Sabato, 11 Luglio 2020

CRONACA NEWS

La Polizia indaga sull'esplosione di una bomba carta ai danni di un parrucchiere da donna

Posted On Lunedì, 18 Gennaio 2016 16:04 Scritto da

un diavolo per capello2L'ennesimo atto intimidatorio da parte del racket? Una bomba carta è stata fatta esplodere la notte scorsa contro la saracinesca del parrucchiere "Un diavolo per capello", di Giovanna Cusato. L'esercizio che funge anche da centro estetico e solarium, è situato nella centralissima via Firenze a Crotone a qualche decina di metri da via Vittorio Veneto. Il boato della deflagrazione nella notte è stato abbastanza forte e ha provocato seri danni alla saracinesca del negozio, deformandola e rendendola inutilizzabile. Paura da parte degli abitanti della zona che si sono svegliati per il forte scoppio. Le modalità sembrerebbero indicare la pista dell'atto intimidatorio ma, naturalmente, si dovrà aspettare l'esito delle indagini perché si possa risalire al movente e ai colpevoli, magari anche attraverso le registrazioni riprese dalle telecamere di sicurezza. Nulla pare che mancasse dal negozio e sembra che nessuno sia entrato dentro il locale, dopo aver fatto scoppiare la bomba carta. Queste le risultanze di un primo sopralluogo eseguito stamane dalla Polizia di Stato. Si dovrà attendere qualche ora, forse qualche giorno, prima di mettere a fuoco questa nuova inquietante vicenda e stabilire la matrice di quest'ultimo episodio che si va ad aggiungere d altri episodi inquietanti che si stanno verificando in città ultimamente, come l'atto intimidatorio di venerdì notte che si è consumato ai danni dell'onorevole Giancarlo Sitra. All'ex sindaco ed ex-parlamentare, che attualmente ricopre la funzione di amministratore del villaggio Santa Cristina, è stata bruciata, come è noto, un'automobile Fiat Punto parcheggiata nei pressi della sua abitazione in via Cesare Terranova.