Giovedì, 06 Agosto 2020

 

CRONACA NEWS

«Non appena abbiamo avuto la possibilità di intervenire e di conferire maggiori quantità in discarica, abbiamo predisposto degli interventi suppletivi di ritiro che hanno riportato decoro in diverse zone di Trepidò».

Pubblicato in Politica

COTRONEI – Un numero amico per l’emergenza Covid-19 (0962.44213) è attivo dalle 8 alle 20 per fornire informazioni ed assistenza alle persone sole del centro crotonese. Una convenzione è stata inoltre stretta con Caritas per le situazioni di indigenza; mentre iniziative di speakeraggio e sensibilizzazione con la Polizia municipale sono in atto, assieme a un’ulteriore sanificazione sul territorio comunale.

A renderlo noto è il sindaco Nicola Belcastro che coglie l'occasione per «ringraziare a nome suo personale e dell'Amministrazione comunale le forze dell'ordine per l'impegno ed i rischi quotidiani che corrono, la rete commerciale che ha aderito all'iniziativa sociale della consegna spesa a domicilio e gli operatori del servizio di manutenzione e di raccolta rifiuti».

«Nell'esprimere soddisfazione – dichiara Belcastro – per il rispetto scrupoloso, da parte della stragrande maggioranza dei cittadini, delle restrizioni imposte per fronteggiare la diffusione del contagio; rinnovo l'appello a evitare ogni forma di assembramento anche nei pressi dei supermercati, esortando alla massima responsabilità e rinnovando l'invito, sia gli operatori commerciali a segnalare abusi, sia in generale a mantenere le distanze, anche e soprattutto in vista delle giornate di ritiro della pensione in base al calendario diffuso da Poste italiane».

«Nel precisare, infine, che nessun caso positivo al Covid-19 – sottolinea Belcastro – è stato registrato in città e che sono 48 ad oggi le persone in regime di quarantena (9 delle quali al termine della stessa), Belcastro informa di aver trasmesso una comunicazione al prefetto sollecitando maggiori controlli nelle località di Trepidò e Villaggio Palumbo, finalizzati ad evitare spostamenti da un domicilio all'altro».

Pubblicato in In primo piano

carabinieri gazzelle notturnaAl culmine di una rissa un cinquantacinquenne ha puntato un coltello alla gola del nipote trentenne provocandogli una lesione superficiale per poi colpire al capo con una bottiglia di vetro il fratello cinquantaduenne. Il fatto è accaduto in località Trepidò, nella Sila Crotonese, nel territorio di Cotronei. Le tre persone coinvolte nella rissa sono state arrestate dai carabinieri in servizio nella località turistica montana. Non si conoscono le ragioni che hanno provocato la rissa. Le lesioni riportate da padre e figlio non sono risultate gravi.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sequestro fabbricato trepido carabinieriUn fabbricato in costruzione e un'area disboscata illegalmente sono stati sequestrati dai carabinieri forestale in loc. Trepido' Soprano-Caprara del comune di Cotronei. Durante un servizio di controllo del territorio, i militari delle stazioni forestale di Petilia Policastro e di Crotone hanno notato un manufatto in costruzione e, in prossimita', hanno visto che era stata gia' disboscata una pineta estesa circa 4000 mq, estirpando le ceppaie e livellandone l'area. Constatata l'assenza di atti legittimanti le opere realizzate, i militari hanno preceduto al sequestro del manufatto e del terreno per interrompere il reato e impedire che potesse essere portato a conseguenze ulteriori. I lavori hanno interessato un'area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico. Il sequestro e' stato convalidato dall'autorita' giudiziaria. La committente dei lavori, una 34enne di Cotronei titolare di una societa', e' stata denunciata per violazione della normativa urbanistico-edilizia e paesaggistica.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

quad trepidòCOTRONEI - Nella notte di ieri, in località Trepidò, ignoti, dopo essere entrati in un magazzino, hanno asportato sette quad di proprietà di G.A., 54 enne, commerciante. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Cotronei che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili del furto.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

marijuana polizia trepido collageUna serra per la coltivazione della marijuana è stata scoperta nella giornata di mercoledì 22 febbraio, a seguito di servizi investigativi finalizzati al contrasto della produzione e al traffico di sostanze stupefacenti, da personale della Squadra Mobile. La scoperta è stata effettuata in località Trepidò Sottano, nel comune di Cotronei (KR). Qui, gli agenti di Polizia hanno individuato una casa rurale in stato di abbandono ubicata in un terreno con libero accesso, nella quale, in una stanza sita a piano terra, ignoti avevano realizzato un sistema di coltivazione in vaso di cannabis indica. L’impianto era attrezzato con un sistema di illuminazione artificiale realizzato con l’impiego di lampade alogene, collegate abusivamente alla rete di distribuzione dell’energia elettrica, che garantivano le condizioni ambientali necessarie all’accelerazione del processo vegetativo delle piante di marijuana. All’interno dello stabile sono stati quindi rinvenuti diversi vasi, utilizzati per la coltivazione, e 6 piante di marijuana, dell’altezza compresa tra i 40 e gli 80 centimetri, per un peso complessivo di 1 chilo e 758 grammi. Dopo gli accertamenti effettuati da personale del gabinetto provinciale di polizia scientifica, la merce stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2