Cronaca https://www.laprovinciakr.it Mon, 15 Jul 2019 17:53:01 +0000 it-it Isola Capo Rizzuto, giro di vite della Polizia su new slot e giochi on-line in esercizi commerciali: elevate sanzioni per oltre 150mila euro https://www.laprovinciakr.it/cronaca/isola-capo-rizzuto-giro-di-vite-della-polizia-su-new-slot-e-giochi-on-line-in-esercizi-commerciali-elevate-sanzioni-per-oltre-150mila-euro https://www.laprovinciakr.it/cronaca/isola-capo-rizzuto-giro-di-vite-della-polizia-su-new-slot-e-giochi-on-line-in-esercizi-commerciali-elevate-sanzioni-per-oltre-150mila-euro Isola Capo Rizzuto, giro di vite della Polizia su new slot e giochi on-line in esercizi commerciali: elevate sanzioni per oltre 150mila euro

ISOLA DI CAPO RIZZUTO – Monitoraggio della Polizia di Stato sulle attività commerciali operanti sul territorio comunale circa il possesso delle prescritte autorizzazioni amministrative, nonché volto alla prevenzione e repressione del gioco illegale, alla sicurezza del gioco e alla tutela dei minori. I controlli sono stati disposti nei giorni scorsi, nel comune di Isola di Capo Rizzuto e nella frazione di Le Castella.
Nello specifico nella giornata del 2 luglio scorso, personale della Divisione Pasi unitamente a personale della Squadra Mobile e a personale dell’Aams di Catanzaro, ha effettuato 4 controlli amministrativi nel comune di Isola di Capo Rizzuto, all’esito dei quali ha elevato sanzioni amministrative, per un ammontare di 103mila euro e inoltre ha provveduto al sequestro di 15 postazioni internet, e congegni elettronici del tipo Totem – giochi promozionali, poiché non rispondenti alle caratteristiche di legge. Nella mattinata di venerdì 12 luglio scorso, personale della Questura di Crotone, divisione Pasi - Squadra Amministrativa, unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto, dell’Upgsp e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza e personale dell’Asl servizio Sian di Crotone, al fine di effettuare controlli amministrativi (ex. art 13 e 19 della legge n. 689/1981), ha effettuato 4 controlli amministrativi nel comune di Isola di Capo Rizzuto e nella frazione Le Castella, all’esito dei quali ha elevato sanzioni amministrative per un ammontare di euro 50.924,00 ed inoltre ha provveduto al sequestro di 5 congegni elettronici del tipo Totem – giochi promozionali. In particolare nel retro di un bar è stata riscontrata la presenza di un piccolo locale all’interno del quale venivano sorpresi e successivamente identificate 5 persone intente a giocare; nella circostanza sono stati controllati sei apparecchi, del tipo Totem, tutti risultati illegali. Il servizio Sian dell’Asp di Crotone, per mancanza dei requisiti igienico sanitari, ha provveduto alla chiusura di un locale adibito a laboratorio e di due depositi di generi alimentari. Nella stessa giornata del 12 luglio scorso, personale operante ha provveduto anche a svolgere servizi di controllo del territorio nel comune di Isola di Capo Rizzuto; nello specifico sono stati eseguiti 6 posti di controllo, identificate 90 persone ed è stata elevata una sanzione amministrativa per violazione al codice della strada».

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Sat, 13 Jul 2019 14:16:54 +0000
Da domani verra' estesa la zona pedonale sul lungomare di Crotone: niente traffico mezzi a partire da viale Grasmci https://www.laprovinciakr.it/cronaca/da-domani-verra-estesa-la-zona-pedonale-sul-lungomare-di-crotone-niente-mezzi-su-una-porzione-di-viale-grasmci https://www.laprovinciakr.it/cronaca/da-domani-verra-estesa-la-zona-pedonale-sul-lungomare-di-crotone-niente-mezzi-su-una-porzione-di-viale-grasmci Da domani verra' estesa la zona pedonale sul lungomare di Crotone: niente traffico mezzi a partire da viale Grasmci

viale gramsci via roma«Con decorrenza dal 13 luglio e sino al 15 settembre prossimi, l'isola pedonale con divieto di sosta con rimozione coatta ed il divieto di transito è estesa su viale Gramsci nel tratto compreso tra via Roma e via Mori dalle ore 20.30 alle ore 1».

