Sei qui: HomeCRONACAPetilia Policastro, sequestrati 30 quintali di formaggi e 150 litri di latte: sospesa un'azienda agricola con personale irregolare

Petilia Policastro, sequestrati 30 quintali di formaggi e 150 litri di latte: sospesa un'azienda agricola con personale irregolare In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Venerdì, 29 Giugno 2018 14:36

carabinieri sequestro caseificioScoperta un'azienda agricola non in regola a Petilia Policastro dove i Carabinieri hanno sequestrato 30 quintali di formaggi e 150 litri di latte. L'azienda è stata sanzionata per 5mila euro. L'intervento è stato condotto dai Carabinieri della stazione locale, insieme a quelli della Forestale di Santa Severina, personale Nas di Cosenza e Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Crotone. All'interno dell'azienda è stato scoperto personale non in regola e per questo i militari hanno proceduto alla sospensione dell'attività, invitando a produrre la documentazione sulla tracciabilità dei prodotti lattiero caseari ivi rinvenuti.

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".