Domenica, 05 Luglio 2020

CRONACA NEWS

Jonny, mano pesante della giustizia nel rito abbreviato: oltre mezzo millennio di carcere per 65 imputati, 17 anni per l'ex governatore Sacco

Posted On Martedì, 18 Giugno 2019 18:09 Scritto da

sentenzaMano pesante della giustizia sulla sentenza di primo grado nell’ambito di uno dei due tronconi del processo scaturito dall’operazione “Jonny” del maggio 2017: sono 640 gli anni di carcere inflitti ai 65 imputati che hanno scelto con rito abbreviato. Spiccano fra questi i 17 anni e 4 mesi di reclusione inflitti a Leonardo Sacco, ex governatore delle Misericordie di Isola Capo Rizzuto che è stato intanto assolto da dodici capi d'imputazione relativi a ipotesi di malversazione e frode in forniture pubbliche. La condanna più pesante fine è stata invece quella pronunciata per Pasquale Arena, a 20 anni e 2 mesi; così come a 20 anni sono stati comminati ai titolari della società di catering Quadrifoglio, i cugini Antonio e Ferdinando Poerio, che fornivano il Cara di Sant’Anna; mentre a Giuseppe Arena e a Paolo Lentini, altri due pezzi da 90 dell’inchiesta, sono stati inflitti 16 anni e 4 mesi ciascuno. Diciotto le assoluzioni e un non luogo a procedere per intervenuta prescrizione tra le sentenze pronunciate dal gup del Tribunale di Catanzaro Carmela Tedesco. Carcere per quasi un millennio di anni erano state le richieste avanzate dal pm Domenico Guarascio.

  • LE CONDANNE:

Armando Abbruzzese, 6 anni di reclusione;
Salvatore Abbruzzo, 12 anni;
Francesco Aceto, 5 anni e 6 mesi;
Francesco Antonio (cl. 91), 11 anni;
Francesco Arena (cl. 79), 11 anni e 6 mesi;
Francesco Antonio Arena (cl.80) 11 anni;
Francesco Arena (cl. 60), 11 anni;
Giuseppe Arena (cl. 66), 16 anni e 4 mesi;
Giuseppe Arena (cl. 86) 11, anni;
Pasquale Arena (cl. 57), 20 anni e 2 mesi;
Pasquale Arena (cl. 92), 11 anni;
Salvatore Arena (cl. 69), 10 anni e 8 mesi;
Luciano Babbino, 12 anni;
Francesco Bruno, 12 anni;
Francesco Caiazzo, 6 mesi;
Leonardo Catarisano, 12 anni;
Giuseppe Cosco, 8 anni;
Salvatore Danieli, 2 anni e 8 mesi;
Raffaele Di Gennaro, 14 anni;
Domenico Falcone, 12 anni;
Salvatore Foschini, 11 anni e 4 mesi;
Fiore Gentile 11 anni e 4 mesi;
Francesco Gentile, 16 anni;
Tommaso Gentile, 13 anni e 6 mesi;
Antonio Giglio, 10 anni e 8 mesi;
Nicolino Gioffrè, 13 anni e 4 mesi;
Aldo Giordano, 10 anni e 8 mesi;
Aurelio Giordano, 10 anni e 8 mesi;
Lorenzo Giordano, 10 anni e 8 mesi;
Maurizio Greco, 12 anni e 8 mesi;
Francesco Gualtieri, 12 anni;
Mario Guareri 1 anno 8 mesi;
Andrea Guarnieri, 8 anni;
Nicola Lentini, 11 anni e 10 mesi;
Paolo Lentini 16 anni e 4 mesi;
Rosario Lentini, 17 anni;
Vincenzo Lentini, 10 anni e 8 mesi;
Giuseppe Lequoque, 14 anni;
Costantino Lionetti, 10 anni e 8 mesi di reclusione;
Francesco Mammone, 2 anni e 8 mesi;
Francesco Martiradonna, 11 anni e 4 mesi;
Luigi Miniaci, 10 anni e 8 mesi;
Santo Mirarchi, 2 anni 9 mesi e 10 giorni;
Pasquale Morelli, 4 anni;
Giuseppe Antonio Morrone, 2 anni;
Paolo Mucillo, 4 anni;
Angelo Muraca16 anni e 8 mesi;
Stefania Muraca, 1 anno;
Benito Muto, 11 anni e 4 mesi;
Domenico Nicoscia, 10 anni e 8 mesi;
Salvatore Nicoscia, 10 anni e 8 mesi;
Fortunato Pirrò, 11 anni;
Antonio Poerio (cl. 71), 20 anni;
Antonio Poerio (cl. 81), 10 anni e 8 mesi;
Fernando Poerio, 19 anni e 4 mesi;

Antonio Pompeo, 10 anni e 8 mesi;
Giuseppe Pullano, 15 anni;
Mario Ranieri, 1 anno;
Domenico Riillo, 14 anni di reclusione;
Francesco Romano, 12 anni e 4 mesi;
Leonardo Sacco, 17 anni e 4 mesi;
Maria Grazia Scerbo, 1 anno e 4 mesi;
Francesco Taverna, 11 anni;
Santo Tipaldi, 11 anni e 4 mesi;
Roberto Valeo, 8 anni.