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Fri, 12 Jul 2019 16:50:26 +0000
Petilia Policastro, caccurese di 38 anni ucciso con un colpo d'arma da fuoco nella notte: il cadavere ritrovato nelle campagne https://www.laprovinciakr.it/cronaca/petilia-policastro-caccurese-di-38-anni-ucciso-con-un-colpo-d-arma-da-fuoco-nella-notte-il-cadavere-ritrovato-nelle-campagne https://www.laprovinciakr.it/cronaca/petilia-policastro-caccurese-di-38-anni-ucciso-con-un-colpo-d-arma-da-fuoco-nella-notte-il-cadavere-ritrovato-nelle-campagne Petilia Policastro, caccurese di 38 anni ucciso con un colpo d'arma da fuoco nella notte: il cadavere ritrovato nelle campagne

carabinieri stazione petilia policastroPETILIA POLICASTRO - Omicidio nel Crotonese. Un uomo, Alberto Luca Valentino, di 38 anni, incensurato, residente a Caccuri, è stato ucciso nelle campagne di Petilia Policastro, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, con un colpo di arma da fuoco che lo ha raggiunto allo zigomo destro. Il cadavere di Valentino è stato trovato nella nottata in località Cavone Grande. Sul luogo dell'omicidio sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro e del Reparto operativo del Comando provinciale di Crotone che hanno avviato le indagini.

 

 

 

 

 

]]>
giuliano2@laprovinciakr.it (Giuliano Carella) Cronaca Fri, 12 Jul 2019 09:28:38 +0000
Ciro' Marina, 43enne di Rocca di Neto risultato positivo all'alcol test della Polstrada: denunciato all'autorità giudiziaria, mezzo sequestrato https://www.laprovinciakr.it/cronaca/ciro-marina-43enne-di-rocca-di-neto-risultato-positivo-all-alcol-test-della-polstrada-denunciato-all-autorita-giudiziaria-mezzo-sequestrato https://www.laprovinciakr.it/cronaca/ciro-marina-43enne-di-rocca-di-neto-risultato-positivo-all-alcol-test-della-polstrada-denunciato-all-autorita-giudiziaria-mezzo-sequestrato Ciro' Marina, 43enne di Rocca di Neto risultato positivo all'alcol test della Polstrada: denunciato all'autorità giudiziaria, mezzo sequestrato

alcoltest«Nella serata di ieri - informa una nota -, nel corso di un normale servizio di vigilanza stradale, personale della Sezione di Polizia stradale di Crotone, percorrendo la Statale 106, (nei pressi del bivio di Cirò Marina), ha effettuato un controllo a un’autovettura condotta dal proprietario M. D. crotonese, di 43 anni, residente a Rocca di Neto. L’uomo ha subito manifestato sintomi che lasciavano presagire il fatto che avesse assunto bevande alcoliche, pertanto, è stato sottoposto, previo avviso di farsi assistere da un legale di fiducia, facoltà di cui non si è avvalso, ad accertamento qualitativo preliminare mediante apparecchio Alcoblow che dava esito positivo, in quanto emetteva luce rossa. Si è così proceduto all’accertamento quantitativo, con apparecchiatura Drager alcotest, in dotazione al Reparto e debitamente omologata e in regola con le prescritte revisioni. La prima prova ha dato quindi esito positivo, misurando un tasso alcolemico pari a 2,85 gr/l e positiva era anche la seconda prova effettuata circa 10 minuti dopo, con un tasso pari a 2,87gr/l. M. D. è stato pertanto deferito all’Autorità giudiziaria per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica” (ex articolo 186 comma 2 lettera C), mentre il veicolo è stato sequestrato (ex articolo 213 Codice della strada): il sequestro è finalizzato alla confisca e affidato in custodia ad un deposito autorizzato. Si precisa altresì che da un sommario controllo effettuato sugli effetti personali e sull’autoveicolo, spontaneamente M. D. ha consegnato all’operatore di Polizia Stradale un pezzetto di una sostanza solida di colore marrone, dalle proprietà organolettiche, risultata essere sostanza stupefacente del tipo “hashish”, del peso di grammi 1,47 debitamente posta sotto sequestro. Detta sostanza veniva sequestrata e M. D. veniva segnalato al Sig. Prefetto, ex art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti».

