Sei qui: HomeCRONACADeceduto 36enne vittima di agguato avvenuto ieri sera nel centro storico di Crotone: nella notte letali le complicanze delle ferite riportate

Deceduto 36enne vittima di agguato avvenuto ieri sera nel centro storico di Crotone: nella notte letali le complicanze delle ferite riportate In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Domenica, 08 Settembre 2019 10:37

giovanni tersigniE' deceduto all'ospedale di Crotone, Giovanni Tersigni, 36 anni, vittima di un agguato nella serata di ieri nel centro storico di Crotone. Tersigni, poco dopo le 19 di sabato, era stato fatto oggetto di colpi di arma da fuoco nella zona conosciuta come 'ferriata' nei vicoli del centro storico. La vittima è stata portata subito al Pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Crotone dove, però, è deceduto nella notte. La Squadra Mobile sta indagando per capire i motivi dell'agguato ed identificare gli autori. Non sarà facile considerato che nel centro storico manca la videosorveglianza che pure era stata promessa dopo l'omicidio di Giuseppe Parretta avvenuto nel gennaio del 2018.

 

 

 

 

Ultima modifica il Domenica, 08 Settembre 2019 10:57
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".