Sei qui: HomeCRONACAPino pericolante in piazza Pitagora: transennata l'isola pedonale

Pino pericolante in piazza Pitagora: transennata l'isola pedonale

Scritto da  Giuseppe Livadoti Pubblicato in Cronaca Domenica, 15 Marzo 2015 17:37

piazza pitagora pino2Lo storico pino di piazza Pitagora (sessant'anni di vita) rischia di abbattersi a causa del cedimento del terreno su cui è piantato. Per questo motivo, tutta l'isola spartitraffico che insiste al centro della piazza è stata transennata e inibita al passaggio pedonale. Certo, dietro il cedimento del pino ci sono cause naturali, ma se questo dovesse "sparire" da piazza Pitagora sarà anche per incuria da parte delle Istituzioni comunali che, di fronte ad un evento verificatosi da più stagioni (l'inclinazione del pino si è manifestata da qualche anno), non è stato mai attuato nessun provvedimento per metterlo in sicurezza. Crotone, purtroppo, non ha mai avuto una spiccata cultura ambientalista e, in modo particolare, a proposito del verde pubblico. Si piantano alberi, si potano quando è il periodo, ma poi null'altro. La città sta perdendo molto verde lungo i viali perché gli alberi seccano, o vengono tagliati senza che si sappia chi è stato. Altro esempio d'incuria amministrativa a proposito del colonnato che formano i portici, sempre nella portici2centralissima piazza Pitagora. Molte delle colonne di via Regina Margherita continuano a sbriciolarsi (il materiale di cui sono fatte è il tufo) e nessun intervento è stato ancora fatto per evitare che si disintegrano completamente. L'assessore all'urbanistica del comune di Crotone, Sergio Contarino, subito dopo il distaccarsi di un pezzo di una colonna (marzo 2014 mese più, mese meno) ci aveva assicurato che sarebbe intervenuto anche presso la Sovrintendenza delle belle arti della Calabria per bloccare il fenomeno dello sbriciolarsi. Un intervento che andava fatto con una certa celerità anche per non compromettere l'incolumità dei passanti che numerosi frequentano i portici. Il caso del Pino e il caso delle colonne, racchiudono tutta l'indifferenza dell'amministrazione comunale nei confronti del bene pubblico. In altre Città di fronte a casi simili si sarebbe intervenuto a tempo debito. Nessuna meraviglia se a Crotone non avviene. I fatti di Capocolonna (cementificazione di un'intera area archeologica) è la testimonianza che la storia della Città di Pitagora non interessa ai governanti locali e regionali.

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Domenica, 15 Marzo 2015 18:47

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".