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Thu, 11 Jul 2019 15:56:01 +0000
Isola Capo Rizzuto, sorpreso dai carabinieri a innaffiare 142 piante di marijuana: arrestato 43enne del luogo, sequestrata piantagione https://www.laprovinciakr.it/cronaca/isola-capo-rizzuto-sorpreso-dai-carabinieri-a-innaffiare-142-piante-di-marijuana-arrestato-43enne-del-luogo-sequestrata-piantagione https://www.laprovinciakr.it/cronaca/isola-capo-rizzuto-sorpreso-dai-carabinieri-a-innaffiare-142-piante-di-marijuana-arrestato-43enne-del-luogo-sequestrata-piantagione Isola Capo Rizzuto, sorpreso dai carabinieri a innaffiare 142 piante di marijuana: arrestato 43enne del luogo, sequestrata piantagione

marijuana carabinieri isola2ISOLA CAPO RIZZUTO - I carabinieri della locale Tenenza, durante un apposito servizio finalizzato al contrasto della produzione di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 43enne del luogo sorpreso a irrigare una piantagione composta da 63 piante di “marijuana” dell’altezza di 2 metri e 20 centimetri circa, e 79 piante dello stesso stupefacente dell’altezza media di 80 centimetri. L’uomo si è avvalso di un impianto irriguo appositamente predisposto e regolato da timer computerizzato, costituito da tubi in gomma a gocciolamento collegati ad una vasca per la raccolta dell’acqua. Le piante e l’intero impianto sono state sequestrate.

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Thu, 11 Jul 2019 15:41:02 +0000
Manifestazione a Crotone per ricordare il 41enne crotonese Perna deceduto a seguito di un incidente stradale sulla Statale 106 https://www.laprovinciakr.it/cronaca/manifestazione-a-crotone-per-ricordare-il-41enne-crotonese-perna-deceduto-a-seguito-di-un-incidente-stradale-sulla-statale-106 https://www.laprovinciakr.it/cronaca/manifestazione-a-crotone-per-ricordare-il-41enne-crotonese-perna-deceduto-a-seguito-di-un-incidente-stradale-sulla-statale-106 Manifestazione a Crotone per ricordare il 41enne crotonese Perna deceduto a seguito di un incidente stradale sulla Statale 106

