Sei qui: HomeCRONACABarca si infrange sulla costa, migranti aggrappati agli scogli: soccorse 52 persone da terra e da mare nei pressi di Le Castella

Barca si infrange sulla costa, migranti aggrappati agli scogli: soccorse 52 persone da terra e da mare nei pressi di Le Castella In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Martedì, 03 Settembre 2019 17:18

migranti le castellaISOLA CAPO RIZZUTO - Cinquantadue migranti di varie nazionalità, tra cui due bambini e due donne, sono arrivati stamattina ad Isola Capo Rizzuto, in località "Le Castella", nel crotonese, a bordo di una barca a vela che è finita contro gli scogli. Dopo che la presenza dei migranti era stata segnalata da alcuni bagnanti, sono intervenuti, da terra, agenti della Polizia di Stato e, da mare, motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, che hanno prestato soccorso ad alcune persone che, dopo essere finite in mare, si erano aggrappate agli scogli. I migranti sono stati portati nel porticciolo di "Le Castella" e successivamente trasferiti nel centro di accoglienza "Sant'Anna" di Isola Capo Rizzuto.

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".