 20 settembre, scendendo a -115 metri, riconquista il variabile strappandolo allo stesso cubano (-111 metri).
Il 12 settembre 1998, durante una singolare esibizione nella quale Umberto Pelizzari emula le gesta di un pescatore di spugne greco Georghios Haggi Statti, l'atleta ha raggiunge i -100 metri in un tempo di 2'43'' senza muta nè pinne, aiutandosi nella discesa con una pietra di poco più di 7 Kg.
Il 1999 vede Umberto Pelizzari ritornare protagonista sulla scena delle competizioni a livello mondiale. Il 18 Ottobre, al largo di Portofino, Pelizzari stabilisce il nuovo primato mondiale di Apnea in Assetto Costante a - 80 metri, superando di 4 metri il limite precedente detenuto da Alejandro Ravelo.
Il 24 ottobre, col supporto tecnico di Nave Anteo (Marina Militare Italiana), Umberto si cimenta in un’impresa storica nel mondo della subacquea e della medicina: - 150 metri in assetto variabile No Limits. Con un’immersione da 2’57", Pelizzari tocca il limite mai raggiunto dall’uomo in apnea, abbattendo il precedente record di ben 12 metri.
Nel 2000 Umberto Pelizzari è impegnato nella realizzazione del film IMAX dal titolo OceanMen, che racconta la sua storia in parallelo con quella di Pipin.
Nell'Ottobre del 2001 con la Nazionale Italiana, Umberto, insieme a Davide Carrera e Gaspare Battaglia, conquista la medaglia d'oro al Campionato Mondiale di Apnea per Nazioni. Il 3 Novembre, nelle acque di Capri, conquista il nuovo primato mondiale di apnea in assetto variabile regolamentato con -131metri.
Umberto dedica questo ultimo record a tutti coloro che in questi undici anni d'attività agonistica gli sono stati vicini e decide di ritirarsi dalle competizioni con i tre record nelle tre specialità dell’apnea .
E’ attualmente impegnato come giornalista e reporter televisivo in programmi di divulgazione scientifica e sull'ambiente marino.
Ha creato la scuola Apnea Academy per la diffusione, la didattica e la ricerca dell'apnea subacquea a livello mondiale.
Collabora come formatore e docente per i G.I.S. (Gruppo di Intervento Speciale), il reparto d'élite dell’Arma dei Carabinieri.
E' stato nominato dal Ministero degli Interni quale componente del corpo docenti dei corsi per sommozzatori dei Vigili del Fuoco.
Dal 2006 è Docente presso la Scuola Normale Superiore S.Anna di Pisa, al Master di secondo livello di Medicina Subacquea ed Iperbarica.
Da settembre 2013 Umberto è Docente del master in medicina subacquea ed iperbarica del Consorzio Universitario di Trapani, polo didattico dell'Università di Palermo.

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Sport Thu, 18 Apr 2019 16:09:22 +0000
Festa della Liberazione in grande stile a Crotone: 'O Zulu' dei 99 Posse in concerto al ''Museo e giardini di Pitagora'' https://www.laprovinciakr.it/cultura-e-spettacoli/festa-della-liberazione-in-grande-stile-a-crotone-o-zulu-dei-99-posse-in-concerto-al-museo-e-giardini-di-pitagora https://www.laprovinciakr.it/cultura-e-spettacoli/festa-della-liberazione-in-grande-stile-a-crotone-o-zulu-dei-99-posse-in-concerto-al-museo-e-giardini-di-pitagora Festa della Liberazione in grande stile a Crotone: 'O Zulu' dei 99 Posse in concerto al ''Museo e giardini di Pitagora''

o zuluFesta della Liberazione in grande stile a Crotone. È in programma per il prossimo 25 aprile al Museo e Giardini di Pitagora. Il concerto di 'O Zulú leader della storica band “99 Posse” che presenterà il suo “Bassi per le Masse Tour 2019”. Ad aprire il concerto saranno Compari sodi e Manlio Calafrocampano.
«Socialità, fratellanza, libertà, uguaglianza – si legge nella nota degli organizzatori –: sono i valori che contraddistinguono la Festa della Liberazione a Parco Pitagora, presentata con una conferenza stampa, nella mattinata di mercoledì 17 aprile, dagli organizzatori Consorzio Jobel e Arci Crotone, rappresentati rispettivamente da Santo Vazzano e Michele Scerra. Una festa di comunità, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Crotone, con al centro la partecipazione di tutti, per festeggiare una data importante che rappresenta l’inizio di una primavera democratica. Un’occasione per stare insieme, divertirsi tra musica e riflessione, celebrando una giornata dedicata alla libertà che unisce. Giovedì 25 aprile, allo spazio mattutino dedicato al dibattito sulle autonomie differenziate, dopo il pranzo in pineta con prodotti tipici calabresi, seguiranno nel pomeriggio varie attività culturali, ludiche e sportive a cura di realtà associazionistiche del territorio crotonese. Immancabile il momento musicale con l’opening act dei Campari Sodi, che poi cederanno il palco a ‘O Zulù dei 99 Posse.