incidente vincenzo perna«Crotone scende in piazza – informa una nota – per ricordare Vincenzo Perna e per gridare forte: "Basta vittime sulla statale 106". Gli amici del 40enne, vittima dell'ennesimo incidente sulla strada più pericolosa d'Italia, stanno organizzando per lunedì 15 luglio una manifestazione popolare. Tutti in piazza nel nome di "Cecè" per gridare "Basta vittime sulla Statale 106". Gli amici, soprattutto quelli del mondo del pallone, della curva del Crotone e del tifo bianconero della "sua" Juventus, stanno organizzando per lunedì 15 luglio, alle 9 del mattino, in piazza della Resistenza, una grande manifestazione per Vincenzo Perna, il quarantenne deceduto la notte del 2 luglio a causa dell'ennesimo tragico incidente successo sulla statale Jonica: l'operaio, che stava rientrando a casa in scooter dopo aver arbitrato una partita di calcetto, con in sella anche il figlio Francesco di soli 12 anni, è stato tamponato da un'auto, all'altezza del km 249, e non ha avuto scampo. Un modo per ricordare una persona conosciutissima e ben voluta da tutti in città e per esprimere la propria vicinanza e infondere coraggio ai suoi familiari, soprattutto al piccolo Francesco: l'unica buona notizia della vicenda è che il ragazzino, ricoverato in gravi condizioni con un serio trauma cranico e che ha subito ben tre interventi al capo all'ospedale di Crotone prima e Catanzaro poi (ha oltre 60 punti in testa), è stato dimesso ed è potuto tornare a casa dalla mamma Chiara. Anche se non sarà più lo stesso senza il papà, che il dodicenne ha visto morire sotto i suoi occhi e che è vivo proprio grazie al genitore che con il suo corpo gli ha fatto da "scudo" nella rovinosa caduta sull'asfalto. Ma il principale obiettivo dell'iniziativa è quello di riproporre con forza l'ormai improrogabile necessità di mettere concretamente in sicurezza la 106, la "strada della morte" com'è tristemente chiamata: Vincenzo è stato la quinta vittima dell'inizio dell'anno nel tratto calabro, ma nel frattempo il bollettino di guerra è aumentato ancora con un'altra giovane vita spezzata, e sempre a Crotone, quella del ventiduenne Francesco Forte. E' fuori di dubbio che gli incidenti accadono prima di tutto per le responsabilità di chi va sulla strada, che sono pesanti nel caso del sinistro occorso al povero Cecè e al figlio, tamponati con violenza inaudita dalla Giulietta condotta da un 22enne crotonese che doveva anche procedere a una velocità sensibilmente più elevata del limite, in quel tratto di 50 km/h: il giovane, nell'ambito del procedimento penale aperto dal pubblico ministero della Procura di Crotone, Giampiero Galluccio, è indagato per i reati di omicidio stradale e lesioni personali gravi. I genitori e le sorelle della vittima, per essere assistiti, si sono affidati, attraverso il consulente personale Giuseppe Cilidonio, a Studio 3A-Valore Spa, società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini che sta seguendo diversi altri incidenti, anche gravissimi, successi sulla Statale 106. "Se però ci fosse stata un po' d'illuminazione, chissà...", afferma con mille rimpianti Franco Perna, il papà di Vincenzo, distrutto dal dolore per la perdita del figlio e che è stato ovviamente coinvolto dagli amici di Vincenzo che stanno organizzando la manifestazione. “Sono favorevole a quest'iniziativa – spiega –, la 106 è completamente buia, è un pericolo costante soprattutto per motociclisti e ciclisti. Credo sia giusto denunciare le drammatiche condizioni di questa strada che peraltro è trafficatissima, specie d'estate quando alla circolazione ordinaria si aggiunge quella dei turisti. Ormai per mio figlio è troppo tardi, ma la speranza è che possa servire per salvare altre vite". Alla manifestazione sarà presente anche Studio 3A-Valore S.p.A. attraverso il proprio consulente personale dott. Giuseppe Cilidonio, che spiega: "Noi siamo impegnati innanzitutto per fare piena luce sul tragico incidente costato la vita a Vincenzo e per rendere giustizia ai suoi cari, ma collaboriamo e supportiamo da tempo anche l'associazione "Basta Vittime sulla Statale 106" in tutti i suoi numerosi progetti e azioni finalizzati a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'estrema pericolosità di quest'arteria fondamentale per la mobilità della Calabria e a sollecitare gli Enti pubblici a realizzare finalmente i numerosi interventi necessari per portarla a standard di sicurezza adeguati. Questa manifestazione va appunto in tale direzione". "Siamo da anni impegnati – prosegue l'ing. Fabio Pugliese, Presidente dell'Associazione Basta Vittime sulla Statale 106 – nella richiesta continua a costante di interventi di messa in sicurezza sulla S. S. 106 a Crotone. Grazie a noi e a tanti cittadini, sull'intera tratta, a Crotone è stato realizzato da poche settimane il nuovo manto stradale ma non siamo soddisfatti perché da anni chiediamo che sia ripristinata l'illuminazione pubblica esistente e sia realizzata una nuova illuminazione necessaria a garantire più sicurezza, insieme a una rotatoria che, in quel tratto, dati gli elevati volumi di traffico, è necessaria. Per questa ragione apprezzo l'idea di una manifestazione promossa dagli amici di Cecè Perna e sarò presente anch'io per esprimere solidarietà e cordoglio ai familiari, amici e parenti, ma anche per denunciare lo stato comatoso in cui versa la S.S.106 in Calabria", conclude Pugliese».

 

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Thu, 11 Jul 2019 11:04:19 +0000
Azzeramento giunta, Barbieri (Pd): «Giunta Pugliese ha fallito dopo solo tre anni, il Partito democratico prenda le dovute distanze» https://www.laprovinciakr.it/cronaca/azzeramento-giunta-barbieri-pd-giunta-pugliese-ha-fallito-dopo-solo-tre-anni-il-partito-democratico-prenda-le-dovute-distanze https://www.laprovinciakr.it/cronaca/azzeramento-giunta-barbieri-pd-giunta-pugliese-ha-fallito-dopo-solo-tre-anni-il-partito-democratico-prenda-le-dovute-distanze Azzeramento giunta, Barbieri (Pd): «Giunta Pugliese ha fallito dopo solo tre anni, il Partito democratico prenda le dovute distanze»

