Sei qui: HomeCRONACAImmigrazione: in arrivo 738 a Crotone su nave lussemburghese.

Immigrazione: in arrivo 738 a Crotone su nave lussemburghese.

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Domenica, 21 Giugno 2015 00:44

Già definito il piano di riparto per le singole Regioni.

Settecentotrentotto migranti di varie nazionalità giungeranno in mattinata nel porto di Crotone a bordo della nave battente bandiera lussemburghese Bourbon Argo che li ha soccorsi nei giorni scorsi. Le attività di primo soccorso e di accoglienza connesse allo sbarco sono state pianificate nel corso di una riunione presieduta dal prefetto di Crotone Vincenzo De Vivo ed alla quale hanno partecipato rappresentanti delle forze dell'ordine, dell'ospedale, del 118 e delle organizzazioni di soccorso evolontariato. Già decisa la destinazione dei migranti una volta giunti a terra sulla base del piano di riparto del ministero dell'Interno: 150 andranno in Toscana, 100 ciascuno in Lombardia, Veneto e Piemonte, 50 nelle Marche, 30 in Molise, 22 in Emilia Romagna, 20 in Basilicata e 86 saranno distribuiti in vari centri della Calabria.

Ultima modifica il Domenica, 21 Giugno 2015 01:07
Giuliano Carella

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".