Sei qui: HomeCRONACAVisualizza articoli per tag: daspo
Notificati due Daspo a carico di tifosi da parte della questura di Crotone. «Nel corso delle ultime giornate – informa una nota della Questura – del campionato di calcio di serie “B”, che vedono impegnata la compagine locale, questo Ufficio ha intensificato le attività volte a prevenire la violenza negli stadi e...
Tre tifosi del Crotone hanno ricevuto un provvedimento di daspo emesso dal questore di Benevento. Sono stati infatti identificati tre supporters della squadra calabrese che il 18 febbraio scorso, al termine della partita Benevento-Crotone, vinta dai padroni di casa 3-2, scaraventarono a terra una transenna che divideva il settore ospiti da quello d...
Il questore di Crotone ha emesso tre Daspo nei confronti di altrettanti tifosi del Crotone per il comportamento tenuto durante e dopo la gara Crotone-Fiorentina dello scorso 19 marzo. Secondo l'accusa, i tre si sarebbero resi protagonisti di atti violenti, compreso il lancio di pietre contro i tifosi ospiti. Si tratta di D.A., 25 anni, che non potr...
Agenti della Divisione Polizia Anticrimine di Crotone hanno notificato a T. F., un tifoso crotonese di 33 anni, un provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (Daspo) per 5 anni, con prescrizioni. Il provvedimento e' scaturito dalla denuncia dell'uomo dopo quanto accaduto pallo stadio comunale nel corso de...

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".