fbpx
Giovedì, 25 Luglio 2024

CRONACA NEWS

CROTONE «Disappunto» e «rammarico» sono i sentimenti espressi in una missiva inviata lo scorso 10 luglio dal presidente del consorzio Jobel, Santo Vazzano, al sindaco di Crotone, Enzo Voce, per «la mancata collaborazione dell’ente comunale nella valorizzazione del Museo e dei Giardini di Pitagora» nell'ambito del Partenariato speciale pubblico-privato (Pspp).

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE «Approvare subito una legge che congeli le richieste di autorizzazioni sollecitate dal nuovo Piano regionale dei rifiuti e intimare all'Eni di procedere con l'attuazione del Piano operativo di bonifica (Pob) fase 2 sul Sin di Crotone». È quanto richiesto da Mario Oliverio al presidente della giunta regionale, Roberto Occhiuto, e al consiglio regionale nel corso della conferenza stampa tenuta nel pomeriggio odierno parlando a nome del comitato “Fuori i veleni, Crotone vuole vivere”. L'incontro si è svolto presso la Biblioteca della follia alla presenza dei componenti del comitato che sostengono le due proposte avanzate dall'ex presidente della giunta regionale.

 

Pubblicato in Calabria

CROTONE Una nota stampa del Comune di Crotone informa che «sulla scorta degli esiti analitici favorevoli appena comunicati da Arpacal il sindaco ha revocato l'ordinanza temporanea del divieto di balneazione nel tratto di lungomare denominato "Magna Grecia – ID IT018101010014" nel tratto collocato fra il lido "La Ronde" ed il lido "Casarossa"».

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Una nota del Comune di Crotone annuncia che: «Sulla scorta degli esiti analitici comunicati da Arpacal, con ordinanza sindacale è stata vietata temporaneamente la balneazione nel tratto di lungomare denominato "Magna Grecia – ID IT018101010014" nel tratto collocato fra il lido "La Ronde" ed il lido "Casarossa" per come desunto dalle coordinate contenute nei rilievi dell'Arpacal».

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE «Mai più discariche nella città di Crotone». È quanto scrive in una nota stampa il sindaco Vincenzo Voce. «Con l'approvazione, da parte della Giunta regionale - rende noto Voce - per l'applicazione del criterio localizzativo "fattore di pressione areale" nel Piano regionale di gestione dei rifiuti (della Calabria, ndr) è stato calato un "asso" che mette fine a qualsiasi tentativo di costruire nuove discariche nel nostro territorio».

 

Pubblicato in Calabria

CROTONE «In occasione di ogni Conferenza dei servizi presso il ministero dell'Ambiente sulla bonifica degli ex siti industriali Eni tenta di cambiare le carte in tavola ma ogni volta trova la netta opposizione del sottoscritto a tutela degli interessi della comunità crotonese». È quanto riferisce il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, in merito ai contenuti dell'ordierna Conferenza dei servizi convocata dal Mase a seguito della richiesta di variante al Pob fase 2 sulla bonifica del Sin avanzata da Eni Rewind.

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 50