Lunedì, 10 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

CUTRO – I carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Crotone, con il supporto di alcune unità operative dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria, hanno proceduto all’arresto di un 56enne del luogo, per ricettazione, detenzione di armi da fuoco clandestine, detenzione abusiva di armi. È stato inoltre deferito in stato di libertà un 62enne del luogo per detenzione di ordigni non classificati.

Pubblicato in Cronaca

ROCCA DI NETO - I carabinieri hanno scoperto, durante un controllo di un’abitazione eseguito nei giorni scorsi, quattro testuggini detenute illegalmente. I rettili della specie Testudo hermanni, protetti dalla Convenzione di Washington, conosciuta anche con l’acronimo “Cites”, sono stati posti sotto sequestro.

Pubblicato in Cronaca

munizioni cocaiana carabinieriCarrozziere detiene illegalmente munizioni e droga: arrestato. I carabinieri della Stazione di Cutro, durante un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di armi e droga svolto nella città di Crotone, hanno tratto in arresto un carrozziere 34enne del luogo. In particolare, i carabinieri hanno eseguito una perquisizione locale presso la carrozzeria dell’uomo, rinvenendo 22 cartucce calibro 38, 42 cartucce calibro 22 nonché sostanza stupefacente del tipo cocaina pari a 44 grammi e materiale per la pesatura, tutto posto in sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Crotone.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

cimitero mesoraca carabinieriI carabinieri di Mesoraca, nel corso di specifico servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni, unitamente a personale del nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno eseguito un controllo all'interno del cimitero di Mesoraca. Durante l'ispezione, un cane si e' fermato davanti ad una scala indicando ai militari di verificare in alto, verso un loculo vuoto. Il fiuto dell'animale non e' stato smentito, infatti e' stata rinvenuta, occultata in una fioriera, una busta di plastica con all'interno una quarantina di munizioni di vario tipo e calibro, poste sotto sequestro. Sono in corso ulteriori indagini a cura della Stazione Carabinieri di Mesoraca.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca