Venerdì, 25 Settembre 2020

CRONACA NEWS

Provoco' incidente stradale con morto: pm chiede rinvio a giudizio, la decisione del gup il 21 marzo

Posted On Mercoledì, 09 Marzo 2016 18:18 Scritto da

Il gup di Crotone, Michele Ciciola, ha fissato per il prossimo 21 marzo l'udienza preliminare per Giuseppe Bisceglia, 29enne nato a Cosenza, ma residente a Cerenzia. Il pm Gaetano Bono ha chiesto per lui il rinvio a giudizio per omicidio colposo. Secondo le indagini, il giovane, il 3 ottobre del 2014, mentre era alla guida della sua Fiat Coupe' e percorreva la strada statale 107, da Crotone verso Cosenza, in prossimita' di Cerenzia "a una velocita' inadeguata, all'uscita di una curva, perdeva il controllo del veicolo e invadendo la corsia opposta travolgeva l'auto guidata da Francesco Dino Filato, causandone la morte".

 

Bisceglia - e' stato accertato dalle indagini - aveva le ruote anteriori usurate e "senza tenere conto della strada", e' scritto nel provvedimento della Procura, anche a causa del manto stradale bagnato "non manteneva una condotta diligente e prudente". Filato e' deceduto a causa di un politrauma toraci-addominale. La famiglia e' parte offesa ed e' rappresentata dall'avvocato Sabrina Rondinelli. Filato e' morto all'eta' di 37 anni, dopo quasi due mesi dall'incidente e' nata la sua prima figlia. Il giovane faceva il volontario della Protezione civile. Lo scorso maggio l'associazione di volontariato 'Tutela civium' ha dato il via alla prima edizione del 'Premio volontario dell'anno Francesco Dino Filato', dedicata al giovane volontario che ha perso la vita in un tragico incidente stradale poco prima di diventare papa'.