Sei qui: HomeCRONACAGiro di vite della Questura su rapine, scippi, prostituzione e abusivismo commerciale

Giro di vite della Questura su rapine, scippi, prostituzione e abusivismo commerciale

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Sabato, 14 Marzo 2015 17:51

botte questoreContinuano i servizi di controllo del territorio da parte della Questura di Crotone. Su disposizione del questore Luigi Botte (foto), infatti, anche nel corso di questa settimana, sono state effettuate operazioni mirate con l'ausilio del Reparto prevenzione crimine "Calabria Settentrionale" di Cosenza e delle Volanti. L'area interessata è stata Crotone e provincia. In particolare l'azione è stata mirata a prevenire reati contro il patrimonio quali rapine, scippi o fenomeni come la prostituzione o l'abusivismo commerciale. Sono state così identificate 338 persone; controllati 148 veicoli con 16 sanzioni per violazioni al Codice della strada; e controllate 20 persone poi sottoposte a misure restrittive. La Squadra Volanti ha deferito all'Autorità giudiziaria I. V. P., proveninete dalla Bulgaria, classe 1972, H. R. S., anche di nazionalità bulgara, classe 1983, per i reati di "porto di oggetti atti ad offendere" e "possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli"; A. E. G., Romania, classe 1988, per il reato di tentato furto e C.R., crotonese, classe 1976, per il reato di guida senza patente. Inoltre, le Volanti hanno segnalato al prefetto due crotonesi S. F., classe 1994, e L. L., classe 1977, in quanto assuntori di sostanza stupefacente. Personale della Mobile ha deferito in stato di libertà F. A., crotonese, classe 1967, resosi responsabile dei reati di calunnia, truffa e simulazione di reato; Z. W., pakistano, classe 1989, senza fissa dimora, poiché resosi responsabile del reato di cui all'art. 495 C.P (Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri). La Divisione Anticrimine ha deferito in stato di libertà, per inosservanza dell'obbligo di presentarsi presso questi Uffici nel giorno indicato, T. N., crotonese, classe 1979, pregiudicato, sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. Il medesimo personale ha notificato a P. D., crotonese, classe 1981, un Divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (Daspo), emesso dal questore della provincia di Crotone della durata di anni cinque.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 14 Marzo 2015 18:03
Giuliano Carella

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".