barbieri ambrosio«L’amministrazione Pugliese alza bandiera bianca». È quanto scrive in una nota Rosanna Barbieri consigliera comunale del Pd ed ex candidata a sindaco per il centrosinistra a Crotone.
«E' di questi giorni – commenta – l'azzeramento della giunta della città di Crotone da parte del sindaco Pugliese. Una decisione che non suscita nessun scandalo; era nell'aria da molto tempo. Ancora una volta, viene dimostrato che una cosa è raccogliere consensi, facendo mille promesse, altra cosa è amministrare la cosa pubblica. L’azzeramento della giunta rappresenta l’ennesimo fallimento politico per chi ha concorso ad individuare un progetto politico e ha scelto i protagonisti da mettere in campo.
L’amministrazione comunale in questi tre anni si è esclusivamente caratterizzata per la distribuzione di incarichi e nomine di sottogoverno, tralasciando di affrontare con serietà e determinazione le problematiche cittadine, non riuscendo a portare in esecuzione attività e progettualità esecutive ereditate politicamente né, tantomeno, dare seguito al proprio programma elettorale.
Una incapacità amministrativa che non ha evidenziato nessuna soluzione e prospettiva per la città, dimenticando i suoi giovani che continuano ad abbandonare la città, non credendo più nel suo futuro. Altro che nuova progettualità, apertura di cantieri, cambio di passo! Oltre a non affrontare le problematiche cittadine, ancora tutte sul tavolo, questa amministrazione si è caratterizzata per creare nuovi conflitti, aprendo nuovi fronti di scontro con il mondo produttivo, sindacale e professionale della città.
Non sono state trovate soluzioni, né alle criticità storiche, né a quelle sopravvenute nell’ultimo periodo con i pochi coraggiosi imprenditori locali costretti alla delocalizzazione alla ricerca di sicurezza e sevizi efficienti. Il sindaco Pugliese dopo solo tre anni alza bandiera bianca, azzera la giunta, costretto a trovare una minima maggioranza in consiglio per cercare di portare avanti un minimo di attività amministrativa. Sì, di questo si tratta. Adesso, però, è il momento della chiarezza e della coerenza.
Il Partito democratico, il mio partito, deve dimostrare pubblicamente e con fatti concreti che non ci possono essere legami con un’amministrazione che ha praticamente fallito, dimostrando grande incapacità nel governare una città che ha invece bisogno di una classe politica capace di affrontare le problematiche e non faccia chiacchiere o tatticismi per mantenere posizioni e privilegi per pochi a danno della collettività. La mia posizione politica è sempre stata chiara e coerente. Mi auguro che ci sia, da parte del partito democratico, la trasparenza necessaria. I cittadini crotonesi la pretendono».

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Tue, 09 Jul 2019 10:38:05 +0000
Scontro tra un'automobile e una moto sulla statale 106 nei pressi di Crotone: perde la vita un giovane di 22 anni https://www.laprovinciakr.it/cronaca/scontro-tra-un-automobile-e-una-moto-sulla-statale-106-nei-pressi-di-crotone-perde-la-vita-un-giovane-di-22-anni https://www.laprovinciakr.it/cronaca/scontro-tra-un-automobile-e-una-moto-sulla-statale-106-nei-pressi-di-crotone-perde-la-vita-un-giovane-di-22-anni Scontro tra un'automobile e una moto sulla statale 106 nei pressi di Crotone: perde la vita un giovane di 22 anni

ambulanzaUn giovane di 22 anni, Francesco Forte, è deceduto ieri pomeriggio in un incidente stradale accaduto a Crotone, lungo la provinciale che dalla rotatoria di Passovecchio s'innesta sulla statale 106 jonica. Forte, nel momento dell'incidente, era alla guida della sua moto che, per cause in corso d'accertamento, si è scontrata con un'automobile. La moto condotta da Forte, dopo lo scontro, è sbandata, finendo in un fosso. Il giovane, malgrado indossasse il casco, è morto sul colpo. Ferito il conducente dell'auto coinvolta nell'incidente, portato dal 118 nell'ospedale di Crotone. I rilievi sul luogo dell'incidente sono stati effettuati dalla Polizia stradale di Crotone.

