Sei qui: HomeCRONACA«Guardateci, siamo gli studenti della scuola che non c'è»: fragorosa protesta di studenti, docenti e genitori del liceo ''Gravina''

«Guardateci, siamo gli studenti della scuola che non c'è»: fragorosa protesta di studenti, docenti e genitori del liceo ''Gravina'' In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Lunedì, 26 Febbraio 2018 14:08

protesta gravina 2018Non li ha fermati neanche la pioggia. Ha accomunato studenti, docenti e genitori la protesta messa in atto stamattina a Crotone da un migliaio di persone contro le condizioni di precarieta' in cui versa il liceo coreutico "Gravina". La protesta conclusasi sotto il palazzo della Provincia, e' stata motivata soprattutto dal fatto che l'istituto non ha sede una sede unica, ma e' distribuito in quattro plessi, peraltro fatiscenti, a detta dei promotori della manifestazione, e poco funzionali. Una situazione di cui a pagare le conseguenze non sono soltanto gli studenti, ma anche il corpo docente ed il personale amministrativo. "Guardateci, siamo gli studenti della scuola che non c'è", era scritto su uno striscione innalzato dai manifestanti. La Provincia di Crotone, cui compete la gestione della scuola, non ha le risorse per risolvere la problematica. L'ente, tra l'altro, aveva redatto nel 2009 un progetto per la realizzazione di una nuova sede, ma l'area prescelta ha troppi vincoli archeologici e nel frattempo il relativo finanziamento e' andato perduto.

protesta gravina 2018 corteoHanno urlato tutto il loro malessere per questa situazione i manifestanti, richiamando così l'attenzione della città che era in quel frangente investita da una fitta pioggia. Il corteo di studenti ha attraversato la città e si è concentrato come prima tappa in piazza della Resistenza, dove hanno incontrato il sindaco Ugo Pugliese, per denunciare lo stato fatiscente dell'edificio scolastico. Ci sono stati due distinti momenti dell'incontro: in piazza con l'intera platea degli studenti e nella sala giunta del Comune con una delegazione di studenti, docenti e genitori. Nel corso dell'incontro la delegazione ha rappresentato a Pugliese la situazione drammatica in cui versa la struttura scolastica: fogne che fuoriescono, tetti di aule compromessi dall'umidità e aule prive di riscaldamento. Pugliese, pur non avendo competenze per gli istituti superiori, "si è impegnato ad interloquire con la Provincia, a cui la legge assegna la gestione degli istituti superiori, per verificare se insieme i due enti possano individuare somme da destinare alla struttura scolastica". In mezzo alla protesta studentesca, anche quella da parte di un gruppo di ex lavoratori Akros, che speravano in una assunzione nell'Akrea. Dopodiché il corteo ha proseguito la protesta sotto il palazzo della Provincia.

 

 

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 26 Febbraio 2018 15:23
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".