Sei qui: HomeCRONACACamorra: latitante arrestato in Calabria dai carabinieri di Torre Melissa

Camorra: latitante arrestato in Calabria dai carabinieri di Torre Melissa

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Martedì, 27 Gennaio 2015 19:12

I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno arrestato, a Torre Melissa, Enrico Bifulco, di 65 anni, originario di Ottaviano (Napoli), latitante dal novembre 2014 quando era sfuggito all'arresto chiesto dalla Dda di Salerno.


bifulcoEnrico Bifulco, ritenuto ex braccio destro del boss della camorra Raffaele Cutolo, è stato rintracciato e arrestato dai militari dell'Arma a Torre Melissa, dove risulta peraltro essere residente, mentre, in auto, sulla statale 106, stava recandosi da alcuni parenti. L'uomo non ha opposto resistenza ed è stato portato nel carcere di Catanzaro. Bifulco si era reso irreperibile già nel settembre 2014 per sottrarsi ad provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Salerno, per associazione di tipo camorristico, estorsione ed usura. L'uomo era stato poi scarcerato dal Tribunale della libertà, ma contro di lui era stato emesso un nuovo provvedimento di misura cautelare che è stato eseguito dai carabinieri di Torre Melissa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Martedì, 27 Gennaio 2015 19:18
Giuliano Carella

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".