Italian Dutch English Russian Spanish

Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLITempo di bilanci per la rassegna musico-teatrale "Contemporanea": 30 artisti e circa 600 spettatori ottenuti nell’arco dei 6 eventi

Tempo di bilanci per la rassegna musico-teatrale "Contemporanea": 30 artisti e circa 600 spettatori ottenuti nell’arco dei 6 eventi

Scritto da  Pubblicato in Cultura e spettacoli Giovedì, 13 Luglio 2017 17:49

contemporanea foto gruppo«Il 30 giugno scorso - informa una nota - si è conclusa la prima edizione di “Contemporanea”, rassegna di teatro, musica e arti performative ospitata dalla sala Margherita (ex chiesa santa Margherita), nel cuore del centro storico di Crotone e concessa alla nostra associazione “Scenari d’Aprile” dal Comune di Crotone che ha abbracciato il progetto concedendone il patrocinio. È stata per noi una esperienza gratificante e formativa allo stesso tempo è per la quale vogliamo ringraziare con queste righe tutti quelli che hanno permesso la sua realizzazione, che siano enti e istituzioni o privati esercenti che hanno condiviso la nostra politica di aggregazione e condivisione di obbiettivi. Ci siamo confrontati innanzitutto con uno spazio nuovo (l’ex chiesa ha conosciuto un nuovo restauro poco tempo fa) e non conosciuto, pensato per altri scopi e altre fruizioni, che abbiamo deciso di trasformare, almeno per una volta al mese, in un piccolo teatro; e siamo felicissimi che nel corso di questi mesi molte altre realtà culturali hanno deciso o decideranno di utilizzare Sala Margherita come location per le loro attività. È un segnale incoraggiante, intanto perché vuol dire che la nostra intuizione è stata in primo luogo corretta, e poi utile. La seconda sfida è stata poi far interagire il pubblico con questo nuovo spazio che molti ignoravano o ne avevano ricordi sbiaditi ma pian piano, evento dopo evento, ci siamo resi conto di quanto la gente stesse familiarizzando con questo luogo che abbiamo definito “liberato” dall’incuria e dall’abbandono culturale, come del resto è larga parte del centro storico che, tolte quelle due o tre vie dove si concentrano alcuni locali della movida invernale, rimane sconosciuto e in stato di abbandono ma che rappresenta secondo noi, il centro del possibile rinnovamento culturale del nostro territorio in quanto in esso coniuga il nostro passato e il nostro presente. Non è raro infatti imbattersi in situazioni dove crotonesi e migranti condividono gli stessi spazi e dinamiche. Con Contemporanea ci siamo ispirati a questo, credendo nel potere delle contaminazioni. Difatti la proposta artistica ha fatto perno sulla dicotomia vecchio-nuovo, coinvolgendo artisti che, in un luogo così antico, usassero linguaggi contemporanei per raccontarlo. Con oltre 30 artisti coinvolti e circa 600 spettatori accorsi nell’arco dei 6 eventi, abbiamo ascoltato sonorità post rock, elettroniche, ammirato linguaggi della pop-art e del surrealismo e del teatro contemporaneo. Abbiamo deciso di dare un’importante direzione ai contenuti in modo da sottolineare che diversamente ad altri modi che troviamo tra chi organizza in città, non ci siamo limitati al fare “eventi” tanto per farli, ma ci siamo presi l’onere di scegliere cosa; in modo da poter mettere lo spettatore nella posizione critica, quindi pensante, di non accettare tutto come viene, ma creare pian piano la propria idea, il proprio gusto, principio base della necessità di “ educare il pubblico” che questo territorio ha. Ovviamente tanto è meglio si poteva fare come in tutte le prime edizioni. Noi raccogliamo il buono che ci ha lasciato Contemporanea e lo utilizzeremo nella prossima stagione per poter essere ancora più inclusivi e presenti sul territorio. A presto!».

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 13 Luglio 2017 17:56
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

ROMANO 600x300 rid

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".