Sei qui: HomeCRONACAIsola Capo Rizzuto, arrestati due uomini sorpresi a depezzare legna dopo abbattimento di alberi nella pineta di Sovereto

Isola Capo Rizzuto, arrestati due uomini sorpresi a depezzare legna dopo abbattimento di alberi nella pineta di Sovereto

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Venerdì, 18 Gennaio 2019 17:00

alberi tagliati pineta soveretoISOLA CAPO RIZZUTO - I carabinieri forestale hanno sorpreso e arrestato due uomini mentre depezzavano legna ricavata dall'abbattimento di alberi nella pineta di Sovereto, nel territorio di Isola Capo Rizzuto.
Durante un controllo volto a sventare i numerosi abbattimenti illegali di alberi, i militari di Crotone, insieme a quelli di Santa Severina e di Petilia Policastro intervenuti per supporto, hanno sorpreso i due, uno intento a depezzare e l'altro a caricare su un autocarro la legna ricavata dall'abbattimento di pini. I due sono stati bloccati malgrado il loro tentativo di fuga. Sono stati posti ai domiciliari con l'accusa di furto aggravato in concorso e vari reati ambientali. La legna recuperata, pari a circa 30 metri steri, l'autocarro che è servito per trasportarla e due motoseghe sono stati sequestrati. Gli arresti sono stati poi convalidati ed i due rimessi in libertà.

 

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".