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cultura e spettacoli Thu, 18 Apr 2019 15:26:43 +0000
La clinica smaltiva i rifiuti speciali nei cassonetti della Rsu a Crotone: denunciato 63enne amministratore di una struttura socio-sanitaria https://www.laprovinciakr.it/cronaca/la-clinica-smaltiva-i-rifiuti-speciali-nei-cassonetti-della-rsu-a-crotone-denunciato-63enne-amministratore-di-una-struttura-socio-sanitaria https://www.laprovinciakr.it/cronaca/la-clinica-smaltiva-i-rifiuti-speciali-nei-cassonetti-della-rsu-a-crotone-denunciato-63enne-amministratore-di-una-struttura-socio-sanitaria La clinica smaltiva i rifiuti speciali nei cassonetti della Rsu a Crotone: denunciato 63enne amministratore di una struttura socio-sanitaria

rifiuti clinica carabinieriVenivano smaltiti illecitamente dei rifiuti speciali gettandoli, come normale immondizia nei cassonetti. L'attività illecita è stata scoperta dai carabinieri forestali di Crotone nel corso di un controllo del territorio che ha portato a deferire all'autorità giudiziaria l’amministratore della struttura socio-sanitaria di un comune limitrofo.

I militari, hanno accertato che rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, rappresentati da deflussori e bottiglie per flebo, pannoloni sporchi e guanti di lattice, siringe e mascherine monouso, mischiati ad altri rifiuti urbani utilizzati per la somministrazione di pasti, venivano smaltiti presso i normali cassonetti dei rifiuti urbani di Crotone, immettendoli così nel ciclo della Rsu.

Invece di procedere allo smaltimento senza pericolo per la salute dell'uomo, senza usare procedimenti o metodi che potrebbero recare pregiudizio all'ambiente, l’amministratore della struttura sanitaria privata, trattava i rifiuti derivanti dalla sua attività come degli "innocui" scarti da lavorazione. I fatti contestati al 63enne amministratore integrano gravi violazioni al testo unico ambientale in materia di rifiuti per smaltimento irregolare di rifiuti sanitari.

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Thu, 18 Apr 2019 09:02:37 +0000
Oltre 5 quintali di bianchetto sequestrati dalla Guardia di finanza a Crotone: sanzione da 25mila euro per un 73enne di Ciro' Marina https://www.laprovinciakr.it/cronaca/oltre-5-quintali-di-bianchetto-sequestrati-dalla-guardia-di-finanza-a-crotone-sanzione-da-25mila-uero-per-un-73enne-di-ciro-marina https://www.laprovinciakr.it/cronaca/oltre-5-quintali-di-bianchetto-sequestrati-dalla-guardia-di-finanza-a-crotone-sanzione-da-25mila-uero-per-un-73enne-di-ciro-marina Oltre 5 quintali di bianchetto sequestrati dalla Guardia di finanza a Crotone: sanzione da 25mila euro per un 73enne di Ciro' Marina

novellame guardia finanzaSequestrati più di 5 quintali di novellame di sarda, sanzionando il responsabile per 25mila euro. A intervenire sono stati i finanzieri della sezione operativa Navale di Crotone, dipendente dalla stazione navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia. In particolare, durante un servizio di pattugliamento, i militari sono stati insospettiti dalla presenza di un furgone frigo fermo in prossimità dell’incrocio stradale tra la Statale 106 e la 107bis. I baschi verdi sono così intervenuti, constatando che il mezzo isotermico era carico di prodotto ittico. Hanno quindi rinvenuto sul mezzo ben mezza tonnellata di novellame di sarda, comunemente chiamato “bianchetto”. Le Fiamme gialle hanno sequestrato l’intero quantitativo di pescato, di cui è proibita, dalla normativa comunitaria e nazionale, la detenzione, la pesca e la commercializzazione.
Al conducente dell’automezzo, A.C., settantatreenne di Cirò Marina, è stata elevata una sanzione amministrativa per un importo pari a 25mila euro per violazione dell’articolo 10 del decreto legislativo numero 4 del 2012 (integrato dall’art. 39 del decreto legge nr. 154 del 2016), che punisce la detenzione, il trasporto, la commercializzazione e la somministrazione di specie ittica di taglia inferiore alla minima di riferimento. Il prodotto ittico privo di tracciabilità è stato distrutto secondo le indicazioni della Asl di riferimento, prontamente contattata dagli operanti.

