Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLIARTE│L’artificiosità ''naturale'' di Cai Guo-Qiang in mostra a Firenze presso gli Uffizi: visitabile fino al 17 febbraio prossimo

ARTE│L’artificiosità ''naturale'' di Cai Guo-Qiang in mostra a Firenze presso gli Uffizi: visitabile fino al 17 febbraio prossimo In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cultura e spettacoli Giovedì, 03 Gennaio 2019 18:27

Cai Guo QiangFIRENZE - L’artificiosità “naturale” di Cai Guo-Qiang in mostra presso gli Uffizi, fino al 17 febbraio 2019. Da sempre l’uomo trasforma la realtà in funzione dei suoi bisogni o dei suoi sogni; quello che crea e sintetizza viene distinto da ciò che è naturale, cioè prodotto spontaneamente dal nostro pianeta. Qualcuno sfugge a tali schematizzazioni; spesso si tratta di artisti. Come nel caso di Cai Guo-Qiang in mostra presso gli Uffizi, fino al 17 febbraio 2019; oltrepassare l’immaginazione del colore, attraverso l’arte dei fuochi pirotecnici, costruendo immagini rinascimentali e, a volte, informali, che uniscano creatività e sogno, ricomponendosi in uno stile unico e al tempo stesso simbolo di innovazione, ne costituisce la cifra distintiva. Componendo traiettorie precise, assecondando il suo estro personale o un calcolato progetto, dispone mucchietti di polvere pirica ed elementi naturali su superfici di varie estensione, coniugando la confidenza “fisica” di Pollock con la tela alla grazia fiabesca di Botticelli; la levigata purezza di Leonardo insieme alla forza espressiva di Caravaggio.
Cai Guo Qiang2Con delicatezza tutta orientale fa fiorire nel firmamento sinuosi arabeschi vegetali, che scaturiscono da fragorose esplosioni di luce, le quali, incendiando il cielo, sprigionano ghirigori luminescenti e serici; che il performer sia un estimatore del nostro Rinascimento e delle bellezze paesaggistiche italiane è implicito: l’esecuzione delle sue opere graficamente si richiama inequivocabilmente a tali fonti di ispirazione. Innovativa non è solo la sua tecnica, ma anche il principio - guida che ne anima la visione: la ricerca della Natura in ciò che l’uomo manipola, la polvere da sparo, per dimostrare l’imprescindibile collegamento tra i vari elementi (fuoco, aria, acqua e terra) e l’uomo; tra la Terra e l’Universo, in un eterno ciclo di passaggi, trasformazioni, cambiamenti di stato, corrispondenze, il cui esito è la perpetuazione della vita, nella sua variopinta e ammaliante bellezza.

 

 

 

Romano Pesavento

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".