Sei qui: HomeCRONACASequestrati a Crotone 130 articoli contraffatti: due persone denunciate che avevano messo in vendita scarpe con marchio falso

Sequestrati a Crotone 130 articoli contraffatti: due persone denunciate che avevano messo in vendita scarpe con marchio falso In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Giovedì, 09 Agosto 2018 10:04

scarpe contraffatte guardia finanzaI finanzieri della Compagnia di Crotone hanno denunciato due persone che avevano messo in vendita di scarpe riportanti segni contraffatti di importanti marchi sportivi. Sono state sequestrati complessivamente 130 articoli contraffatti. L'attivita' di contrasto dell'abusivismo commerciale e della contraffazione e' stata condotta dalla Fiamme gialle sul lungomare di Crotone durante la presentazione dello stand espositivo organizzato proprio per informare e sensibilizzare la collettivita' alla prevenzione dei fenomeni illeciti dell'abusivismo commerciale e della contraffazione.

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 09 Agosto 2018 10:14
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".