Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLIIl Mack si trasferisce al Museo di Pitagora: lunedì saranno presentate le opere alla cittadinanza con una preview

Il Mack si trasferisce al Museo di Pitagora: lunedì saranno presentate le opere alla cittadinanza con una preview In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cultura e spettacoli Venerdì, 09 Marzo 2018 13:04

museo pitagora seraLunedì 12 marzo alle 17.30, presso il Museo di Pitagora, nell’ambito di una preview saranno presentate alla cittadinanza le opere degli artisti contemporanei Carla Accardi, Alighiero Boetti, Jannis Kounellis, Mario Merz e Mimmo Rotella, provenienti dal Mack - Museo di Arte Contemporanea Krotone. Le opere dei maestri indiscussi della seconda metà del Novecento, selezionate dallo storico dell’arte nonché curatore Melissa Acquesta, insieme ad altri capolavori di Hidetoshi Nagasawa, Bruno Ceccobelli, Alfredo Pirri, Giuseppe Pulvirenti, Vanessa Beecroft e tanti altri notevoli artisti, saranno protagoniste nei prossimi mesi di un nuovo allestimento permanente che le collocherà all’interno del Museo di Pitagora, restituendole così alla fruizione della collettività. Durante la preview, interverranno Melissa Acquesta, curatrice della mostra, Santo Vazzano, presidente del Consorzio Jobel, e Antonella Cosentino, vicesindaco ed assessore alla cultura del Comune di Crotone.

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 09 Marzo 2018 13:13
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti
    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".