Sei qui: HomeCRONACATradotto presso l’Istituto penale per minorenni il 16enne accusato di essere l'omicida dell'imprenditore Giuseppe Caterisano

Tradotto presso l’Istituto penale per minorenni il 16enne accusato di essere l'omicida dell'imprenditore Giuseppe Caterisano In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Martedì, 12 Marzo 2019 18:11

giuseppe caterisano abitazioneISOLA CAPO RIZZUTO – Il minore accusato dell’omicidio del 67enne imprenditore, Giuseppe Caterisano, è stato tradotto presso l’Istituto penale per minorenni. Al termine dell’udienza di convalida tenutasi presso il Tribunale per i minorenni di Catanzaro nella mattinata odierna, i carabinieri del Nucleo Investigativo, coadiuvati da quelli della Tenenza di Isola Capo Rizzuto, hanno dato esecuzione all’Ordinanza di custodia cautelare personale emessa a carico del 16enne ritenuto responsabile dell’omicidio dello zio consumato a Isola Capo Rizzuto il 8 marzo 2019. Il Giudice, condividendo l’impianto accusatorio della Procura per i Minorenni a seguito delle indagini svolte dai carabinieri del Comando Provinciale di Crotone, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la traduzione del minore presso l’Istituto Penale Minorile di Catanzaro.

 

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Michele Affidato, orafo Crotone

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".