Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLIGerardo Sacco al fianco delle donne vittime di violenza e per l'inclusione delle persone affette dalla sindrome di Down

Gerardo Sacco al fianco delle donne vittime di violenza e per l'inclusione delle persone affette dalla sindrome di Down

Scritto da  Pubblicato in Cultura e spettacoli Giovedì, 22 Marzo 2018 18:03

gerardo sacco partita mundialÈ una primavera nel segno della solidarietà quella portata avanti dalla maison d’arte orafa “Gerardo Sacco” che sostiene le cause della lotta alla violenza sulle donne e dell’inclusione sociale delle persone affette da Sindrome di down. «In campo per solidarietà – scrive l’ufficio stampa della maison –, che sia per le donne vittime di violenza, o per le persone affette da sindrome di Down. È una settimana bella e propositiva quella che ha accolto la primavera. Una settimana dedicata ai due temi, estremamente delicati, della violenza sulle donne e dell’inclusione delle persone con un cromosoma in più, ai quali la Gerardo Sacco non ha voluto far mancare il suo sostegno. È accaduto per la “partita Mundial” tra Italia e Resto del mondo, che ha visto tanti campioni scendere in campo all’Olimpico di Roma per raccogliere fondi contro la violenza sulle donne. Per l’occasione il maestro orafo crotonese ha ideato e realizzato il premio assegnato alla squadra vincitrice (alla fine ha vinto il Resto del mondo), una targa in argento e un bracciale in argento sterling e rame, donato a tutti quelli che hanno preso parte all’evento, dai calciatori agli organizzatori. Il trofeo, consegnato dal maestro ad Alena Seredova, raffigura Giunone (la greca Hera): di matronale bellezza, di costumi impeccabili, protegge la donna in tutte le fasi della sua vita. La dea sorregge tra le mani il globo terrestre, a forma di pallone e con l’Italia evidenziata. Una scelta fortemente simbolica, compiuta in sintonia con il tema della manifestazione. La targa, invece, è una piastra in argento smaltata a mano, anch’essa con la raffigurazione di Hera-Giunone.

braccialetto diversi uguali gerardo saccoDue calzini spaiati, coloratissimi e divertenti, compongono invece il charm che Gerardo Sacco ha ideato e creato per la settimana che alcune associazioni crotonesi (“Diversi ma uguali kr” e “Gli altri siamo noi”) stanno dedicando alla Sindrome di Down. Una settimana nel segno dell’inclusione e della conoscenza, il cui simbolo è appunto un paio di calzini spaiati, a sottolineare che se l’estetica è diversa, la funzione e l’utilità sono le stesse. Il gioiello verrà presentato in anteprima domenica 25 marzo, nel corso della manifestazione conclusiva della settimana organizzata presso il locale Joseph. Dress code della serata: calzini rigorosamente spaiati! Successivamente saranno allestiti alcuni corner in cui sarà possibile acquistare il charm per raccogliere fondi destinati alla causa».

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 22 Marzo 2018 18:13
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".