fbpx
Martedì, 16 Luglio 2024

CRONACA NEWS

CATANZARO Quattro condanne riformate su nove e pena dimezzata per il presunto fautore dell'associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina a Crotone. Tiene comunque l'impianto accusatorio pronunciato dal Tribunale di Crotone il 15 luglio del 2022 rispetto al ruolo degli altri legali coinvolti nel procedimento penale.

 

Pubblicato in Cronaca

Tre condanne ma anche due assoluzioni: cosi' ha deciso il Tribunale di Crotone a conclusione del processo per l'incidente mortale avvenuto il 5 aprile 2018 in un cantiere che stava realizzando il prolungamento del lungomare cittadino nel quale persero la vita tre operai: Chiriac Dragos Petru, 35 anni rumeno, Giuseppe Greco, 51 anni, e Mario De Meco, 56 anni entrambi di Capo Rizzuto.

 

Pubblicato in Cronaca

La Corte d'Appello di Catanzaro ha confermato la condanna a 13 anni di reclusione, per concorso esterno in associazione mafiosa, favoreggiamento, rivelazione di segreto istruttorio e omissione d'atti d'ufficio, comminata in primo grado dal Tribunale di Crotone nel 2020 a carico del maresciallo Carmine Greco, ex comandante della Stazione forestale di Cava di Melis, a Longobucco (CS).

 

Pubblicato in Cronaca

Dodici condanne per altrettanti esponenti del clan Mannolo di San Leonardo di Cutro, nel Crotonese, legato alla cosca Grande Aracri, sono state inflitte dal giudice distrettuale dell'udienza preliminare Chiara Esposito a conclusione del processo con rito abbreviato scaturito dell'operazione “Jonica” con la quale nel maggio dello scorso anno la Dda di Catanzaro ha fatto luce sui traffici dell'organizzazione criminale che taglieggiava i villaggi turistici della costa a cavallo tra le province di Crotone e Catanzaro.

 

Pubblicato in Cronaca

Otto condanne, per un totale di 80 anni di reclusione, e una sola assoluzione: è quanto ha deciso il Tribunale di Crotone con la sentenza emessa oggi nei confronti di 9 imputati coinvolti nell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia denominata Eleo poi scaturita in un’operazione dei carabinieri che nel gennaio 2021 disarticolarono i nuovi assetti della cosca di 'ndrangheta di Petilia Policastro, nel Crotonese, attiva anche nei vicini comuni della Sila.

Pubblicato in Cronaca

REGGIO EMILIA Diciannove anni e sei mesi a Francesco Grande Aracri, 12 anni al figlio Paolo. Sono le condanne decise dal tribunale di Reggio Emilia al termine del processo "Grimilde" sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Emilia e in particolare nella zona di Brescello, unico comune emiliano-romagnolo della storia ad essere stato sciolto per mafia.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 4