fbpx
Lunedì, 17 Giugno 2024

CRONACA NEWS

CROTONE Il commissario straordinario del Sin di Crotone, Emilio Errigo, e il presidente di Confindustria Crotone, Mario Spanò, si sono incontrati per discutere della deperimetrazione del Sin.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Si è svolto ieri presso la sede del commissario straordinario del Sin di Crotone, Cassano, Cerchiara di Calabria, al terzo piano del palazzo della Provincia di Crotone, l’incontro conoscitivo tra Emilio Errigo, commissario straordinario delegato per la bonifica, il commissario straordinario dell’Asp di Crotone, Antonio Brambilla, e una rappresentanza del comitato “Crotone ci mette la faccia” accompagnati dalla presidente Tina de Raffele.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Il commissario imprime una “svolta” sull'attuazione del Piano operativo di bonifica (Fase 2) del sito industriale dismesso di Crotone.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE «Il commissario straordinario di Governo delegato a coordinare, accelerare e promuovere la bonifica e riparazione del danno ambientale nelle aree del Sito contaminato di interesse nazionale (Sin) di Crotone - Cassano - Cerchiara di Calabria, Emilio Errigo ha accolto favorevolmente le proposte relative alle nuove opere di bonifica portuale e riqualificazione della fascia costiera adiacenti le infrastrutture del Porto di Crotone». Lo riferisce un comunicato la struttura commissariale.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Il commissario straordinario per la bonifica, Emilio Errigo, rispondendo alle domande poste ieri su questo giornale ha spiegato dove sono andati a confluire i cinque milioni di euro che mancavano all’appello dei fondi destinati a Crotone dal Tribunale di Milano con la sentenza numero 2536 del 28 febbraio 2012.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE «Nell’ottica di una completa trasparenza, che contraddistingue l’operato del commissario straordinario delegato di governo, Emilio Errigo, anche al fine di dirimere ogni erronea interpretazione o incomprensione, si trasmette questa nota esplicativa riguardante la ripartizione e trasmissione delle somme destinate al commissario straordinario a seguito della sentenza del tribunale di Milano numero 2536 del 28 febbraio 2012».

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 7