Domenica, 05 Luglio 2020

CRONACA NEWS

«L'Amministrazione comunale di Crotone – si legge in un comunicato – in relazione alle notizie di stampa che si sono susseguite in queste ore ritiene di dover precisare quanto segue: la domanda di annullamento in via cautelare dell'ordinanza di sgombero dell'immobile di proprietà comunale denominato "Palamilone" non è stata accolta dal Tar se non limitatamente alla posizione di due associazioni che hanno proposto ricorso per accertamento davanti al Tribunale regionale». «Rimane impregiudicata – precisa il Comune – l'esecuzione dell'ordinanza dirigenziale nei confronti del Consorzio "Momenti di Gloria" per la reimmisione nella disponibilità del Comune dell'intero immobile».

 

Pubblicato in In primo piano

«Nell'ambito di servizi - informa una nota - finalizzati al contrasto e repressione dell'abusivismo commerciale personale della Polizia locale del Comune di Crotone, congiuntamente ad altre Forze dell'ordine, ha effettuato questa mattina una serie di controlli».

Pubblicato in Cronaca

«Avrei preferito non dare seguito a dichiarazioni apparse recentemente sulla stampa, come è stato finora il mio stile e continuerà a verificarsi finché avrò l'onore di essere al servizio della comunità crotonese». È quanto scrive in una nota il commissario straordinario del Comune di Crotone, Tiziana Costantino.

«Tuttavia – prosegue –, poiché ritengo che i cittadini hanno diritto ad una informazione la più ampia e corretta, a presidio della vita democratica di una collettività, mi trovo costretta ad intervenire, per quel che riguarda alcune esternazioni che contengono distorsioni della realtà. L'amministrazione nell'irrogare la sanzione disciplinare nei confronti di un appartenente al Comune (Teresa Sperlì, ndr), ha agito nel pieno rispetto dell'ordinamento giuridico, a garanzia della legittimità dell'azione amministrativa, al fine di salvaguardare gli interessi di tutti: l'iter procedurale è stato condotto nel più assoluto rispetto dei fatti e degli atti e nel più assoluto rispetto delle norme».

«Appare, pertanto, contorto e deformante – commenta Costantino – il richiamo "a un utilizzo volutamente distorto e sottilmente mistificatorio delle norme" come se il richiamo fosse riferito al caso in esame. Il rimando, poi, a "pareri legali per i tanto discussi dirigenti comunali a contratto", di cui si parla nelle esternazioni e di cui non si sarebbe tenuto conto nel caso, è una chiara falsa rappresentazione dei fatti, in quanto quei pareri nulla, si ripete nulla, hanno a che vedere con il procedimento disciplinare in esame, come è a perfetta conoscenza del titolare di quelle affermazioni».

«Sono, inoltre, completamente inaderenti alla realtà – sottolinea Costantino – la presunta mancanza di terzietà e la presunta presenza di conflitto di interessi, come criteri di comportamento nell'interpretare i fatti e nell'applicare pienamente le norme. Mi permetto di ricordare ai cittadini, la legalità, la legittimità, la trasparenza e l'imparzialità con cui il Comune da me guidato sta svolgendo i propri compiti istituzionali, criteri che mi accompagnano in assoluto, a beneficio sempre della collettività crotonese. Auspico che non si ecceda alla normale dialettica e al civile confronto», conclude il commissario.

 

 

Pubblicato in In primo piano

Dopo oltre tre mesi di braccio di ferro sé concluso il braccio di ferro tra Teresa Sperlì e il Comune di Crotone: è giunta ieri al suo indirizzo la lettera che la solleva dall’incarico di dirigente al Settore 6 “Sviluppo economico e politiche sociali, giovanili e culturali”. 

Pubblicato in In primo piano

«La rappresentanza sindacale unitaria del comune di Crotone, colma di indifferenza e per il ruolo che, giorno dopo giorno, questa amministrazione comunale svilisce sempre di più, sente la necessità di puntualizzare alcune cose». È questo l’incipit di una dura e dettagliata lettera con cui la Rsu del Comune di Crotone accusa il commissario straordinario, Tiziana Costantino, sostanzialmente della rottura delle relazioni sindacali.

Pubblicato in In primo piano

Pubblicato sul sito del Comune di Crotone l'avviso pubblico per le autorizzazioni e concessioni temporanee per l'occupazione suolo pubblico per pubblici esercizi.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 109