Sei qui: HomeCRONACAVillaggio Palumbo, a fuoco nella notte uno stabile di grosse dimensioni: distrutti 5 negozi, carabinieri indagano su cause

Villaggio Palumbo, a fuoco nella notte uno stabile di grosse dimensioni: distrutti 5 negozi, carabinieri indagano su cause In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Mercoledì, 06 Marzo 2019 10:16

incendio villaggio palumboCOTRONEI - Un incendio, la cui origine non è stata ancora accertata, si è sviluppato nella notte in uno stabile di circa duemila metri quadrati, che ospita una serie di negozi nella località turistica silana di Villaggio Palumbo, nel territorio di Cotronei. Sul posto sono intervenuti intorno alle 3.30 i vigili del fuoco di Crotone, Petilia Policastro e San Giovanni in Fiore, che hanno trovato l'incendio in stato avanzato. Il loro intervento ha evitato che il rogo si propagasse ulteriormente. Cinque negozi, però, sono andati ugualmente distrutti. Lungo lavoro dei vigili del per bonificare l'intera zona interessata dall'incendio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Petilia Policastro e di Cotronei che hanno avviato le indagini per risalire all'origine del rogo.

 

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".