Italian Dutch English Russian Spanish

Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLIGiorgia Arena, attrice e cantante crotonese, conquista la giuria del talent di Raffaella Carra'

Giorgia Arena, attrice e cantante crotonese, conquista la giuria del talent di Raffaella Carra'

Scritto da  Giuliano Carella Pubblicato in Cultura e spettacoli Sabato, 24 Gennaio 2015 17:27

giorgia arena asia argentoLa 24enne artista ha passato le fasi di selezione del programma televisivo di Raiuno "Forte Forte Forte" incassando il "sì" dei 3/4 della giuria che l'ha poi eliminata nelle semifinali. 

«Un raggio di sole che ha illuminato lo studio». Così Raffaella Carrà ha salutato l'esibizione di Giorgia Arena, 24enne artista crotonese, attrice di musical e cantante, che ieri ha partecipato alla seconda puntata di "Forte Forte Forte" [VIDEO], il nuovo talent musicale di Raiuno in onda durante la prima serata al venerdì. La giovane artista crotonese ha stupito tutti per la freschezza e la solarità con cui, per la prima volta, si è affacciata al piccolo schermo. La 24enne ha così incassato il "sì" dei 3/4 della giuria internazionale, capitanata da Raffaella Carrà e formata dall'attrice Asia Argento, dal ballerino spagnolo Joaquin Cortés e dal designer e stilista tedesco Philipp Plein. È stato il solo Joaquin Cortés a non essersi lasciato convincere dall'esibizione di Giorgia che ha affrontato la giuria cantando un brano di Amy Winehouse: "Valerie". Altra bacchettata è arrivata nel finale dal designer e stilista tedesco Philipp Plein in questo caso per il look della giovane artista. L'inconveniente non ha comunque pregiudicato il voto favorevole del giurato tedesco. «Il tuo outfit (jeans, ndr) – ha chiosato lo stilista col suo forte accento alemanno - è orribile insieme a quelle scarpe». Poi prima di licenziare Giorgia per la successiva esibizione, lo stilista si è raccomandato: «Prossima volta, tu, cambiare tutto!». Un vero e proprio idillio è stato invece quello suscitato da Giorgia nei confronti dell'attrice Asia Argento che si è addirittura alzata dalla postazione di giurato per raggiungere il palco e quindi poter abbracciare con veemenza l'artista crotonese (foto). «Chapeau» ha detto l'attrice italiana, figlia del famoso regista horror Dario Argento, mettendo in testa il cappello che Giorgia aveva lasciato sul banco della giuria durante l'esibizione. «Tu sei questo famoso "diamante grezzo" – ha commentato l'attrice prima di dare il suo "sì" - che stiamo cercando: questa dolcezza smarrita che a tratti ti si legge sul viso mi chiama alla mente Giulietta Masina (attrice e moglie del regista Federico Fellini, ndr) che, fra l'atro, è una delle mie attrici preferite». L'esibizione canora di Giorgia era stata preceduta da un simpatico monologo di presentazione alternato in vernacolo crotonese. Lo sketch ha molto divertito la giuria e in particolare Raffaella Carrà. La prima fase di selezioni ed eliminazioni del talent musicale prevede la contesa fra cento partecipanti, ma solo 14 di loro sono quelli che hanno passato l'ultima selezione per contendersi la vittoria finale. Giorgia Arena non ha passato le semifinali ridotte a solo 30 contendenti e quindi non sarà parte del cast che comparirà nelle prossime settimane su Rai1. Giorgia torna comunque a casa forte degli elogi incassati dai 3/4 della giuria. 

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 24 Gennaio 2015 19:18
Devi effettuare il login per inviare commenti

ROMANO 600x300 rid

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".