 

 

 

 

]]>
redazione@laprovinciakr.it (Redazione) Cronaca Tue, 09 Jul 2019 10:24:12 +0000
Lotta all'abusivismo della Polizia locale tra Margherita e Gabella: sanzioni a chi parcheggia nel posto per i disabili senza diritto https://www.laprovinciakr.it/cronaca/lotta-all-abusivismo-della-polizia-locale-tra-margherita-e-gabella-sanzioni-a-chi-parcheggia-abusivamente-nel-posto-riservato-ai-disabili https://www.laprovinciakr.it/cronaca/lotta-all-abusivismo-della-polizia-locale-tra-margherita-e-gabella-sanzioni-a-chi-parcheggia-abusivamente-nel-posto-riservato-ai-disabili Lotta all'abusivismo della Polizia locale tra Margherita e Gabella: sanzioni a chi parcheggia nel posto per i disabili senza diritto

polizia localeContinua incessante il controllo del territorio da parte della Polizia locale di Crotone: in località Margherita sottana si è proceduto ad un sequestro di Polizia giudiziaria perché è stato realizzato un ampliamento di un manufatto già esistente privo di autorizzazioni. Pertanto, il responsabile P.P. è stato denunciato all' Autorità giudiziaria. Lo rende noto il comandante Antonio Cogliandro.
«Inoltre – informa il comunicato – sempre all'Autorità giudiziaria sono stati denunciati i seguenti soggetti: M.G. per inottemperanza ad una ordinanza dirigenziale per opera abusiva in località Margherita; S.M. per lo stesso motivo in località Gabella Sottana; G.S. per inottemperanza ad ordinanza dirigenziale per manufatto abusivo in località Gabella Sottana. Ancora, per inottemperanza ad una ordinanza di pericolo, in zona centro è stato denunciato M.O. ai sensi dell'art. 650 c.p. In zona centro sono stati elevati numerosi verbali a veicoli che occupavano lo spazio riservato alla fermata o sosta dei veicoli per persone invalide. Per tale problematica i controlli continueranno nei prossimi giorni. Si rammenta, che per il suddetto illecito il codice della strada prevede oltre alla sanzione pecuniaria anche la decurtazione di due punti dalla patente di guida.
Un incidente stradale si è verificato in via Molo Sanità con l'incrocio con via Porto Nuovo tra due veicoli una Dacia Sandero e una Opel Zafira. Nell'occorso uno dei due conducenti E.R. è stato soccorso e giudicato guaribile dai sanitari in 7 giorni. La natura dell'incidente è stata fronto-laterale. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale per i rilievi del caso. Sono in corso accertamenti al fine di stabilire l'esatta dinamica del sinistro. Altro incidente si è verificato in via Boito con l'incrocio esterna Marinella tra un autocarro ed un veicolo tipo Mercedes. Da un controllo dei documenti dei rispettivi conducenti dei veicoli da parte degli agenti di Polizia Locale intervenuta, è scaturito per il soggetto alla guida del veicolo Mercedes il ritiro della patente di guida perché scaduta, nonché il ritiro della carta di circolazione per omessa revisione».

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Mon, 08 Jul 2019 16:35:32 +0000
Notevoli consumi d'acqua in citta', Congesi procedera' oggi pomeriggio alla riduzione e all'interruzione della fornitura in alcune zone https://www.laprovinciakr.it/cronaca/notevoli-consumi-d-acqua-in-citta-congersi-procedera-oggi-pomeriggio-alla-riduzione-e-all-interruzione-della-fornitura-in-alcune-zone https://www.laprovinciakr.it/cronaca/notevoli-consumi-d-acqua-in-citta-congersi-procedera-oggi-pomeriggio-alla-riduzione-e-all-interruzione-della-fornitura-in-alcune-zone Notevoli consumi d'acqua in citta', Congesi procedera' oggi pomeriggio alla riduzione e all'interruzione della fornitura in alcune zone

rubinetto seccoCongesi, la società che gestisce il servizio idrico in città, comunica che «in considerazione dei notevoli consumi che si stanno verificando in questi giorni, al fine di non creare disagi igienico sanitari nelle zone alte della città, dalle ore 15 di oggi 8 luglio e fino alle ore 24 procederà alla riduzione e/o interruzione di fornitura nella zone sotto indicate: Centro Storico, Via San Leonardo, Discesa San Leonardo, Viale Gramsci, Viale Magna Grecia e traverse, Via Risorgimento, Via Libertà e traverse, Via Falcone, Via Borsellino, Parco Carrara, Via Matteotti, Via Roma (parte alta), Via Venezia (parte alta), Via Santa Croce, Via Paternostro, Via San Francesco, Via Carrara, Via Manna, Via G. Da Fiore, Via Nazioni Unite e traverse, Zona Lampanaro».

 

 

 

 

]]>
info@laprovinciakr.it (Riceviamo e pubblichiamo) Cronaca Mon, 08 Jul 2019 11:13:16 +0000