 

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Thu, 18 Apr 2019 08:50:14 +0000
Politica crotonese in lutto: se ne va all'eta' di 65 anni l'ex assessore comunale Antonio Adamo, volto gentile e solare della sinistra https://www.laprovinciakr.it/cronaca/sinistra-crotonese-in-lutto-se-ne-va-all-eta-di-65-anni-l-ex-assessore-antonio-adamo-volto-gentile-e-ilare-della-politica-cittadina https://www.laprovinciakr.it/cronaca/sinistra-crotonese-in-lutto-se-ne-va-all-eta-di-65-anni-l-ex-assessore-antonio-adamo-volto-gentile-e-ilare-della-politica-cittadina Politica crotonese in lutto: se ne va all'eta' di 65 anni l'ex assessore comunale Antonio Adamo, volto gentile e solare della sinistra

antonio adamoTriste notizia per il mondo della sanità e della politica crotonese. Si è spento quest’oggi all’età di 65 anni il dottor Antonio Adamo a seguito di una leucemia fulminante che se lo è portato via in meno di un mese mentre si trovava ricoverato a Reggio Calabria. Medico di base, era amato e benvoluto dai suoi pazienti. Ma non solo. È stato il volto gentile e signorile di un periodo importante della politica cittadina. Più volte consigliere comunale per la sinistra e poi assessore al Comune di Crotone sotto la prima giunta Vallone, Tonio Adamo era assai popolare nel quartiere San Francesco dove il suo elettorato gli ha sempre rinnovato la fiducia. Sposato e padre di due figli, Stella e Claudio, il dottor Adamo lascia un vuoto incolmabile nella sua famiglia, così come in città. Il suo sorriso e la sua ilarità accompagneranno il ricordo di un uomo che è stato al servizio della comunità. Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze da Antonio e Giuliano carella, da Gaetano Megna e tutta la redazione della ProvinciaKR.

 

«Esprimo il cordoglio personale, della Giunta, dei dirigenti e dipendenti dell'Amministrazione comunale per la scomparsa del dottor Antonio Adamo, già consigliere ed assessore comunale». È il pensiero rivolto dal sindaco di Crotone Ugo Pugliese. «Professionista apprezzato – ricorda –, amministrazione attento e sensibile, pronto all'ascolto della gente. La sua scomparsa addolora tutta la comunità cittadina che si stringe al dolore della famiglia alla quale esprimo tutta la vicinanza e il sincero cordoglio. Ci lascia un galantuomo».
Ha espresso parole di cordoglio anche Serafino Mauro che scrive «a nome dell'intero consiglio comunale di Crotone e personale esprimo alla famiglia Adamo il sentito cordoglio per la scomparsa del dottor Antonio, già consigliere comunale della città. Persona di alto profilo umano e professionale lascia una traccia profonda in tutta la comunità cittadina».

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Thu, 18 Apr 2019 08:26:53 +0000
Discarica di Scandale, blitz del sindaco Barberio e dei consiglieri comunali nella hall della Cittadella per smuovere la Regione https://www.laprovinciakr.it/primo-piano/discarica-di-scandale-blitz-del-sindaco-barberio-e-dei-consiglieri-comunali-nella-hall-della-cittadella-per-smuovere-la-regione https://www.laprovinciakr.it/primo-piano/discarica-di-scandale-blitz-del-sindaco-barberio-e-dei-consiglieri-comunali-nella-hall-della-cittadella-per-smuovere-la-regione Discarica di Scandale, blitz del sindaco Barberio e dei consiglieri comunali nella hall della Cittadella per smuovere la Regione

protesta regione discarica scandale barberioBlitz di sindaco e consiglieri comunali di Scandale questa mattina nell’atrio d’ingresso della Cittadella regionale a Catanzaro. L’azione simbolica è per protestare contro la determinazione di conclusione della Conferenza dei servizi che ha rilasciato l'autorizzazione (Aia) alla modifica codice Cer in ingresso per il progetto di discarica per rifiuti non pericolosi da realizzarsi in località Santa Marina di Scandale. Di recente, il Consiglio dei ministri ha rigettato l’opposizione presentata dal Comune di Scandale rispetto la determinazione del nucleo di valutazione della Regione Calabria. Da qui, il tentativo del sindaco Antonio Barberio e della sua amministrazione per tentare di sensibilizzare la Regione Calabria nel merito. Lo scorso 28 marzo, infatti, l'Assemblea dei sindaci svoltasi contestualmente al consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno in cui chiede «all’Amministrazione procedente (Conferenza dei servizi, ndr) di assumere, previa indizione di una nuova conferenza, determinazioni in via di autotutela» e «nell’ ipotesi in cui ciò non dovesse avvenire entro breve termine, al fine di non compromettere le ragioni del territorio, l’Assemblea dei sindaci si determina nel proporre ricorso avverso la determinazione di conclusione della conferenza dei servizi».

