Lunedì, 10 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

ambulanza«La Uil-Fpl è solidale col collega M.P. dell'area di emergenza 118, soggetto a violenza nell'esercizio delle proprie funzioni». 0 quanto scrive la segretaria aziendale Asp Tina Pedace in merito a un brutto episodio di aggressione che sarebbe avvenuto nella tarda mattinata di oggi a Crotone ai danni di un operatore del Suem 118 a seguito di un soccorso a una donna preda di un malore forse dovuto al caldo.
«Il servizio dei colleghi dell'Asp – prosegue Tina Pedace – è sacrificio senza interesse. Avevamo, come Uil-Fpl, denunciato per tempo le carenze strutturali alle quali i dipendenti Asp prestano la faccia, correndo rischi sulla propria vita. Sperando che questo, come altri episodi, possa dare adito ad intraprendere un serio discorso e confronto sulla organizzazione di tali reparti di emergenza, con la direzione territoriale, invitiamo tutti, indistintamente, a serrare i ranghi e difendere il nostro servizio a utilità di tutti».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

pallavolo defibrillatoreGiocare e crescere in sicurezza. E' stato consegnato proprio pochi giorni fa alla Pallavolo Crotone il defibrillatore donato dalla Tabaccheria Maiolo, grazie anche all'impegno di Salvatore Sitra. Uno strumento fortemente voluto dal presidente Giovanni Capocasale che immediatamente si è attivato per preparare dirigenti e tecnici all'uso del macchinario salvavita. Proprio a Crotone infatti si è tenuto il corso per "Operatore Blsd e manovre di disostruzione" al quale hanno partecipato 20 allievi, tra cui molti aderenti a diverse associazioni sportive, sotto la guida degli istruttori del centro di formazione Magna Graecia di Crotone, l'unico centro abilitato con il 118 a eseguire questi corsi.
Il corso Bls-d (Basic life support and defibrillation) tradotto (supporto vitale di base con uso del defibrillatore). Il Corso di primo soccorso e l'utilizzo del defibrillatore si è tenuto presso il Palakrò di Crotone con la presenza del dirigente del 118 Gaspare Muraca. I corsi seguono le raccomandazioni Ilcor e seguono le linee guida Aha. Ai partecipanti è stata così insegnata, utilizzando appositi manichini, la tecnica di "Rianimazione cardio-polmonare" per affrontare una situazione d'emergenza, utilizzando il Defibrillatore semiautomatico esterno (Aed) su una vittima incosciente, priva di respiro e di battito cardiaco in attesa dell'arrivo del Servizio medico d'emergenza 118, secondo quanto previsto dalle raccomandazioni Ilcor 2010. Notevole è stato l' interesse di tutti i partecipanti. Al termine delle prove di valutazione finale è stato rilasciato un attestato di abilitazione "Operatore Bls-d" con validità di 24 mesi, successivamente riceveranno dalla sede nazionale anche il tesserino di operatore. Occorre ricordare che le associazioni sportive sono tenute a mettersi in regola con quanto stabilito dal Decreto Balduzzi. Per quanto riguarda maestri, istruttori e allenatori di tutte le discipline sportive, questi avranno l'obbligo di seguire l'apposito corso per l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico (Dae). «Il 26 Aprile 2013 – ricorda il presidente Capocasale anche in qualità di medico - il ministro della Salute Renato Balduzzi aveva infatti firmato il decreto ministeriale "Disciplina della certificazione dell'attività sportiva e Linee guida sulla dotazione e l'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici Dae", previsto dall'Art. 7 comma 11 del decreto Salute e sviluppo del 2012. Il corso Blsd è un vero strumento Salvavita in caso di arresto cardiaco. La cronaca di questi giorni ci ricorda che l'arresto cardiaco non è un evento poi così raro, anche in soggetti giovani, sportivi ed in apparente buona salute. Le statistiche parlano di 1-1,5 casi ogni 1000 abitanti per anno». Chi è interessato a seguire i corsi può inviare un email al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'