 

 

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) In primo piano Wed, 17 Apr 2019 10:16:42 +0000
Salta in prima convocazione la seduta del consiglio comunale in programma per questa sera: maggioranza assente alla chiamata in aula https://www.laprovinciakr.it/politica/salta-in-prima-convocazione-la-seduta-del-consiglio-comunale-in-programma-per-questa-sera-maggioranza-assente-alla-chiamata-in-aula https://www.laprovinciakr.it/politica/salta-in-prima-convocazione-la-seduta-del-consiglio-comunale-in-programma-per-questa-sera-maggioranza-assente-alla-chiamata-in-aula Salta in prima convocazione la seduta del consiglio comunale in programma per questa sera: maggioranza assente alla chiamata in aula

consiglio comunale vuotoÈ saltata in prima convocazione la seduta del consiglio comunale di Crotone in programma per questa sera. Solo 9 i consiglieri presenti in aula (dell’opposizione) assieme al presidente del consiglio Serafino Mauro. Numero legale quindi assente e maggioranza che non figura tra i propri banchi. Nove in tutto i punti all’ordine del giorno tra cui l’approvazione del Dup (Documento unico di programmazione) e il Programma triennale dei Lavori pubblici 2019-2021. L’assenza compatta dei consiglieri di maggioranza, su due punti cruciali per la conduzione dell’Ente, lascia presupporre una crisi politica evidente ormai con la mancanza dei numeri a sostegno dell’Amministrazione a guida del sindaco Ugo Pugliese. Numeri che invece potrebbero essere raggiunti domani in seconda convocazione quando il Regolamento comunale richiede la metà più uno dei consiglieri per ottenere la quota legale delle assise.

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Politica Tue, 16 Apr 2019 17:42:47 +0000
Elude controllo dei carabinieri e si da' a breve fuga per vie cittadine: arrestato 30enne di Isola Capo Rizzuto, aveva dose di cocaina https://www.laprovinciakr.it/cronaca/elude-controllo-dei-carabinieri-e-si-da-a-breve-fuga-per-vie-cittadine-arrestato-30enne-di-isola-capo-rizzuto-aveva-dose-di-cocaina https://www.laprovinciakr.it/cronaca/elude-controllo-dei-carabinieri-e-si-da-a-breve-fuga-per-vie-cittadine-arrestato-30enne-di-isola-capo-rizzuto-aveva-dose-di-cocaina Elude controllo dei carabinieri e si da' a breve fuga per vie cittadine: arrestato 30enne di Isola Capo Rizzuto, aveva dose di cocaina

carabinieri muso gazzella genericaI carabinieri della Stazione di Crotone hanno arrestato un 30enne di Isola Capo Rizzuto, ritenuto responsabile di resistenza a un pubblico ufficiale, detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti e reiterata guida senza patente. In particolare l’uomo, al fine di sottrarsi al controllo, si era dato a una precipitosa fuga per le vie cittadine venendo raggiunto e bloccato dai militari dopo un breve inseguimento. La conseguente perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire una dose di cocaina. L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno della locale Procura della Repubblica, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

 

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Mon, 15 Apr 2019 07:39:15 +0000
Schiuma bianca sospetta immortalata questa mattina sulle acque del fiume Esaro in coincidenza del ponte di viale Gandhi a Crotone https://www.laprovinciakr.it/cronaca/schiuma-bianca-sospetta-immortalata-questa-mattina-sulle-acque-del-fiume-esaro-in-coincidenza-del-ponte-di-viale-ganhi-a-crotone https://www.laprovinciakr.it/cronaca/schiuma-bianca-sospetta-immortalata-questa-mattina-sulle-acque-del-fiume-esaro-in-coincidenza-del-ponte-di-viale-ganhi-a-crotone Schiuma bianca sospetta immortalata questa mattina sulle acque del fiume Esaro in coincidenza del ponte di viale Gandhi a Crotone

schiuma esaroUna sospetta schiuma bianca scorreva questa mattina assieme alle acque del fiume Esaro a Crotone. A immortalare l’episodio, sicuramente anomalo, è stata una nostra lettrice che si trovava nei pressi del ponte che attraversa il fiume su viale Gandhi. Centinaia di persone hanno percorso questa mattina il tratto di strada a piedi perché impegnate nelle celebrazioni per la Domenica delle palme organizzate dalla vicina chiesa di San Paolo. La strana schiuma bianca non è quindi passata inosservata. Le immagini sono eloquenti e noi ci fermiamo alla segnalazione di un fenomeno che non vorremmo certo vedere nei nostri fiumi. «La schiuma sarà sicuramente originata da qualche versamento nel fiume su cui è forse giusto compiere qualche ulteriore accertamento visto che quelle stesse acque andranno a finire in mare», ci scrive la nostra lettrice.

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Sun, 14 Apr 2019 16:57:41 +0000